Sbiancare i denti con la buccia di banana

· 20 gennaio 2015

Denti ingialliti o macchiati non sono solo  un problema di tipo estetico, ma rappresentano anche un segnale del fatto che si soffre di un disordine a livello di salute per il quale, a volte, i trattamenti sbiancanti che si possono fare dal dentista non sono la soluzione definitiva.

In questo articolo vi spieghiamo perché si macchiano i denti e come trattarne la causa in modo naturale, in particolare con la buccia di banana, rimedio sorprendente per far sì che i denti si puliscano in modo graduale e senza danni per la salute orale.

Perché i denti si macchiano?

Sebbene esistano dentature più bianche di altre per via di questioni genetiche, è anche vero che i denti tendono a scurirsi con il passare del tempo a causa di molteplici fattori:

  • Consumo di caffè, tè nero o cola
  • Vino rosso e altre bevande
  • Tabagismo
  • Mancanza di igiene (dentifricio, filo interdentale, collutorio)
  • Consumo di zucchero bianco e di alimenti zuccherati
  • Farmaci (in particolare alcuni antibiotici)
  • Chemioterapia e radioterapia
  • Eccesso di fluoro
  • Alcuni alimenti come la paprika, lo zafferano o la liquirizia
  • Integratori di ferro

fumare

I denti e la digestione

Quando l’apparato digerente non funziona correttamente, soprattutto quando soffriamo di iperacidità gastrica, gli acidi salgono e arrivano fino alla bocca, acidificandola in eccesso. Tale eccesso di acidità favorisce la comparsa di tartaro, carie e gengivite oltre a macchiare progressivamente i denti.

Per questo motivo, qualsiasi trattamento per problemi orali deve prendere in considerazione l’alimentazione, in cui devono prevalere:

  • Frutta e verdura, fresca e cotta: consigliamo mele, carote e sedano
  • Legumi
  • Cereali integrali
  • Frutta secca e semi

carote

La buccia di banana

Forse il rimedio più semplice, economico e innocuo per sbiancare i denti è utilizzare la buccia di banana. Dovete solo sfregare ogni giorno la parte interna della buccia contro i denti per due minuti e poi spazzolarli come sempre.

Perché funziona?

Funziona perché la buccia di banana contiene acido salicilico che combatte il tartaro in modo naturale. È contenuto anche nelle fragole, che possono essere sfregate allo stesso modo sui denti o addirittura sulle macchie della pelle. In più, contiene acido citrico, potente sbiancante.

Dall’altro lato è ricca di magnesio, potassio e manganese, che aiutano a rimineralizzare e rafforzare la dentatura. Inoltre, potete stare tranquilli perché la buccia di banana non danneggia i denti a differenza di altri rimedi fatti in casa.

Realizzate questo trattamento ogni notte prima di andare a dormire. Nel giro di una settimana potrete già notare dei leggeri miglioramenti, sebbene consigliamo di farlo a periodi, ad esempio un mese sì e un mese no.

banana

Una buona igiene

Per prevenire il macchiarsi dei denti e per prendersi cura della salute dentale in generale, bisogna avere una buona igiene quotidiana. Per fare ciò non è sufficiente spazzolare i denti per due minuti dopo ogni pasto, bensì bisogna anche utilizzare il filo interdentale, almeno prima di andare a dormire. È facile che si accumulino resti di cibo tra i denti e se non vengono eliminati possono marcire, generare batteri e provocare tartaro e infiammazione delle gengive.

Inoltre si può usare abitualmente un collutorio, in particolare se si soffre di alito cattivo, ma assicuratevi che non contenga alcol, fluoro né altre sostanze troppo aggressive per il pH della bocca.

Ulteriori consigli

Se siete propensi a soffrire di problemi dentali e in più i vostri denti si sono macchiati con il passare del tempo, vi consigliamo anche di seguire un semplice trattamento di sciacqui con olio.

Anche il bicarbonato di sodio è un buon sbiancante, ma viene spesso sconsigliato perché può intaccare lo smalto. Per questo motivo vi consigliamo di diluirlo in acqua e di spazzolare i denti con il solito dentifricio inumidito con questa miscela.

Inoltre, potete preparare il vostro dentifricio fatto in casa, privo di sostanze tossiche e aggressive. In più, vi proponiamo anche di preparare il vostro collutorio con uno dei seguenti rimedi fatti in casa:

  • Infuso di timo concentrato
  • 100 ml di acqua con 3 gocce di olio essenziale di origano (agitare bene la miscela prima di farci degli sciacqui)
  • 100 ml di acqua con 2 cucchiai di argilla per uso orale
  • Due parti e mezzo d’acqua naturale per una parte di acqua di mare
Immagini per gentile concessione di: Tonino Donato, Emilian Robert Vicol, Claire Knights e ccharmon
Guarda anche