Scarpe nuove? Ecco 5 consigli per evitare fastidi

· 18 maggio 2018
Avete acquistato un paio di scarpe nuove che vi danno fastidio ai piedi? Vi mostriamo come risolvere questo problema con semplici trucchi da mettere in pratica in casa.

Acquistare scarpe nuove piace a tutti. Tuttavia, durante le prime settimane il loro utilizzo può diventare via via meno piacevole a causa del dolore e dei fastidi che queste causano. Se volete evitare che le vostre scarpe nuove provochino ferite ai vostri piedi, vi suggeriamo di seguire questi consigli.

Può succedere spesso che pur avendo delle scarpe nuove, una persona continui a utilizzare le stesse scarpe di sempre. Ciò è dovuto al dolore, alle vesciche e alla scomodità che il nuovo paio di scarpe può causare.

Nonostante questa premessa, è chiaro che non è giusto sentire dolore; se compriamo qualcosa, è per godercela. In alcun caso dovrebbe essere una sofferenza voler apparire al massimo della forma in ufficio o a un evento sociale.

Per risolvere questo conflitto fastidioso, vi presentiamo alcuni consigli per evitare che le vostre scarpe nuove vi provochino ferite. Provateli tutti per poi scegliere quello più utile a risolvere il vostro problema. Le strade della vostra città vi aspettano, a voi e alle vostre scarpe che tanto vi piacciono!

5 trucchi per evitare che le vostre scarpe nuove facciano male

Ferite da scarpe

La causa principale del dolore dovuto alle scarpe, è proprio la durezza delle calzature. Dovrà passare del tempo prima che si ammorbidiscano e che si adattino al piede di chi le porta. Nel frattempo, meglio prendere alcune precauzioni.

1. Utilizzate un cerotto

Ebbene sì, sembra la via d’uscita più scontata e che potrebbe venire in mente a chiunque. Eppure questo non significa che non possa funzionare. Appiccicare un cerotto o una garza nella zona del tallone– che è quella solitamente soggetta a ferite in caso di scarpe nuove- è molto utile.

Fate in modo che il cerotto sia più grande della zona in cui strofinano tra loro la scarpa e il tallone, altrimenti il cerotto si accartoccerà, si staccherà in pochi minuti e l’efficacia sarà pari a zero.

2. Calzini spessi e asciugacapelli

Si tratta di un trucco utile e molto semplice da mettere in pratica. Mettete le scarpe indossando i calzini più spessi che avete, in modo che occupino tutto lo spazio al massimo.

Quindi, passate il phon per capelli sui punti in cui i calzini stringono di più. L’aria calda farà si che si allentino e che si stirino. Se necessario, ripetete la procedura più volte.

uomo mette borotalco nelle scarpe

Ecco un’altra via d’uscita veloce, ma efficace. Mettere del talco per bambini sui punti del piede in cui le scarpe vi causano più dolore, ridurrà lo strofinio e, di conseguenza, le vesciche. Anche il deodorante in stick può svolgere un compito simile.

4. Cerotti in silicone

Nei negozi di scarpe o in quelli ortopedici, potete acquistare cerotti in silicone da mettere sui talloni della scarpa. In questo modo, allenterete lo strofinio del piede con una superficie dura ed eviterete che le scarpe nuove provochino ferite.

5. Inumidirle all’interno con dell’acqua

Questo ultimo metodo è controverso, dato che sono in molti a dubitare che possa apportare benefici. Tuttavia, è vero che alcuni affermano funzioni. Mettete una borsa di acqua calda all’interno delle scarpe. Dovete chiaramente accertarvi che non ci sia alcun foro nella busta.

Fatto questo, lasciate le calzature in freezer per una notte. Succederà che l’acqua si espanderà per tutta la superficie delle scarpe e che aumenterà di volume trasformandosi in ghiaccio. Di conseguenza, le vostre calzature si stireranno leggermente ogni volta che ripeterete questa procedura.

Una misura più semplice da adottare (ma anche più efficace) è usare le scarpe in modo progressivo per ammorbidirle un po’.Utilizzatele per un’ora o due in casa, o sul posto di lavoro se potete portarne con voi un altro paio di ricambio. In questo modo, indossandole man mano per più tempo, preverrete fastidi e le sentirete più comode.

Un altro consiglio potrebbe essere portarle da un calzolaio per fargli mettere una suoletta che le allarghi dall’interno. Potreste anche mettere un imbottitura sul punto di strofinio; in questo modo eviterete qualunque ferita causata dalle scarpe nuove.

Come scegliere le scarpe giuste?

E’ superfluo ricordare che una scarpa per essere comoda deve essere della nostra misura. Questo vuol dire che dovrebbe esserci almeno un centimetro tra l’alluce e la punta delle scarpe.

Cercate quindi di scegliere quelle della qualità migliore (dato che di solito fanno meno male) e anche quelle ben imbottite e foderate. Se poi hanno anche una pianta estremamente morbida, che distribuisca il carico su tutto il piede, molto meglio.

Infine, è necessario sottolineare l’importanza di un ultimo elemento conclusivo. Se non siete sicuri della qualità di un paio di calzature o se avete notato in queste un dettaglio che potrebbe farvi male, non compratele. Ci saranno di sicuro altre opzioni e risparmiarsi il dolore dei primi utilizzi è un motivo sufficiente per prendersi del tempo per trovarne di migliori.

Guarda anche