6 benefici che si ottengono immergendo i piedi in aceto

Grazie all'acido acetico dell'aceto, oltre a ridurre le infezioni, neutralizzare il cattivo odore e ammorbidire la pelle, otterremo idratazione extra e calmeremo il prurito.

Sebbene i piedi assolvano il compito di supportare il nostro peso in ognuna delle attività che realizziamo giornalmente, quasi sempre non ci occupiamo della loro salute finché non si sviluppa qualche condizione specifica.

Poche volte teniamo in considerazione che, a causa del loro contatto con il suolo, sono esposti a secchezza, batteri e altri fattori che possono danneggiarli.

Di conseguenza si producono diverse problematiche che includono funghi, duroni e altre alterazioni che conferiscono essi un aspetto sgradevole dal punto di vista estetico.


Per fortuna, però, esistono ingredienti 100% naturali la cui composizione fornisce un “extra” di principi nutritivi e protezione, migliorandone in poco tempo l’aspetto.

Tra di essi troviamo il prodigioso aceto, un alimento ricco di acidi e composti antimicotici che regolano il pH della pelle.

Di seguito vogliamo elencarvi i suoi benefici per la pelle e il motivo per cui sarebbe il caso di usarlo come trattamento.

1. Combatte i funghi

Vi consigliamo di leggere: Olio d’arancio per trattare i funghi delle unghie

L’acido acetico contenuto nell’aceto aiuta ad eliminare i funghi che causano problemi come il piede d’atleta o le unghie gialle.

L’azione antimicotica e antibatterica mantiene sotto controllo l’infezione e crea una barriera protettrice contro i futuri attacchi di questi microorganismi.

Come si utilizza?

  • Aggiungete una tazza di aceto in un recipiente con acqua tiepida ed immergetevi i piedi per circa 15 o 20 minuti.
  • Ripetete il trattamento 2 o 3 volte alla settimana.

2. Rende la pelle più morbida

L’azione esfoliante di questo prodotto naturale è utile per eliminare le cellule morte che rendono la pelle secca e ruvida.

Come si utilizza?

Immergete i piedi in un recipiente con acqua e aceto, per 15 o 20 minuti.

3. Eliminate le verruche

Gli acidi dell’aceto, in questo caso quello di mele, sono efficaci contro i virus che causano le verruche nella pelle dei piedi.

La sua composizione neutralizza l’infezione e ammorbidisce la protuberanza fino a rimuoverla completamente.

Come si utilizza?

  • Aggiungete mezza tazza di aceto di mele in un recipiente con acqua tiepida e mettete in ammollo i piedi per circa 30 minuti.
  • Opzionalmente applicate l’aceto sulla verruca con l’aiuto di un batuffolo di cotone.

4. Calma il prurito

Il prurito ai piedi può essere causato da uno squilibrio nel pH, sia a causa di un eccesso di secchezza sia dell’eccessiva proliferazione di funghi.

A volte, inoltre, può prodursi una reazione allergica ai materiali delle calzature.

Per fortuna l’aceto di mele allevia questo fastidioso sintomo e, allo stesso tempo, mantiene sotto controllo il problema che lo causa.

Come si utilizza?

  • Mescolate parti uguali di aceto di mele e acqua tiepida ed immergete i piedi per circa 20 minuti.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni qualora lo consideriate necessario.

5. Neutralizza il cattivo odore

L’eccesso di sudore nei piedi e la crescita di alcuni batteri possono causare odori sgradevoli e difficili da eliminare.

  • Gli acidi contenuti nell’aceto riducono la produzione di fluidi e, allo stesso tempo, inibiscono la crescita dei germi.
  • Ciò significa che, applicato sui piedi, costituisce una soluzione naturale per mettere fine a questi fastidiosi odori.

Leggete anche: 10 rimedi per sbarazzarsi del cattivo odore dei piedi

Come si utilizza?

  • Aggiungete due parti di acqua e una parte di aceto in un recipiente e mettetevi in ammollo i piedi per circa 15 minuti.
  • Se l’odore è troppo forte, aggiungete alcune gocce di tea tree oil.
  • Ovviamente dovete assicurarvi di pulire le scarpe prima di riutilizzarle.

6. Ammorbidisce i calli

I calli nei piedi si possono formare a causa dell’accumulo eccessivo di cellule morte e del continuo attrito con alcuni tipi di calzature.

L’acido acetico di questo prodotto agisce come esfoliante ed emolliente, ideale per togliere la pelle morta e ammorbidire i duroni.

Il suo assorbimento aumenta il livello di idratazione della pelle e, con il passare dei giorni, migliora notevolmente l’aspetto dei piedi.

Come si utilizza?

  • Combinate parti uguali di aceto bianco e acqua calda ed immergetevi i piedi per circa 15 o 20 minuti.
  • Ripetete il trattamento tutte le sere e integratelo con l’uso della pietra pomice.

Siete pronti per prendervi cura dei vostri piedi con questo meraviglioso ingrediente? Adesso sapete quanto possa fare bene a questa parte del corpo, cercate, quindi, di inserirlo nella vostra routine di bellezza.