Se l'amore stringe, non è la vostra taglia

Se l'amore stringe, non cercate di "dimagrire ". Non cambiate mai il vostro modo di essere, sentire e vivere per "rientrare" in una relazione sentimentale.
Se l'amore stringe, non è la vostra taglia

Ultimo aggiornamento: 04 novembre, 2021

Ci sono amori che soffocano e altri che ci fanno sembrare addirittura più belli. Funziona come per gli abiti, è una questione di taglia. Cosa fare quando l’amore stringe?

In alcuni momenti della vita ci carichiamo di troppe responsabilità, vorremmo risolvere tutto. Il nostro cervello, smette di essere realistico e “veste una taglia extra large”.

Tuttavia, maturando, prendiamo atto dei nostri limiti, impariamo a capire cosa meriti la nostra attenzione e cosa è meglio mettere da parte. A poco a poco adeguiamo le nostre aspirazioni alla realtà.

Quando parliamo di questioni di cuore o di sfera emotiva, dobbiamo riconoscere che è sempre difficile trovare la giusta taglia, quella che più ci si addice e ci favorisce. E voi ? Avete trovato la giusta taglia in amore?

Gli amori che ci tolgono il respiro

Ragazza infelice.

Non possiamo negarlo: a tutti piacciono quelle storie d’amore che tolgono il respiro e fanno sentire vivi, provare mille sensazioni e fantasie.

L’ondata di emozioni in cui si mescolano fascinazione, desiderio e assoluto bisogno di essere sempre al fianco di lui o lei, caratterizza le prime fasi dell’innamoramento.

Dopo i primi mesi o i primi due anni – questa è di solito la durata della fase romantica – l’innamoramento cede il passo all’amore maturo e quotidiano: i legami devono essere rinnovati.

In questa fase, si affacciano le seguenti dimensioni:

  • La passione ha perso parte della sua intensità e, nonostante il desiderio sia ancora presente, nella coppia si apprezza soprattutto la complicità.
  • Compare un tipo di cameratismo dove tutto è concordato, c’è dialogo e armonia.
  • Inizia una fase in cui si ha bisogno di stabilire obiettivi chiari.
  • L’impegno si traduce già nell’idea di creare una famiglia, magari cercando una nuova casa.
  • Si ricerca una stabilità economica che permetta alla coppia di fare progetti per il futuro.
  • La quotidianità è vissuta con armonia, senso dell’umorismo e rispetto reciproco.
  • Dialogo e impegno sono due pilastri fondamentali.

Gli amori che soffocano e “stringono”

  • Se l’amore stringe e soffoca, ci sta danneggiando.
  • Nonostante lasci ferite invisibili agli occhi degli altri, il dolore emotivo che provoca è distruttivo.
  • Ostacola la nostra crescita personale.
  • L’amore che ci viene offerto è egoista, dà priorità a se stesso,  è manipolatorio.

Chi offre questo tipo di amore tenderà a fare la vittima, ci farà sentire in colpa se chiediamo “aria”. Se chiediamo di avere i nostri spazi personali o di goderci i nostri hobby o le relazioni sociali.

Né si può ignorare che, a volte, in questo gioco anche noi abbiamo una parte di responsabilità.

Ci sono persone che costruiscono tutta la loro vita intorno alla persona che amano, come un satellite attorno a un pianeta.

  • Mettiamo da parte la famiglia e gli amici, iniziamo a rinunciare alle cose essenziali che ci definiscono, per investire nella persona che amiamo.
  • Sviluppiamo nei confronti della coppia un attaccamento tossico, ci uniamo in un abbraccio che toglie il respiro e ruba la nostra stessa essenza.

Mai dare la priorità alle necessità degli altri, mettendo in secondo piano le nostre! Col tempo, la nostra autostima sarà legata al nostro partner, come un burattino ad un filo. Non arrivate mai a questo estremo.

Se l’amore stringe, non è la vostra taglia… meglio lasciar perdere

Se l'amore stringe, ricerca momenti di solitudine.

Se l’amore stringe, non cercate di “dimagrire “. Non cambiate mai il vostro modo di essere, agire, sentire e vivere per adattarlo alla personalità del vostro partner, al suo schema mentale.

  • Mantenete la vostra dimensione, il vostro modo di vedere e interpretare il mondo. Conservate i vostri valori, appresi da successi e insuccessi.
  • Se la persona che condivide la vita con voi pone il veto a gran parte del vostro modo di essere e tarpa le ali della vostra crescita personale, è il momento di riflettere seriamente sulla situazione.
  • C’è chi ha paura di chiudere un rapporto pur sapendo che porta più lacrime che felicità, per la semplice paura di stare soli, di non avere qualcuno al proprio fianco.
  • Non commettete questo errore: a volte la solitudine è più salutare della cattiva compagnia.

La solitudine è una medicina, ci libera e ci aiuta a entrare in contatto con noi stessi.

  • Non abbiate paura di abbandonare quel vestito che vi opprime e vi toglie il fiato. A volte capita di non indovinare la taglia dei nostri affetti.
  • È difficile (ma non impossibile) trovare la persona ideale, il partner che corrisponda a tutte le nostre esigenze, ai nostri progetti, che plachi le paure e riempia la nostra vita di gioia sincera.
Potrebbe interessarti ...
I migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
I migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano

Le relazioni sono un tema complesso. In questo articolo vi proponiamo i migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano



  • Sánchez-Hernández, M. D., Herrera-Enríquez, M. C., & Expósito, F. (2020). Controlling behaviors in couple relationships in the digital age: Acceptability of gender violence, sexism, and myths about romantic love. Psychosocial Intervention, 29(2), 67-81.
  • Lun, C. W. (2005). Cupid in trouble: Romantic love, social control, and social networking.
  • Franco, B. E. R., & Aragón, R. S. (2008). El papel de los estilos de apego y los celos en la asociación con el amor adictivo. Psicología Iberoamericana, 16(1), 15-22.