Sei ancora single? Forse stai commettendo questi 5 errori

Se sei ancora single e desideri una relazione, prova a rivedere il tuo passato, le tue convinzioni e le tue aspettative. Risolvere questi blocchi ti aiuterà a trovare un amore duraturo.
Sei ancora single? Forse stai commettendo questi 5 errori

Ultimo aggiornamento: 08 novembre, 2021

Sei pronto per avere una relazione da molto tempo, tuttavia, dopo mesi o anni questo non accade. Non riesci a incontrare persone sulla tua stessa lunghezza d’onda o le tue relazioni sentimentali non vanno oltre un paio di appuntamenti frustranti. Cosa stai facendo di sbagliato? Si tratta di sfortuna? Se ti poni spesso queste domande, ecco alcuni errori per cui forse sei ancora single.

Essere single è un’opzione valida quanto la vita di coppia. È una decisione personale.

Tuttavia, è innegabile che vi sia una forte pressione sociale e che, quando questo status è imposto e non voluto, può generare grande sofferenza. Forse stai pensando che il tuo futuro sia questione di fortuna o destino, ma naturalmente diversi fattori dipendono da te.

Unicità voluta o imposta?

Innanzitutto è importante toglierci dalla testa l’idea che avere un partner sia obbligatorio. Spesso siamo spinti da amici, parenti, colleghi, dai media e dalla società a cercare un legame di questo tipo e se non lo facciamo, veniamo etichettati come strani, imperfetti o falliti.

Questo porta molti a decidere di creare una coppia per paura o per motivi egoistici, mantenere uno status o avere qualcuno con cui andare agli eventi sociali. Una relazione costruita su queste basi non sarà sana e appagante. Pertanto, prima di tutto, chiediti se vuoi davvero avere un partner.

Un’unione affettiva implica la decisione quotidiana di condividere con l’altro un percorso di vita, la ricerca del benessere, una crescita comune. È questo il tuo obiettivo? In caso contrario, dovresti lavorare sulle tue paure e sul bisogno di approvazione prima di avventurarti a incontrare altre persone. Restare single è un’alternativa valida.

D’altra parte, se vuoi veramente trovare una persona con cui stabilire un rapporto d’amore, sostegno e compagnia, è probabile che la tua infruttuosa ricerca ti stia causando sofferenza. In questo caso, continua a leggere per capire cosa ti sta intralciando.

Essere ancora single: i principali errori

Spesso l’incapacità di trovare un partner è dovuta a una serie di blocchi interni o alla mancanza di abilità sociali e personali. Tutto questo può essere superato, ma il primo passo è rendersene conto.

1. Bassa autostima

Sicuramente hai sentito la famosa frase “se non ti ami, nessuno ti amerà” in più occasioni. Sebbene non possa essere preso alla lettera, è vero che l’autostima ha una grande influenza sui rapporti interpersonali. La mancanza di fiducia in se stessi può portarci a commettere vari errori quando creiamo un legame.

C’è chi non osa fare il passo per paura di essere rifiutato o per la convinzione che non merita di stare bene.

Ma oltre a ciò, una bassa autostima può renderci eccessivamente interessati a piacere e compiacere, a entrare in connessione con gli altri non in modo autentico, ma in uno stato di disperazione. Forzare le situazioni porta al fallimento.

Essere ancora single, la bassa autostima è un ostacolo.
Una bassa considerazione di sé influisce sul modo in cui entriamo in relazione con gli altri.

2. Convinzioni limitanti

È importante ricordare che il tuo mondo esterno è, in larga misura, un riflesso delle tue convinzioni più profonde. Pertanto, sarebbe interessante analizzare ciò che pensi degli uomini o delle donne, delle relazioni, dell’amore e delle tue possibilità in questo senso.

Molte persone affermano di volere un partner, pur mantenendo la convinzione che tutti gli uomini siano egoisti o che tutte le donne siano infedeli. Cercano una relazione, ma criticano chi ce l’ha o ripetono quotidianamente di aver sempre avuto sfortuna in amore. Con queste contraddizioni è improbabile che raggiungerai il tuo obiettivo.

3. Paura che deriva dalle esperienze passate

La mente tende ad attingere al passato, al conosciuto, a ciò che è familiare e crea aspettative. Queste aspettative, mantenute nel tempo, sono ciò che finiscono per materializzarsi nella nostra realtà, come una profezia che si autoavvera.

Se hai avuto precedenti esperienze fallimentari, ferite dolorose o traumatiche che non hai sanato o elaborato, è probabile che continui a ripetere gli stessi schemi. È anche possibile che, per evitare di tornare a quella sofferenza, ti saboti inconsciamente, impedendo l’inizio o il fiorire di nuove relazioni.

Dopotutto, il lavoro del tuo cervello è tenerti al sicuro, non renderti felice. Se percepisce che il legame emotivo è un pericolo, farà in modo che ciò non accada o non duri.

4. Non sai cosa stai cercando

Per trovare la persona giusta e formalizzare una relazione è essenziale avere le idee chiare. Se non hai fatto un esercizio di introspezione e non hai chiarito questo punto, potresti perseguire una ricerca senza scopo. Non sapere cosa si sta cercando significa non essere in grado di riconoscere ciò di cui si ha bisogno quando è davanti agli occhi o sentire che ci si sta “accontentando” di qualcuno.

5. Mancanza di abilità sociali

Infine, uno degli errori per cui sei ancora single potrebbe essere la mancanza di abilità sociali. Ciò implica saper entrare in relazione con gli altri nel modo corretto, con un ritmo adeguato e far sì che le interazioni siano soddisfacenti.

Forse hai la tendenza ad aprirti eccessivamente ai primi incontri, vai troppo veloce o non riesci a identificare in tempo i segni che invia una persona quando non ha i tuoi stessi obiettivi o interessi.

Coppia che dialoga.
La comunicazione assertiva aiuta a non accelerare o essere in ritardo nelle relazioni.

Combatti questi errori così:

Se ti sei identificato in uno o più dei punti precedenti, potrebbe essere il momento di iniziare a lavorarci sopra. Per evitare di continuare a ripetere gli errori che ti stanno portando a essere ancora single, puoi iniziare con i seguenti passaggi:

  • Identifica il motivo per cui vuoi avere un partner e tienilo presente
  • Lavora su te stesso, diventa la persona con cui desideri stare. Questo ti aiuterà ad aumentare la tua autostima e a migliorare il tuo modo di relazionarti con gli altri. Le persone sicure e fiduciose sono molto più attraenti.
  • Inizia a costruire una mentalità positiva sull’amore. Invece di provare invidia o risentimento nei confronti delle altre coppie, cerca ispirazione.
  • Guarisci le tue ferite passate, le tue storie di tradimento, abbandono o rifiuto che magari radicano nella tua infanzia. In questo modo eliminerai l’idea di essere sfortunato in amore e di essere condannato a ripetere gli errori.
  • Mantieni un’idea chiara di ciò che desideri per te stesso. Che tipo di persona vorresti avere al tuo fianco? Quali aspetti e valori sono fondamentali in una relazione?
  • Lavora sulle tue abilità sociali. Se ritieni di essere carente in questo senso, puoi cercare un aiuto professionale per migliorare il tuo modo di entrare in rapporto.

Gli errori per cui sei ancora single sono temporanei

Soprattutto, evita di incasellare te stesso nel ruolo di vittima, non condannarti con le tue convinzioni. Ricorda che tutti gli errori precedenti possono essere corretti con il lavoro personale e che non è mai troppo tardi per ricominciare nel modo giusto.

Se cambi, cambia la tua realtà.

Potrebbe interessarti ...
Essere single è meglio? Vediamo i vantaggi
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Essere single è meglio? Vediamo i vantaggi

Essere fidanzati non è sempre un vantaggio rispetto a essere single. Sono due opzioni ugualmente valide, ognuna con i suoi vantaggi e svantaggi



  • Wood, J. V., Heimpel, S. A., Manwell, L. A., & Whittington, E. J. (2009). This mood is familiar and I don’t deserve to feel better anyway: Mechanisms underlying self-esteem differences in motivation to repair sad moods. Journal of Personality and Social Psychology, 96(2), 363–380. https://doi.org/10.1037/a0012881
  • Peel, R., McBain, K., Caltabiano, N., & Buckby, B. (2019). The romantic self-saboteur: how do people sabotage love?. Recuperado junio de 2021, de https://core.ac.uk/download/pdf/240460171.pdf
  • Sánchez, M. (2011). Apego en la infancia y Apego adulto: influencia en las relaciones amorosas y sexuales [Tesis de Maestría]. Salamanca: Universidad de Salamanca