Sesso e quarantena: quanti dubbi!

4 Maggio 2020
Durante la quarantena sono in molti ad avere incertezze su questo argomento. Come dobbiamo comportarci per quanto riguarda l'intimità? Vediamo quali sono i dubbi principali.

Ora che il COVID-19 è una realtà presente nella nostra società, sono diversi i dubbi sulla questione sesso e quarantena. C’è chi vorrebbe avere un rapporto intimo, ma teme di contagiarsi o chi, al contrario, avverte un calo del desiderio a causa dello stress e del timore.

Molte persone, quindi, si stanno chiedendo se è possibile avere rapporti sessuali durante la quarantena o se, invece, è opportuno aspettare; o cosa fare per recuperare il desiderio perduto. Vediamo i principali dubbi.

Sesso e quarantena: principali dubbi

Innanzitutto, dobbiamo essere consapevoli del fatto che sul web sono presenti molte informazioni (quasi una pandemia informativa) e non sempre attendibili. Il punto di riferimento restano, quindi, il medico di famiglia, i numeri verdi regionali e il sito dell’OMS. Una volta chiarito questo, vediamo i dubbi principali su sesso e quarantena e alcuni consigli.

1. Posso fare l’amore con il mio partner?

Se la coppia non presenta sintomi e non è stata a contatto con persone malate, si possono avere rapporti intimi.

Al contrario, se uno dei due accusa sintomi da COVID-19 o addirittura è risultato positivo al tampone, è bene astenersi e mantenere il distanziamento prescritto. Se si sono avuti comunque contatti sessuali, sarebbe meglio sottoporsi a test per scartare la presenza del Coronavirus.

Conviene, inoltre, evitare i baci e rafforzare le abitudini d’igiene. Lavare le mani è fondamentale, soprattutto se si ha il dubbio di aver toccato superfici contaminate.

Coppia che si bacia nel letto
Se la coppia non presenta sintomi da Coronavirus e non è stata esposta ad ambienti con possibili fonti di contagio, è sicuro avere rapporti sessuali.

Potrebbe interessarvi anche: Il Coronavirus colpisce più gli uomini delle donne?

2. Cosa posso fare per non dimenticare la mia vita sessuale?

In questo momento, in cui le pratiche erotiche sono diminuite per il distanziamento sociale, può essere una buona idea ricorrere all’erotismo virtuale tramite filmati, riviste o libri erotici, webcam o altro.

3. Il Coronavirus si trasmette sessualmente?

A oggi non esistono prove che il virus si possa trasmettere per via genitale. Tuttavia, è vero che le informazioni sono in continuo aggiornamento. È certo, invece, che la saliva è un veicolo di infezione. 

Avere rapporti sessuali durante la quarantena espone, attraverso i baci o il respiro, al rischio di contagiarsi. In ogni caso, resta sempre la regola del sesso sicuro attraverso l’uso del preservativo.

4. Sesso e quarantena: devo indossare la mascherina?

Alcuni sessuologi hanno consigliato di indossare la mascherina anche con il partner, soprattutto se presenta tosse o starnutisce. Certamente, per tutto il periodo in cui sarà necessario seguire il distanziamento sociale è da escludere il sesso occasionale. Anche stare con un nuovo partner presuppone un alto rischio.

Donna che si soffia il naso
Se il partner presenta sintomi come tosse o starnuti, bisogna usare la mascherina. Inoltre, se si sospetta una positività al Coronavirus, è bene evitare qualunque forma di contatto.

Leggete anche: Propagazione del Coronavirus e condizioni favorevoli

Sesso e distanziamento sociale

Oltre ai problemi legati al contagio, molte coppie lamentano un calo nel desiderio sessuale a causa della preoccupazione e dell’incertezza che accompagnano questo periodo. In una situazione come quella attuale è normale che si verifichi un calo della libido dovuto a bruschi cambiamenti dell’umore.

Fare l’amore in modo sicuro con il partner non è solo possibile, ma consigliato in quanto aiuta a diminuire l’ansia, oltre a garantire tutti gli altri benefici che offre l’intimità.

Anche l’autoerotismo è un grande alleato in questo momento, con l’ausilio di canali pornografici o libri erotici. Chi vuole rilassarsi da solo e senza rischio può fare uso di giocattoli erotici, naturalmente mantenendoli sempre ben puliti. Infine, l’intimità di coppia non implica soltanto il contatto fisico, ma la cura reciproca.

Sesso e quarantena: che altro?

Un ultimo dubbio riguarda le persone che rientrano nelle cosiddette categorie a rischio. Chi soffre di patologie cardiache, polmonari e respiratorie o è immunodepresso dovrebbe astenersi dai rapporti sessuali durante la quarantena.

  • Singhal T. A Review of Coronavirus Disease-2019 (COVID-19). Indian J Pediatr. 2020;87(4):281–286. doi:10.1007/s12098-020-03263-6
  • Yi Y, Lagniton PNP, Ye S, Li E, Xu RH. COVID-19: what has been learned and to be learned about the novel coronavirus disease. Int J Biol Sci. 2020;16(10):1753–1766. Published 2020 Mar 15. doi:10.7150/ijbs.45134
  • Alpalhão M, Filipe P. The Impacts of Isolation Measures Against SARS-CoV-2 Infection on Sexual Health [published online ahead of print, 2020 Apr 3]. AIDS Behav. 2020;1–2. doi:10.1007/s10461-020-02853-x
  • The Guardian. (2020). Can I have sex? A guide to intimacy during the coronavirus outbreak. Retrieved on April 7, 2020 from https://www.theguardian.com/us-news/2020/apr/05/can-i-have-sex-a-guide-to-intimacy-during-the-coronavirus-outbreak