Sintomi della gengivite: soluzioni naturali per alleviarli

30 marzo 2018
L’infuso di timo può aiutarci ad attenuare i fastidi associati alla gengivite e controllare infezioni e sanguinamento associati.

La gengivite è una delle conseguenze dell’accumulo eccessivo di placca dentale. I sintomi della gengivite si manifestano con una infiammazione delle gengive, accompagnata da arrossamento e sanguinamento.

È una lieve malattia parodontale che richiede un intervento immediato per evitare complicazioni come la parodontite o la perdita del dente.

La sua causa più frequente è una cattiva igiene oralema può essere causata anche dal fumo o malattie che compromettono il sistema immunitario.

Oggi esistono molti trattamenti farmacologici e professionali capaci di contenere il problema prima che si estenda a tutti i tessuti e le ossa sottostanti.

Esistono, inoltre, numerosi rimedi di origine naturale che possono accelerare il recupero. In questo articolo vogliamo riassumere i principali sintomi e i vari rimedi naturali per ottenere immediato beneficio.

Scopriteli tutti!

Quali sono i sintomi della gengivite?

Una persona con gengivite presenta una serie di sintomi a causa del processo infiammatorio.

  • Gengive rosse e infiammate
  • Gengive che sanguinano facilmente durante lo spazzolamento
  • Alito cattivo (alitosi)
  • Gengive ritirate
  • Gengive sensibili
  • Macchie bianche o placca nelle gengive

Consigliamo di leggere anche: 7 soluzioni naturali per trattare le gengive infiammate

Soluzioni naturali per alleviare i sintomi della gengivite

Anche se al minimo segno di gengivite è opportuno rivolgersi a un professionista, è possibile preparare alcuni rimedi naturali che possono ridurre la gravità dei sintomi.

1. Curcuma

Curcuma

La curcuma possiede un composto attivo noto come curcumina che le conferisce un effetto antinfiammatorio e antimicrobico.

Queste proprietà favoriscono l’eliminazione della placca dentale e, favorendo l’eliminazione dei batteri, donano sollievo alle gengive.

Ingredienti

  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere (2 g)
  • 1 cucchiaio d’acqua (15 ml)

Preparazione

  • Inumidite la curcuma in polvere con un cucchiaio d’acqua

Modo d’uso

  • Stendete la pasta sulle gengive e massaggiate delicatamente
  • Lasciate agire per 5 minuti e risciacquate
  • Ripetete l’applicazione 2 volte al giorno

2. Timo

I composti antibatterici contenuti nel timo aiutano a contenere le infezioni associate alla gengivite.

La sua azione antinfiammatoria riduce il fastidio alle gengive e ne contiene il sanguinamento.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di timo (30 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete il timo a una tazza d’acqua bollente e coprite
  • Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e, quando è tiepida, filtratela

Modo d’uso

  • Risciacquate la bocca due o tre volte al giorno
  • Fate sciacqui di 2 minuti per ottenere migliori risultati

3. Geranio

Geranio

Un’altra pianta antibatterica in grado di rimuovere la placca dentale è il geranio. Il suo uso come collutorio naturale combatte lo sviluppo dei batteri che alterano la salute delle gengive.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di geranio (30 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete i cucchiai di geranio a una tazza d’acqua e fate bollire
  • Quando inizia a bollire, abbassate il fuoco e lasciate ancora 2 minuti
  • Aspettate che raggiunga la temperatura ambiente, finché non sarà pronto per l’uso
  • Filtrate il liquido e usatelo per fare risciacqui

Modo d’uso

  • Fate gargarismi con il liquido dopo aver spazzolato i denti
  • Usatelo quotidianamente finché non notate dei miglioramenti

Leggete anche: Come trattare la gengivite in modo naturale

4. Malva

La malva possiede un leggero effetto analgesico e antinfiammatorio che può ridurre il gonfiore delle gengive e calmare il dolore.

Il suo uso come collutorio riduce la presenza di batteri e facilita l’eliminazione dei residui di cibo che formano la placca.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di malva secca (30 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Versate la malva secca in una tazza d’acqua bollente e coprite la bevanda
  • Lasciate che si raffreddi per 10 minuti e filtratela

Modo d’uso

  • Fate sciacqui con l’infuso di malva 2 o 3 volte al giorno

5. Aloe vera, miele e acqua ossigenata

Aloe vera

Un impasto naturale di aloe vera, miele e acqua ossigenata può pulire in profondità la bocca eliminando i germi responsabili della comparsa delle infezioni.

Il suo effetto antinfiammatorio calma le gengive gonfie e riduce la comparsa di dolore e sanguinamento.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di gel di aloe vera (30 g)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 5 gocce d’acqua ossigenata

Preparazione

  • Mettete gli ingredienti in un recipiente e mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo

Modo d’uso

  • Spalmate il rimedio sulle gengive e lasciatelo agire per 5 minuti
  • Sciacquate e ripetete il suo uso due volte al giorno

Per ridurre i sintomi della gengivite, è importante tenere in considerazione la necessità di aggiungere a questi rimedi naturali migliori abitudini di igiene orale e consultare periodicamente il dentista.

Guarda anche