Vene varicose? Combatterle con rimedi naturali

16 dicembre 2015
Per favorire la circolazione, ricordatevi di applicare questi rimedi tramite massaggi con movimenti ascendenti. Ricordate inoltre che applicare un getto d'acqua fredda durante la doccia aiuta a ridurre le vene varicose e ad evitarne la comparsa

Le vene varicose, o varici, sono vene infiammate e dilatate che possono essere notate sotto la pelle e che rovinano le nostre gambe da un punto di vista estetico e non solo.

Esistono molti fattori che possono dare luogo a questo disturbo, ma nella maggior parte delle persone si presenta a causa di una difficoltà nel pompare il sangue delle gambe verso il cuore.

Presentare difficoltà nel flusso sanguigno, non solo ha effetti dal punto di vista estetico, ma anche da quello della salute. Spesso le persone che non riescono a tenere sotto controllo la comparsa di vene varicose nelle loro gambe o in altre parti del corpo sono soggette a soffrire di tromboflebite o di altri gravi problemi di circolazione.

Quando le vene varicose costituiscono un problema lieve, non rappresentano quasi mai un rischio per la salute e possono essere contrastate con alcuni rimedi naturali; tuttavia, quando raggiungono un grado cronico, richiedono un trattamento medico e, a volte, persino un intervento chirurgico.

L’uso di rimedi naturali e preparati in casa per le vene varicose non garantisce che esse non ricompaiano in futuro; tuttavia, se ne consiglia l’applicazione perché si tratta di metodi efficaci per ridurle ed evitarne lo sviluppo con il passare del tempo. Vi piacerebbe conoscere questi rimedi naturali?

Coda cavallina

coda-cavallina

Si tratta di un’erba che fin dall’antichità si è distinta per le sue proprietà nei confronti del sistema circolatorio, capace di migliorare il flusso sanguigno ed evitare la formazione di coaguli. 

Di fatto, quando viene assunta in modo regolare, può arrivare anche ad eliminare completamente le vene varicose che sono ancora in processo di formazione.

Come assumerla?

  • L’infuso è il modo più comune di beneficiare di questa interessante pianta. Per prepararlo, basta mescolare due cucchiaini di coda cavallina (10 gr) in una tazza d’acqua (250 ml) e farlo bollire per circa 5 minuti. Una volta pronto, si lascia riposare e se ne beve una tazza al giorno.
  • Un’altra opzione consiste nell’applicare un cataplasma di quest’erba sulla zona da trattare. Le proprietà antinfiammatorie che contiene serviranno a disinfiammare i vasi sanguigni.

Leggete anche Coda cavallina: pianta dimagrante e rimineralizzante

Ippocastano

È considerato uno dei rimedi naturali più efficaci contro le vene varicose e, infatti, ha un effetto molto positivo sui pazienti che soffrono di flebite perché stimola la circolazione.

Se il problema non ha origini genetiche, l’ippocastano può ristabilire la funzione delle valvole delle vene per alleviare questo disturbo.

Come assumerlo?

Nelle erboristerie si può acquistare sotto forma di compresse o in capsule; possiamo comunque preparare anche un infuso con un cucchiaino di corteccia o semi di ippocastano (5 gr). In questo caso, consigliamo di assumerne due tazze al giorno.

Aloe vera

aloe-vera

Il gel dell’aloe vera ha un’azione antinfiammatoria che può far diminuire l’infiammazione dei vasi sanguigni.

Le sue proprietà medicinali e le sue qualità idratanti agiscono come buon rimedio per far diminuire i fastidiosi sintomi di questa patologia.

Come prenderla?

  • L’assunzione giornaliera di un bicchiere di succo di aloe vera è una buona opzione per poter beneficiare delle sue immense proprietà; tuttavia, non possiamo non accennare al leggero effetto lassativo di questo succo, che dovrà farci desistere dall’eccederne.
  • Possiamo inoltre applicare il gel in modo diretto sulla zona da trattare realizzando delicati massaggi per ottimizzarne i risultati.

Aceto di mele

L’uso topico dell’aceto di mele contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna e a farne diminuire l’infiammazione e gli altri sintomi causati dalle vene varicose.

Come si usa?

Immergete un panno nell’aceto di mele e avvolgetelo nelle gambe affinché le sue proprietà vengano assorbite. Successivamente realizzate un massaggio con movimenti ascendenti per migliorare l’effetto di questo rimedio.

Visitate questo articolo: Cosa succede quando si beve aceto di mele e miele di mattina?

Trattamento con caffè e burro di cacao contro le vene varicose

burro-di-cacao

Il composto attivo del caffè, la caffeina, è un ingrediente che stimola la circolazione quando viene applicato sulla pelle.

Questa crema di caffè e burro di cacao è davvero molto speciale perché, oltre a far diminuire le vene varicose, funziona anche come ottimo rimedio contro la cellulite e le smagliature.

Ingredienti

  • 5 cucchiai di fondi di caffè (50 gr)
  • 5 cucchiai di burro di cacao (70 gr)

Come si prepara?

  • Prima di tutto, bisogna mescolare i due ingredienti fino ad ottenere un solo impasto.
  • Una volta pronto, se ne prende una quantità sufficiente e si realizza un massaggio con movimenti ascendenti in tutta la zona da trattare.
  • Successivamente, si sciacqua con acqua tiepida e si ripete il trattamento tutte le sere.
Guarda anche