Camminare tutti i giorni: ecco i benefici

· 9 Dicembre 2017
Sapevate che, oltre a migliorare la salute fisica, camminare aumenta il benessere psicologico e combatte lo stress? Bastano 30 minuti al giorno per trarre beneficio

Camminare tutti i giorni  è un’attività naturale che ci permette di spostarci e mantenerci in forma.

È talmente normale che molti ignorano che sia un modo per vincere uno stile di vita sedentario.

Di certo, è un esercizio facile e salutare perché attiva diversi processi fisici e chimici che aiutano a migliorare la salute.

Quando camminiamo rafforziamo le articolazioni e le ossa. Inoltre si stimola l’attività metabolica per bruciare più calorie.

Per questo motivo gli esperti consigliano di camminare tutti i giorni, almeno 30 minuti. Soprattutto se non si pratica alcuna attività fisica.

Eppure molti continuano a ignorare i benefici di camminare. Quindi oggi vogliamo illustrarvi 7 motivi per cui vale la pena farlo tutti i giorni.

Scopriamoli insieme!

1. Camminare tutti i giorni aumenta i livelli di energia

Ragazza che cammina: camminare tutti i giorni aumenta l'energia

Vi sentite affaticati? Non riuscite a concentrarvi? Forse i vostri livelli di energia sono molto bassi.

In questo caso una camminata può essere un ottimo rimedio per migliorare il vostro rendimento fisico e mentale.

  • Quando camminiamo la circolazione migliora, Quindi le cellule ricevono ossigeno a sufficienza per mantenersi attive
  • D’altra parte camminare elimina la rigidità e la tensione nei muscoli e nelle articolazioni, evitando dolori durante le attività svolte

Leggete anche: Trucco per alleviare il dolore muscolare in un minuto

2. Migliora la salute cardiovascolare

Inoltre si tratta di un’attività che migliora la circolazione e il consumo di calorie. Quindi camminare ha degli interessanti benefici per la salute cardiovascolare.

  • Camminare tutti i giorni a passo veloce aiuta a migliorare il ritmo cardiaco. Così il cuore può pompare il sangue senza difficoltà e prevenire, quindi, l’ipertensione
  • È un ottimo modo per aumentare i livelli di colesterolo buono (HDL). Inoltre è perfetto per ridurre quelli del colesterolo cattivo (LDL) e i trigliceridi
  • In generale, si tratta di un esercizio che riduce il rischio di attacchi cardiaci, ictus e malattie arteriose

3. Combatte i problemi di sovrappeso

Perdere peso

Come qualsiasi altro esercizio cardiovascolare, camminare è un’ottima alternativa per aumentare il consumo energetico. Quindi va bene per ridurre il sovrappeso e i problemi di obesità.

  • Di certo non si tratta certo di un’attività miracolosa che consente di perdere peso dall’oggi al domani. Eppure camminare tutti i giorni aumenta il consumo di calorie e riduce l’indice di massa corporea
  • È ideale per mettere da parte la vita sedentaria, infatti non comporta uno sforzo eccessivo e non richiede un ambiente particolare: si può camminare ovunque
  • Più veloce è il ritmo di camminata, maggiore è la quantità di grassi eliminata

4. Tonifica gambe e glutei

Uscire a camminare è molto utile per tonificare le gambe e i glutei.

  • Quando camminiamo i gruppi muscolari della zona inferiore del corpo lavorano con più energia. Quindi con il passare del tempo si tonificano polpacci e quadricipiti
  • Se percorriamo sentieri ripidi, in collina o in montagna, alleniamo i glutei rendendoli più sodi

5. Migliora la salute delle ossa

Prendersi cura della ossa

Le ossa hanno tanti benefici da una camminata a passo veloce.

  • Con questa attività, le ossa si rafforzano e non perdono densità, causa principale dell’osteoporosi
  • inoltre diminuisce l’infiammazione dei tessuti e il rischio di disturbi cronici come l’osteoartrite o artrosi
  • Se camminiamo all’aperto durante il giorno, aumentiamo il livello di vitamina D grazie all’esposizione alla luce solare. Quindi migliora anche la sintesi del calcio

6. Evita la comparsa di vene varicose

Le vene varicose sono il principale segnale di un problema circolatorio nella zona inferiore del corpo.

  • Dato che camminare migliora la salute circolatoria, farlo regolarmente significa prevenire anche questi problemi di natura estetica
  • Questa attività fa lavorare le estremità inferiori. Inoltre evita l’infiammazione dei tessuti e facilita il ritorno del sangue al cuore
  • Infine tonifica anche i capillari e riduce il rischio di ritenzione idrica

Leggete anche: 5 deliziosi frullati per combattere la ritenzione idrica

7. Previene l’ansia e lo stress

Ragazza stressata

L’attività fisica moderata è una delle abitudini più salutari per migliorare il benessere emotivo. Infatti aiuta a ridurre gli episodi di stress e ansia.

  • Quando camminiamo, il nostro corpo rilascia nel sangue una certa quantità di serotonina ed endorfine, migliorando il senso di benessere
  • Dato che camminare ottimizza l’ossigenazione del cervello, combatte gli effetti negativi dello stress ossidativo, fattore legato alla depressione e all’irritabilità

Continuate ad avere uno stile di vita sedentario? Se ancora non vi siete attivati, provate a camminare 30 minuti al giorno. Infatti potrete verificare da soli i benefici che questa attività regala al vostro organismo.

Vale lo stesso camminare mentre si svolgono le normali attività quotidiane. Però è più utile farlo a passo veloce come esercizio a sé.

  • Morris, J. N., & Hardman, A. E. (1997). Walking to health. Sports Medicine. https://doi.org/10.2165/00007256-199723050-00004
  • Hakim, A. A., Curb, J. D., Petrovitch, H., Rodriguez, B. L., Yano, K., Ross, G. W., … Abbott, R. D. (1999). Effects of walking on coronary heart disease in elderly men: The Honolulu Heart Program. Circulation. https://doi.org/10.1161/01.CIR.100.1.9
  • Boarnet, M. G., Greenwald, M., & McMillan, T. E. (2008). Walking, urban design, and health: Toward a cost-benefit analysis framework. Journal of Planning Education and Research. https://doi.org/10.1177/0739456X07311073
  • Scherder, E., Scherder, R., Verburgh, L., Königs, M., Blom, M., Kramer, A. F., & Eggermont, L. (2014). Executive functions of sedentary elderly may benefit from walking: A systematic review and meta-analysis. American Journal of Geriatric Psychiatry. https://doi.org/10.1016/j.jagp.2012.12.026
  • Holick, M. F. (2004). Sunlight and vitamin D for bone health and prevention of autoimmune diseases, cancers, and cardiovascular disease. The American Journal of Clinical Nutrition. https://doi.org/10.1093/ajcn/80.6.1678S