Sottopentola: 6 idee con materiale di recupero

Il sottopentola protegge le superfici dal calore e la tovaglia dalle gocce di olio o vino. Divertitevi a realizzarlo con materiale riciclato.
Sottopentola: 6 idee con materiale di recupero

Ultimo aggiornamento: 01 ottobre, 2021

Ogni giorno, la tavola rischia di macchiarsi e bruciarsi a contatto con le bevande e i cibi caldi. Creare il nostro sottopentola è un’alternativa creativa ed economica per proteggere sia la tovaglia che le superfici.

I sottopentola sono anche un modo originale per decorare la casa mentre vi godete la colazione e il caffè caldo. D’altra parte, hanno il vantaggio di essere facili da realizzare, soprattutto con materiali riciclati come i tappi di sughero e i tessuti dell’abbigliamento che non usiamo più.

In questo articolo vi daremo sei idee. Cominciamo!

Sottopentola fatti a mano: 6 progetti

I sottopentola fatti a mano ci fanno risparmiare, perché possono essere realizzati con materiali riciclabili facilmente reperibili. Ecco 6 opzioni semplici e creative.

1. Con i tappi di sughero

Un primo modo per realizzare un sottopentola, è quello di riutilizzare i tappi di sughero. Saranno necessari i seguenti materiali:

  • Tappi di sughero.
  • Pistola per colla a caldo.
  • Coltello.
  • Carta vetrata.

La quantità di tappi da utilizzare varia a seconda del modello che si desidera realizzare. Potete scegliere la forma di un rettangolo, un cerchio o un esagono. In questo caso, spieghiamo i passaggi per realizzare un sottopentola quadrato:

  1. Per prima cosa, con il coltello, tagliate a metà tutti i tappi di sughero. Ricordate che devono avere la stessa altezza.
  2. Usate la carta vetrata per rifinire i bordi. In questo modo, saranno tutti della stessa altezza e morbidi al tatto.
  3. Quindi sistemateli in verticale a formare il quadrato.
  4. Usate la pistola per colla a caldo per saldare i tappi fra loro. Aspettate che si asciughino e il gioco è fatto!
Tappi di sughero.
I tappi di sughero sono molto utili nel fai da te. In questo caso, li usiamo per realizzare un originale sottopentola.

2. Con le pietre

Le pietre sono un materiale elegante, decorativo e molto facile da trovare. Possiamo comprarle nei negozi di decorazione o in un negozio di ferramenta, ma anche riutilizzare le pietre che abbiamo a casa.

Per questo sottopentola procuratevi:

  • Pietre decorative a scelta.
  • Feltro.
  • Forbici.
  • Pistola per colla a caldo.
  • Compasso o oggetto di forma circolare.

Per iniziare, con il compasso o con l’aiuto di un oggetto circolare, tracciate un cerchio sul feltro. Ritagliatelo.

Dopodiché, sistemate le pietre una accanto all’altra sul feltro assicurandovi che nessuna sporga dalla base. Per finire, usate la pistola per colla a caldo per incollare le pietre alla base e lasciate asciugare per qualche minuto.

3. Sottopentola con le mollette di legno

Con le mollette di legno possiamo realizzare innumerevoli oggetti decorativi. Per realizzare questo sottopentola avremo bisogno di:

  • Mollette di legno.
  • Pistola per colla a caldo.

Per prima cosa, rimuovete la molla di metallo dalle pinzette. Quindi, con le stecche di legno, create la figura che preferite. Ad esempio, possiamo creare un cerchio.

Unite le punte di ciascuna delle pinzette e incollate con la pistola per colla a caldo. Quando si asciugano, aggiungete un po’ di colore con la vernice a spray.

4. Con il feltro

Il feltro è uno dei materiali più comuni per realizzare dei sottopentola fatti a mano, sia perché costa poco, sia perché si trova facilmente nei negozi di bricolage. Inoltre, è facile da lavorare.

Per realizzare questa idea, è necessario:

  • Forbici.
  • Pennello.
  • Sapone neutro.
  • Ago e filo.

Tagliate il sapone a pezzetti e scioglietelo in un recipiente con acqua.

Tagliate i pezzi di feltro o separateli con le mani, quindi create delle palline. Se avete bisogno di più materiale per ottenere la dimensione desiderata potete aggiungerlo in un secondo tempo.

Usate il pennello per inumidire le palline di feltro con la miscela di acqua e sapone.

Quando si saranno asciugate, prendete un altro recipiente con un po’ d’acqua e mettete dentro le palline. Ripetete il ​​processo tutte le volte necessarie.

Passate il filo e l’ago attraverso le palline di feltro. Ricordate di fare un nodo a ciascuna estremità in modo che non si stacchino.

Infine, legate le due estremità del filo e tagliate il filo restante.

5. Sottopentola vintage con la corda

I sottopentola di corda danno un tocco vintage alla tavola. Potete usare la corda così com’è, o se volete un disegno più elaborato, potete intrecciarla e aggiungere un po’ di colore.

Per la sua realizzazione è necessario:

  • Corda spessa (ad esempio iuta).
  • Un paio di forbici.
  • Pistola per colla a caldo.
  • Vernice atossica opaca incolore.
  • Pennello.

Create un cerchio con la corda, fissandola con qualche goccia di colla a caldo. Ricordate di usarne abbastanza in modo che non si stacchi. Rifinite il sottopentola con una o due mani di vernice atossica.

Sottopentola in compensato.
I sottobicchieri e i sottopentola proteggono le superfici di legno, allungandone la vita utile.

6. Sottopentola con i ritagli di stoffa

I sottopentola con i ritagli di stoffa sono un buon modo per riciclare i vestiti che non indossiamo più ma sono ancora in buone condizioni. Procuratevi i seguenti materiali:

  • Pezzi di stoffa.
  • Coloranti liquidi per tessuti.
  • Contenitore.
  • Sale.
  • Acqua calda.

Per iniziare, aggiungete i coloranti liquidi e il sale nella ciotola dell’acqua calda.

Inserite il tessuto e lasciate riposare per 30 minuti, quindi rimuovetelo, risciacquate la tintura e il sale residuo. Aspettate che si asciughi e ripetete con più pezzi.

Una volta asciutti, intrecciate i tessuti e arrotolateli in cerchio, dando qualche punto con il filo per mantenere la forma.

Un vantaggio di questo tipo di sottopentola è che il tessuto assorbe bene i liquidi. In questo modo eviterete di macchiare la tovaglia o rovinare il tavolo in legno.

Sottopentola: scegliete materiali resistenti al calore

I sottopentola devono essere realizzati con materiali resistenti, altrimenti le bevande e i cibi molto caldi potrebbero danneggiarli.

Ad esempio, il sughero, il legno e le pietre decorative resistono bene alle alte temperature. Allo stesso tempo, sono materiali molto economici, dal momento che potete trovarli in casa, al parco o  nei negozi di ferramenta ad un prezzo molto basso.

Potrebbe interessarti ...
Idee per centrotavola per far risplendere la casa
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Idee per centrotavola per far risplendere la casa

%%excerpt%% Decorare la casa è molto importante per colpire i propri ospiti. Ecco perché vi proponiamo 7 idee per centrotavola che li stupiranno da...



  • Bustos Flores C. La producción artesanal. Visión Gerencial. 2009; (1):37-52.
  • Lara González J. Reducir, reutilizar, reciclar. Elementos: Ciencia y cultura. 2008; 15 (069):45-48.