Sterilizzare i giocattoli sessuali nel giusto modo

5 Luglio 2020
Nell'intimità, l'uso di giocattoli sessuali è sempre più frequente. Aiutano a stimolare le zone erogene e aumentano l'eccitazione durante il rapporto.

Per evitare un momento poco piacevole e di soffrire di problemi di salute, è essenziale imparare a sterilizzare i giocattoli sessuali in modo adeguato. Ciò ci permetterà di farne un uso sicuro e di goderci la nostra privacy senza problemi.

Tenete presente che la mancanza di pulizia di un sex toy implica un alto rischio di contrarre un’infezione. A differenza di quanto si possa pensare, non è sufficiente lavarlo con acqua o pulirlo solo con un tovagliolo. In questo articolo vi diciamo come sterilizzare i giocattoli sessuali.

Come sterilizzare i giocattoli sessuali

L’uso dei giocattoli sessuali è molto più comune di quanto pensiamo. Alcune persone non hanno problemi a confessare il loro “segreto“, mentre altri preferiscono tenerlo per sé.

Prima di sterilizzarli, bisogna consultare le istruzioni del produttore, in quanto conterranno utili informazioni su come pulire il prodotto per la sicurezza della zona intima e la durata del prodotto. Ciò è particolarmente importante nel caso dei giocattoli a batterie, elettrici o realizzati con materiali particolari.

Sterilizzare i giocattoli sessuali
I giocattoli sessuali devono essere sicuri e compatibili con la vostra zona intima.

A seguire vi spieghiamo nel dettaglio come sterilizzare adeguatamente i giocattoli sessuali in base alle loro caratteristiche:

Lavare o bollire il giocattolo

Dovremmo lavare il giocattolo prima e dopo ogni utilizzo, soprattutto se li abbiamo condivisi o lo faremo. Non dobbiamo dimenticare il rischio rappresentato dalle malattie sessualmente trasmissibili (MTS).

Se usiamo il sapone, è meglio evitare quelli profumati o che contengono altri additivi. L’ideale sarebbe usarne uno neutro o, ancora meglio, un sapone specifico per le aree intime; queste sono molto delicate, motivo per cui è meglio scegliere saponi che non irritano l’area genitale.

Per maggiore sicurezza, possiamo scegliere di far bollire i giocattoli sessuali per alcuni minuti. Tuttavia, ciò è possibile quando non sono elettrici o non sono realizzati in acciaio inossidabile o silicone.

Nota: anche se alcune persone usano la lavastoviglie per pulire i loro giocattoli sessuali, raccomandiamo di lavarli a mano.

Leggete anche: Dildo: di cosa si tratta?

Usare l’alcol per disinfettare i giocattoli sessuali in pelle

Giochi erotici di coppia
L’adeguata pulizia dei giocattoli sessuali in pelle aumenta la loro durata e li rende più sicuri da usare.

Negli ultimi anni, il BDSM è diventato molto di moda, comprese diverse pratiche sessuali di mutuo consenso. Come indicato dalle sue iniziali, include: schiavitù, dominio, sottomissione e masochismo. Per realizzare queste pratiche, servono abbigliamento e accessori in pelle, ma anche giocattoli sessuali.

In questo caso, dovremmo usare solo acqua e sapone per sterilizzare i giocattoli sessuali e gli indumenti in pelle. Per una disinfezione più profonda, possiamo anche utilizzare l’alcol isopropilico al 70%, un’opzione semplice, economica ed ecologica per raggiungere il nostro obiettivo. Esistono anche prodotti specifici per questi materiali.

Attenzione ai materiali porosi

Dobbiamo prestare la massima attenzione nel caso di giocattoli realizzati con materiali porosi come la schiuma o simili. Questi assorbono facilmente l’umidità e lo sporco e sono difficili da pulire, per cui diventano l’ambiente perfetto per la proliferazione dei batteri.

Poiché non sarà possibile sterilizzare i giocattoli sessuali porosi in modo adegutato, consigliamo di usarli con un preservativo (non lubrificato o con un lubrificante a base d’acqua). In questo modo creeremo una barriera di protezione molto più sicura.

In generale, tuttavia, sarebbe meglio evitare di acquistare questi prodotti. Quando si sceglie un giocattolo sessuale, non bisogna sottovalutare la qualità del materiale. Non solo per la successiva pulizia, ma anche perché alcuni tipi di plastica possono contenere sostanze potenzialmente tossiche, come ftalati o bisfenolo A (BPA).

Leggete anche: Appagamento sessuale: quali fattori lo limitano?

Sterilizzare i giocattoli sessuali a batterie

Giocattoli sessuali
Se i giocattoli sessuali hanno la batteria, è meglio usare prodotti specifici per la pulizia in vendita nei sexy shop.

Per non rovinare i giocattoli a batteria, dobbiamo stare molto attenti. Possiamo lavarli sotto il rubinetto senza immergerli, evitando di bagnare le aree che potrebbero essere danneggiate. In alternative, possiamo usare un panno umido.

Per sterilizzare i giocattoli sessuali a batteria fareste bene a cercare dei prodotti specifici per questo scopo. Esistono diversi tipi e formati e possiamo trovarli negli stessi negozi in cui acquistiamo i giocattoli. Ce ne sono liquidi, spray, salviette umidificate, ecc. Sono prodotti antibatterici adattati alle parti intime.

Dopo aver sterilizzato i giocattoli sessuali…

Non dobbiamo dimenticare che una volta puliti e lavati, dobbiamo assicurarci che siano ben asciutti. Si consiglia di conservarli nella loro custodia o in una borsa di stoffa per proteggerli dai batteri. Solo in questo modo possiamo mantenerli correttamente sterilizzati.

  • Rubin, B. S. (2011). Bisphenol A: An endocrine disruptor with widespread exposure and multiple effects. Journal of Steroid Biochemistry and Molecular Biology. https://doi.org/10.1016/j.jsbmb.2011.05.002
  • Saillenfait, A.-M., & Laudet-Hesbert, A. (2013). Phtalates. EMC – Pathologie Professionnelle et de l ’Environnement. https://doi.org/10.1016/s1155-1925(05)39195-6
  • Queen, C. (2013). Sexual Enhancement Products. The Journal of Sexual Medicine. https://doi.org/10.1111/jsm.12373