Trattamenti disintossicanti per la pelle del viso

· 20 giugno 2018
Essendo l'organo che ricopre tutto il corpo, la pelle è la zona più esposta agli agenti esterni e per questo è fondamentale prendersene cura per proteggerla.

Un’intossicazione viene definita da disturbi, cambiamenti e reazioni del corpo, provocati da una o più sostanze nocive che si ingeriscono, si respirano o si toccano. In altre parole, è un’alterazione dell’organismo, che non è capace di mantenere il normale e ideale equilibrio e presenta quindi sintomi associati a una sostanza dannosa.

Nel nostro organismo hanno luogo migliaia di reazioni chimiche che servono a preservare l’equilibrio interno e la nostra salute. Tuttavia, questo equilibrio è minacciato ogni giorno da aggressioni esterne: virus, batteri, radiazioni solari, inquinamento ambientale e altri agenti nocivi ci attaccano continuamente.

La pelle può risentirne sia a causa delle particelle presenti nell’ambiente che per colpa di prodotti di bellezza che tendono a ostruire i pori; a questo proposito si raccomanda di procedere con un trattamento di pulizia, ogni sera, prima di andare a dormire.

Sintomi della pelle intossicata

Tra i possibili segnali che ci invia la nostra pelle quando è intossicata, troviamo:

  • Tensione, causata dall’aumento del numero di cellule morte della pelle, che lasciano uno strato sulla superficie del derma e che provoca secchezza.
  • Rugosità, causata dalla disidratazione rilasciata dalle tossine.
  • Pelle screpolata, determinata dalla secchezza del derma, che si stacca in piccole “squame” che a volte appaiono come polvere sottile.
  • Il prurito è un altro risultato della pelle intossicata ed è una reazione naturale al fastidio causato dalla pelle tesa, che non adempie alle proprie funzioni. Il prurito aumenta in base alla gravità della situazione.

Perché dobbiamo prenderci cura della nostra pelle e mantenerla idratata?

La pelle è la nostra barriera protettiva dinnanzi a qualunque agente esterno. Per questo motivo è necessario preservare la sua integrità, per assicurarci che svolga al meglio le sue funzioni. Conosciamo insieme i benefici del prenderci cura della nostra pelle nel modo corretto:

  • Ritardo della comparsa delle rughe.
  • La pelle diventa più luminosa.
  • Riduzione dei segni della stanchezza.
  • Scomparsa dell’acne e dei punti neri.
  • La pelle diventa più morbida.
  • Nel caso delle donne, il trucco arrecherà meno danno.
  • Una pelle sana tende a subire in maniera minore i danni degli agenti inquinanti.

Trattamenti naturali per disintossicare la pelle del viso

1. Maschera naturale al miele e fragole

Ciotola con miele

Il miele è un ingrediente molto efficace e ricco di benefici per la nostra pelle. Il suo elevato contenuto di zuccheri (con sostanze come il glucosio e gli acidi alfa-idrossiacidi) permette un’esfoliazione ottimale, che lascia la pelle rivitalizzata e molto morbida.

Oltretutto, agisce da rigeneratore delle cellule morte senza essere aggressivo, quindi non funge solo da esfoliante, ma anche da idratante.

Le fragole sono anch’esse ottime alleate per purificare la pelle e per omogenizzare il tono della stessa. Questo grazie al contenuto di acido salicilico, che agisce efficacemente sulle macchie scure causate dal sole, dal tempo e dalla depilazione.

Possiamo attenuare questo tipo di macchie e ottenere una pelle più chiara ed equilibrata.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 10 fragole

Preparazione

  • In primo luogo, lavate, pelate e triturate le fragole.
  • Dopo averle schiacciate, mettetele in un recipiente di plastica e aggiungete i 2 cucchiai di miele.
  • Mescolate molto bene per amalgamare gli ingredienti per 15 minuti.
  • Lavate bene il viso, applicate il composto e lasciate agire per un’ora.
  • Trascorso il tempo indicato, rimuovete i residui con abbondante acqua fredda.

2. Maschera alla yogurt e avena

Maschera all'avena e yogurt per il viso

Lo yogurt è un alimento ricco di benefici sia a livello nutritivo che estetico.

Un vase di yogurt apporta:

  • 180 mg di calcio
  • 240 mg di potassio
  • 17 mg di magnesio
  • vitamina A
  • vitamine del gruppo B, tra cui spiccano la vitamina B2, B12, l’acido folico e la niacina.

Lo yogurt può trasformarsi in un eccellente esfoliante di origine naturale. Di fatto, è ideale perché aiuta a depurare la pelle dalle cellule morte, le quali tendono ad accumularsi sul nostro viso, dando origine alla comparsa dei punti neri, unendosi al sebo presente sul viso.

L’avena, d’altro canto, è un’eccellente fonte di fibra, magnesio, rame, ferro e potassio. Inoltre, apporta antiossidanti, ideali per la cura della pelle.

Ingredienti

  • 1 tazza di yogurt bianco (250 ml)
  • 2 cucchiai di fiocchi di avena (30 g)

Preparazione

  • Versate lo yogurt bianco in un contenitore di plastica piccola.
  • Aggiungere i 2 cucchiai di fiocchi di avena e amalgamare bene, fino a ottenere un composto uniforme.
  • Applicate questa mistura, ricoprendo tutto il viso.
  • Lasciate agire per circa un’ora, evitando il sole.
  • Infine, rimuovete e sciacquate con abbondante acqua fredda.

Una pelle in salute e ben curata sarà sempre un buon biglietto da visita. Per questo motivo dobbiamo prendercene cura e mantenerla costantemente idratata affinché sembri più giovane più a lungo. Non aspettate e provate queste incredibili e semplici ricette di maschere naturali. I benefici sono tantissimi!

Guarda anche