Colite nervosa o spastica, come trattarla?

La camomilla è un rimedio molto efficace per alleviare i sintomi della colite nervosa. Bere un infuso di camomilla dopo i pasti riduce l'infiammazione e il gonfiore addominale.
Colite nervosa o spastica, come trattarla?

Ultimo aggiornamento: 28 gennaio, 2021

La colite nervosa o spastica, conosciuta anche come sindrome dell’intestino irritabile, è un disturbo molto frequente che colpisce milioni di persone al mondo, soprattutto donne.

In caso di colite, si manifesta distensione addominale, un dolore intenso nella zona del ventre e si alternano periodi di stitichezza e di diarrea.

La sindrome dell’intestino irritabile è un problema invalidante e chi ne soffre si sente gonfio, stanco e con gas intestinali.

L’aspetto peggiore è che, come confermano i medici, la colite nervosa può diventare un disturbo cronico e, anche se non sono ben chiare le cause, è probabile che sia dovuta ad un’ipersensibilità viscerale.

Sono piccoli fattori che scatenano una serie di alterazioni nella muscosa intestinale fino a provocare un’infiammazione che può portare anche all’anemia o a una seria perdita di peso.

Seguite sempre i consigli del vostro medico nel caso abbiate questo problema e tenete presenti questi suggerimenti per migliorare giorno dopo giorno la vostra qualità di vita e trattare la colite nervosa.

1. Rimedio per la colite nervosa o spastica a base di aloe vera e menta

  • L’aloe vera unita alla menta allevia l’infiammazione e l’irritazione di tutta la mucosa intestinale, compreso il colon.
  • È interessante sapere che l’aloe vera è uno dei pochi alimenti che quando entrano in contatto con l’intestino non si trasforma in gas, ma esercita un’azione antinfiammatoria in grado di alleviare il dolore e l’infiammazione.
  • L’aloe vera vi aiuterà a trattare i problemi di stitichezza e di diarrea.
  • Questo trattamento a base di menta e aloe, inoltre, vi permette di assorbire meglio i nutrienti degli alimenti, oltre ad eliminare i batteri nocivi.

Ingredienti

  • Un bicchiere di acqua (200 ml)
  • 1 cucchiaio di gel di aloe vera (20 g)
  • 1 cucchiaino di menta piperita (5 g)

Preparazione

  • Innanzitutto, fate bollire il bicchiere d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete i 20 gr di gel di aloe vera e i 5 gr di menta
  • Mescolate per bene in modo che l’aloe si sciolga e ottenete un composto omogeneo
  • Una volta che tutti gli ingredienti avranno rilasciato le loro proprietà nell’acqua, spegnete il fuoco e lasciate riposate per 10 minuti

È molto semplice da preparare e vi farà sentire subito meglio in caso soffriate di colite nervosa o spastica.

Togliete le foglie di menta e bevete l’infuso sempre a temperatura ambiente. Questo rimedio a base di aloe vera e menta va bevuto per tre giorni, la mattina e la sera. Il primo bicchiere a digiuno e il secondo dopo cena.

2. Trattamento con semi di lino

Semi-di-lino

  • I semi di lino sono un alimento ricco di fibra alimentare che aiuta a trattare la colite nervosa o spastica
  • I semi di lino regolano la funzione arteriosa, equilibrano il metabolismo dei grassi e apportano energia
  • Riducono l’infiammazione
  • Servono a pulire l’intestino, eliminando la mucosità in eccesso, i depositi fecali e i batteri nocivi e i parassiti
  • Protegge e rafforza la microflora intestinale

Ingredienti

  • 15 gr di semi di lino
  • Un bicchiere di acqua (200 ml)

Preparazione

  • È molto semplice. Per trarre beneficio dai semi di lino, dovrete solamente metterli in acqua e farla bollire.
  • Quando l’acqua raggiunge una consistenza densa e gommosa, allora il vostro trattamento per la colite nervosa è pronto.
  • Bevetelo sempre a digiuno per una settimana.

3. Succo naturale di carote

Succo-di-carote

Le carote hanno numerosi principi attivi che aiutano a ridurre l’infiammazione di tutta la mucosa intestinale. Sono anche ricche di vitamine e antiossidanti che permetteranno di eliminare le tossine dall’organismo e di rinforzare la flora batterica.

Potete bere questo succo naturale tutti i giorni, è rinfrescante e apporta la quantità di vitamine di cui avete bisogno.

Ingredienti

  • 2 carote
  • Un bicchiere di acqua (200 ml)

Preparazione

  • Innanzitutto, lavate e sbucciate le carote.
  • Mettetele nel frullatore e aggiungete il bicchiere di acqua.
  • Frullate gli ingredienti fino ad ottenere un succo ben omogeneo.
  • Poi, filtrate il succo per eliminare eventuali grumi e bevetelo sempre a temperatura ambiente.

4. Infuso di camomilla

Infuso-camomilla contro la colite nervosa o spastica

Uno dei migliori infusi da bere tutti i giorni per alleviare i sintomi della colite nervosa o spastica è la camomilla. Il motivo? Questa pianta aiuta la muscosa intestinale perché riduce l’infiammazione e il gonfiore addominale.

L’infuso di camomilla regola i processi di diarrea e anche gli episodi di stitichezza.

Ingredienti

  • Camomilla, un cucchiaio (15 g)
  • Un bicchiere di acqua (200 ml)
  • Miele, un cucchiaio (25 g)

Preparazione

  • Fate bollire il bicchiere d’acqua per poi aggiungere la camomilla.
  • Dolcificate con un cucchiaio di miele e bevete l’infuso non troppo caldo. Il vostro organismo e il vostro colon infiammato vi ringrazieranno.

5. Papaya con crusca e miele

Papaya

Questo semplice trattamento a base di papaia, miele e crusca di frumento aiuta a ridurre l’infiammazione del ventre, ad alleviare i sintomi della colite nervosa e ad ottenere il giusto apporto di vitamine e minerali.

Ingredienti

  • Mezza papaia, con qualche seme
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 cucchiaio di crusca di frumento (15 g)

Preparazione

Basta solamente tagliare a cubetti la papaia e versarci sopra il miele e la crusca. Masticate lentamente, con calma. Vedrete che vi sentirete subito meglio.

Potrebbe interessarti ...
I semi di lino: un rimedio naturale contro la stitichezza
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
I semi di lino: un rimedio naturale contro la stitichezza

I semi di lino possiedono numerose proprietà benefiche. Quindi, vedrete come assumere i semi di lino ogni giorno vi aiuterà..



  • Aronson JK. Laxatives. In: Aronson JK, ed. Meyler’s Side Effects of Drugs. 16th ed. Philadelphia, PA: Elsevier; 2016:488-494.
  • Canavan C, West J, Card T. The epidemiology of irritable bowel syndrome. Clin Epidemiol. 2014;6:71-80. PMID: 24523597 ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24523597.
  • Ferri FF. Irritable bowel syndrome. In: Ferri FF, ed. Ferri’s Clinical Advisor 2018. Philadelphia, PA: Elsevier; 2018:722-725.
  • Langmead, L., Feakins, R. M., Goldthorpe, S., Holt, H., Tsironi, E., De Silva, A., … Rampton, D. S. (2004). Randomized, double-blind, placebo-controlled trial of oral aloe vera gel for active ulcerative colitis. Alimentary Pharmacology and Therapeutics19(7), 739–747. https://doi.org/10.1111/j.1365-2036.2004.01902.x
  • Cockerell, K. M., Watkins, A. S. M., Reeves, L. B., Goddard, L., & Lomer, M. C. E. (2012). Effects of linseeds on the symptoms of irritable bowel syndrome: A pilot randomised controlled trial. Journal of Human Nutrition and Dietetics25(5), 435–443. https://doi.org/10.1111/j.1365-277X.2012.01263.x
  • Portincasa P, Bonfrate L, de Bari O, Lembo A, Ballou S. Irritable bowel syndrome and diet. Gastroenterol Rep (Oxf). 2017;5(1):11–19. doi:10.1093/gastro/gow047
  • Agah, Shahram & Taleb, A.M. & Moeini, Reihaneh & Gorji, Narjes & Nikbakht, Hajar & Soltani, Mojtaba. (2015). Chamomile efficacy in patients of the irritable bowel syndrome. Der Pharma Chemica. 7. 41-45.
  • Muss, C., Mosgoeller, W., & Endler, T. (2013). Papaya preparation (Caricol®) in digestive disorders. Neuro Endocrinology Letters34(1), 38–46.