Tre rimedi per ridurre il doppio mento

· 11 maggio 2016
Per ottenere buoni risultati è molto importante accompagnare i trattamenti di bellezza con un'alimentazione corretta e regolari esercizi per tonificare il viso.

Il doppio mento è un problema estetico che modifica la linea del viso e del profilo ed è molto difficile da eliminare se non si ricorre alla chirurgia estetica.

Oggi vi parliamo di tre rimedi naturali che, con un po’ di costanza, vi aiuteranno a prevenire e a ridurre il doppio mento.

Come combattere il doppio mento?

Occorre agire simultaneamente in due modi:

  • Favorire l’eliminazione delle tossine (grassi, liquidi, etc) che si accumulano sotto il mento.
  • Migliorare l’idratazione della pelle, per ridarle elasticità e compattezza e prevenire il rilassamento cutaneo.

Partendo da queste premesse, vi consigliamo tre approcci naturali per eliminare il doppio mento: una maschera, una lozione idratante e un esercizio efficace.

Leggete anche: 5 esercizi per tonificare il collo e ridurre il doppio mento

Maschera all’argilla e yogurt

L‘argilla è un elemento essenziale per la salute e la bellezza, in quanto ha la capacità di assorbire le nostre tossine attraverso i pori della pelle, restituendole, nello stesso modo, una gran quantità di minerali. Rafforzando l’elasticità e la compattezza della pelle, dona al viso un aspetto migliore.

L’argilla è, quindi, un ottimo rimedio per combattere il doppio mento, perché ci permette di eliminare gradualmente le sostanze che si accumulano in quest’area e, allo stesso tempo, di contrastare il rilassamento della pelle.

Mescolando argilla con acqua otteniamo un impacco che potrebbe asciugare eccessivamente la pelle, soprattutto se tende già ad essere secca. Per questo motivo, vi proponiamo di mescolarla con lo yogurt bianco per aggiungere all’azione dell’argilla anche l’effetto idratante.

Come si usa?

  • Mescolate qualche cucchiaio di argilla verde in polvere con dello yogurt bianco, fino ad ottenere una pasta sufficientemente liquida per farne aderire uno strato spesso nella zona del doppio mento, ma senza farla gocciolare.
  • Per prepararla evitate di usare recipienti o utensili di metallo o plastica che riducono l’efficacia dell’argilla. Scegliete piuttosto il vetro, il legno o la ceramica.
  • Applicate la maschera sul doppio mento e lasciatela asciugare dai 15 ai 20 minuti. Sciacquate con acqua.
  • Ripetete il trattamento una o due volte alla settimana.
  • Dopo questa maschera, ricordate sempre di idratare la pelle.

Lozione all’olio di germe di grano e limone

Olio di germe di grano e limone

Per dare elasticità alla pelle e prevenirne il rilassamento è molto importante scegliere un buon idratante. In questo caso vi proponiamo una lozione fatta in casa con due ingredienti miracolosi:

Olio di germe di grano

Quest’olio vegetale è ottimo per la pelle, grazie al suo contenuto di vitamina B e sali minerali. È, inoltre, ricco di vitamina E dalle forti proprietà antiossidanti, che prevengono l’invecchiamento.

Infine, dà compattezza alla pelle e schiarisce leggermente l’incarnato.

Limone

L’altro ingrediente della nostra lozione è il limone: potete usare il succo o il suo olio essenziale.

Il limone stimola la circolazione, aiuta a sciogliere i grassi, migliora l’eliminazione dei liquidi e tonifica la pelle: è insomma un ingrediente ideale.

Ricordate di non esporvi al sole dopo l’applicazione, perché il limone macchia la pelle. Meglio usarla prima di andare a dormire.

Leggete anche: Potente lozione antirughe a base di limone e prezzemolo

Esercizio con la lingua

Lingua

Se vi osservate di profilo allo specchio noterete come, tirando fuori la lingua, il doppio mento sorprendentemente si riduce.

Questo ci indica come può influire la tensione che si accumula alla base della lingua sulla flaccidità della pelle del collo.

Per questo motivo, è utile realizzare questo buffo esercizio due o tre volte al giorno, magari mentre siete sedute a guardare la tv o davanti al computer.

  • Con la mascella rilassata, tirate fuori la lingua lentamente, tanto quanto potete, senza farvi male. Noterete come la base della lingua si allunga.
  • Riportate la lingua dentro la bocca, rilassate, inspirate e ripetete l’esercizio.
  • Fatelo 15 volte di seguito.

Lungo la giornata, ogni tanto cercate di essere coscienti della posizione della lingua: sentite se è rilassata oppure se la state tenendo in tensione contro il palato.

Guarda anche