5 semplici trucchi da adottare a cena per perdere peso

Se possibile, dovete cercare di cenare presto in modo da completare la digestione prima di andare a letto e assicurarvi, così, un buon risposo

Nonostante sia un pensiero diffuso, saltare la cena non è il modo giusto per perdere peso. In realtà, si perdono salute e benessere.

Mangiare bene significa vivere bene, quindi non c’è modo migliore per sentirsi bene dentro e fuori che sforzarsi di fare attenzione all’alimentazione e alle abitudini che l’accompagnano.

Un esempio sono gli orari: l’ora in cui ceniamo ovviamente influenzerà la qualità del nostro risposo.  Allo stesso modo, un pasto pesante a tarda sera costringe l’organismo a faro uno sforzo enorme per digerire gli alimenti.

Di conseguenza, si manifestano problemi quali l’insonnia e, di pari passo, l’aumento progressivo di peso.

Se ci fate caso, sono piccoli dettagli che insieme hanno importanti conseguenze, dunque, senza rendercene conto, in poco tempo accumuliamo chili di troppo, stanchezza mattutina, acidità di stomaco e in futuro anche diabete.

Dobbiamo prenderci cura di noi e migliorare la qualità delle nostre cene. Oggi, vi daremo 5 semplici consigli che vi aiuteranno a perdere peso senza sforzo e in maniera economica.

Trucchi a cena per perdere peso

1. Iniziare con una minestra

Minestra

Minestra di carote, di sedano o di zucca, non è mai sbagliato preparare una deliziosa e sana minestra con le verdure di stagione.

Il motivo per cui vale la pena di includere le minestre o le zuppe a cena come primo piatto è molto semplice: aumentano la sensazione di sazietà.

Le minestre sono una grande fonte di nutrienti e consentono di riposare meglio perché non sovraccaricano il processo digestivo.

Trattandosi di un piatto che viene servito caldo, è ideale per le persone che arrivano a casa con un po’ di ansia: sono obbligate a mangiare lentamente per non scottarsi e lo stomaco trova sollievo.

Vi invitiamo a leggere anche: Quando la stanchezza colpisce la mente

2. Perché cenare presto?

Lo sappiamo, non è sempre possibile cenare all’ora che vorremmo, dipende sempre da altri orari e dai nostri doveri.

Tuttavia, è bene rispettare almeno una regola, ovvero cenare minimo due ore prima di andare a dormire.

In questo modo, abbiamo a disposizione 7, 8 ore di riposo profondo e ristoratore.

Daremo al nostro organismo l’opportunità di digerire i nutrienti e di riposare adeguatamente, tenendo sotto controllo il nostro peso e il nostro benessere.

3. Non si tratta di patire la fame, ma di scegliere alimenti sani

Salmone e insalata

Tra saltare la cena e mangiare un pacchetto intero di patatine, è meglio non cenare affatto. Tra una cena a base di patate al forno e una a base di pesce e spinaci, la seconda opzione è la migliore.

Si tratta, quindi, di mangiare bene, di scegliere accuratamente gli alimenti ideali per la cena.

Ecco alcune indicazioni:

  • Optate per le verdure cotte invece che a quelle crude, sarà più facile digerirle.
  • Meglio mangiare pesce al posto della carne, il corpo alla sera preferisce le proteine del pesce e i suoi acidi grassi sani che fanno bene al cuore e al peso.
  • Aggiungete, con moderazione, alle vostre cene cereali integrali o semi due o tre volte alla settimana, vi aiuteranno a riparare i tessuti durante il sonno.

Vi consigliamo di leggere anche: Effetti sul corpo di acqua e zenzero a digiuno

4. No a cibi impanati, salse e frittura

Sappiamo che spesso, quando dobbiamo preparare la cena, non abbiamo tempo né voglia, per questo ricorriamo ai classici cibi pronti, fritti, impanati, come il pollo o il pesce.

Questa soluzione è sbagliata per tre motivi: fa ingrassare, non sazia e la digestione richiede molto tempo. Senza contare che queste cene non sono affatto sane.

Per perdere peso in maniera sana, conviene includere nella cena alimenti come:

  • Pesce ricco di Omega 3
  • Un frutto digestivo
  • Un bicchiere di latte di avena con miele
  • Infusi rilassanti come il tiglio o la salvia.

5. A cena, frutta sì o frutta no?

Frutta

La frutta a cena può rappresentare un pericolo se scegliamo quella più pesante, più ricca di zucchero o troppo elaborata al punto di aver perso tutti i suoi nutrienti originali.

  • Ricordiamo che le mele al forno sono un’ottima opzione per la cena.
  • Anche la papaya e la pera sono una buona scelta.
  • Le banane, non troppo mature, sono fantastiche per un motivo ben preciso: contengono triptofano, un amminoacido che favorisce un sonno profondo e rilassante.
  • Una proposta interessante per la cena è la gelatina, da consumarsi 2 o 3 volte alla settimana.

Leggete anche: Cosa si nasconde dietro la fame ansiosa?

In conclusione, questi 5 consigli sono facili da seguire e vi aiuteranno non solo a migliorare la vostra silhouette, ma anche a fare più attenzione alle vostre abitudini di vita.

Che ne dite di metterli in pratica oggi stesso?

Guarda anche