Gelato alla cannella con pochi grassi

· 18 Febbraio 2019
Ebbene sì: è possibile abbinare i migliori ingredienti a basso contenuto di grassi in una ricetta tradizionale come quella del gelato. Scoprite come preparare un delizioso gelato alla cannella.

Non preoccupatevi, non vi pentirete di aver preparato questo delizioso gelato alla cannella con pochi grassi!

Al contrario, scoprirete la differenza tra i diversi tipi di gelato alla frutta, cremosi, e sul modo in cui interagiscono con il nostro organismo. Preparatevi per la migliore combinazione possibile di sapori e nutrienti con questo delizioso gelato alla cannella con pochi grassi!

Gelato alla cannella con pochi grassi

Il primo aspetto da considerare è che un buon gelato non deve per forza essere particolarmente calorico né pieno di grassi. Tutto il contrario. Potrete sfruttare al massimo i benefici della frutta per ottenere un ottimo gelato.

Esistono diversi luoghi comuni o mezze verità sui dolci o le preparazioni a base di zucchero. Con questa ricetta per preparare il gelato alla cannella con pochi grassi scoprirete che non tutti gli ingredienti fanno male, anzi, apportano diversi benefici.

Ingredienti

  • 2 tazze di latte di avena (500 ml).
  • 3 tazze di panna (360 g).
  • 2 cucchiai di essenza di vaniglia (30 ml).
  • 8 tuorli d’uovo.
  • 1/2 tazza di zucchero di canna (60 g).
  • 4 cucchiai di cannella in polvere (60 g).
  • 2 stecche di cannella (8 g).

Non perdetevi: Consigli per eliminare lo zucchero bianco dalla dieta.

Preparazione

  1. Mescolate il latte d’avena, la panna, le stecche di cannella e la cannella in polvere in una pentola a fiamma bassa.
  2. A parte sbattete i tuorli e lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso. Dopodiché, aggiungete un po’ di panna.
  3. Una volta terminata la cottura in pentola (punto 1), togliete dal fuoco e fate raffreddare.
  4. Subito dopo, aggiungete i tuorli sbattuti e rimettete sul fuoco per altri 5 minuti.
  5. Togliete le stecche di cannella e lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di mettere il composto nel congelatore.
  6. Tenete in freezer per almeno 4 ore prima di servirlo.

A questo punto il vostro gelato alla cannella con pochi grassi è pronto!

Delizioso gelato alla cannella, banana e limone

Gelato cannella e limone
Potete sfruttare il dolce sapore della frutta per preparare gelati salutari

Un altro aspetto che non possiamo ignorare è l’effetto dello zucchero sul corpo. Ancor di più se si tratta di un gelato o, in generale, di prodotti dolciari. In molti casi, buona parte dei prodotti industriali che acquistiamo sono ricchi di zucchero. Per evitare di assumerne troppo, vi invitiamo a scoprire questa alternativa salutare.

Leggete anche: Dolci senza zucchero che dovreste provare.

Ingredienti

  • 3 banane (800 g).
  • Latte di cocco (370 g).
  • 2 cucchiai di olio di cocco puro (30 ml).
  • 2 cucchiai di cannella in polvere (30 g).
  • 1/2 cucchiaio di scorza di limone (8 g).

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione preferibilmente la sera prima.
  2. Sbucciate e tagliate le banane a rondelle e conservatele in una busta con chiusura ermetica, e poi mettetele nel congelatore.
  3. Conservate il latte di cocco in freezer per tutta la notte.
  4. Il giorno seguente aprite il latte di cocco ed estraetelo con l’aiuto di un cucchiaio. Fate attenzione a non bagnarlo con l’acqua per non intaccarne la cremosità.
  5. Quindi, frullatetelo fino a ottenere la consistenza del gelato.
  6. Fate lo stesso con le rondelle di banana, l’olio di cocco, la cannella e la scorsa di limone grattugiata.
  7. A questo punto dovreste aver ottenuto la consistenza tipica del gelato e potrete servirlo in coppe di vetro o in un bicchiere della forma che preferite.
  8. Se a causa della potenza del frullatore il vostro gelato ha perso la giusta consistenza, non preoccupatevi! Mettetelo in un recipiente e lasciatelo in freezer per soli 30 minuti prima di gustarlo.
  • Esquivel-Solís, V, Gómez-Salas, G. Implicaciones metabólicas del consumo excesivo de fructosa. Acta Médica Costarricense [Internet]. 2007;49(4):198-202. Recuperado de: http://www.redalyc.org/articulo.oa?id=43449405
  • Palacios Anselmo, Durán Maritza, Obregón Oswaldo. Factores de riesgo para el desarrollo de diabetes tipo 2 y síndrome metabólico. Rev. Venez. Endocrinol. Metab.  [Internet]. 2012  Oct [citado  2018  Nov  25] ;  10( Suppl 1 ): 34-40. Disponible en: http://www.scielo.org.ve/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1690-31102012000400006&lng=es.
  • Zare, R., Nadjarzadeh, A., Zarshenas, M. M., Shams, M., & Heydari, M. (2018). Efficacy of cinnamon in patients with type II diabetes mellitus: A randomized controlled clinical trial. Clinical Nutrition. https://doi.org/10.1016/j.clnu.2018.03.003