Trucchi fai-da-te per dire addio alle smagliature

28 giugno 2014
Le smagliature appaiono come conseguenza della rottura della fibre di collagene della pelle, per cui il processo di guarigione sarà lento. Per ottenere dei risultati, dovrete applicare questi rimedi con regolarità e costanza.

Le smagliature sono uno dei grandi crucci a livello estetico per tutte le donne. Sappiamo bene che non sono un problema per la salute ma, ciò nonostante, ci fanno spesso sentire a disagio quando, per esempio, dobbiamo indossare un costume da bagno.

Sapevate che ci sono modi per risolvere il problema creando delle lozioni con ingredienti che avrete di sicuro in cucina? Continuate a leggere e vi mostreremo alcuni trucchi per attenuarle e migliorare il loro aspetto.

Che cosa sono le smagliature?

Le smagliature sono segni che si formano sulla pelle a causa dello stiramento costante delle sue fibre elastiche. Quando si produce un certo grado di tensione brusca, gli strati interni della pelle si rompono, producendo delle cicatrici.

Ci sono due tipi di smagliature. Le prime sono prodotte dalla tensione o dalla perdita di elasticità. All’interno di questa tipologia rientrano quelle prodotte dalla gravidanza, dalla crescita durante l’adolescenza e da qualsiasi alterazione del volume dovuto ad un cambiamento ormonale. Il secondo tipo è prodotto dall’eccesso di cortisolo. Queste si producono quando è necessario assumere alte dosi di corticoidi per periodi di tempo prolungati.

Dove compaiono?

Le smagliature si producono più spesso nella zona dell’addome, del seno, dei fianchi e delle natiche. Appaiono inizialmente come delle linee rossastre o violacee e successivamente si trasformano in linee leggermente più chiare rispetto al colore della pelle della persona.

smagliature

Cosa si può fare per evitare che compaiano?

Una volta comparse, le smagliature sono difficili da eliminare. Come dice il detto, quindi, meglio prevenire che curare. Ma che cosa si può fare?

È necessario prima di tutto mantenere una buona circolazione del sangue. Per riuscirci, consumate frutta rossa come fragole, mirtilli e ciliegie. Potete anche fare dei massaggi per il drenaggio linfatico. È una tecnica di massaggio che attiva l’eliminazione dei liquidi accumulati in certi tessuti del corpo.

Un altro modo di prevenire le smagliature è aumentando il livello di collagene nella pelle. Il collagene è una proteina che svolge un compito essenziale nella formazione dei diversi componenti del corpo. Il livello di collagene può essere aumentato consumando alimenti che proporzionano vitamina C (peperoni, kiwi, arance, spinaci, pomodori, broccoli, ecc.).

Idratare la pelle è un buon modo per prevenirle. Dovete utilizzare delle creme ogni giorno in modo da mantenerla elastica.

Infine, cercate di tenere sotto controllo il vostro peso. I cambiamenti bruschi possono portare alla formazione di più smagliature.

Se sono comparse, che cosa si può fare?

Anche se le smagliature sono difficili da eliminare, ci sono dei piccoli trucchi che possiamo insegnarvi per migliorare il loro aspetto.

Dovete sapere che per fare in modo che questi tonici abbiano dei risultati è necessario applicarli con regolarità e in modo costante. Le smagliature compaiono per una rottura della pelle e per recuperare questo danno c’è bisogno di tempo: ma non disperate, con il tempo vedrete i risultati!

Vitamina E

Questa vitamina si può assumere in due modi. Il primo, prendendo delle capsule di vitamina E in farmacia. Basterà aprirle e applicare l’olio nelle zone affette da smagliature. Bisogna farlo almeno una volta al giorno, dopo la doccia. Potete togliere l’olio con un panno umido 15 minuti dopo.

Il secondo modo è prendere la vitamina E attraverso gli alimenti che la contengono in maggiore quantità. Alcuni di questi sono l’olio d’oliva, l’olio di nocciola o l’olio di soia. Anche in questo caso è necessario applicare l’olio una volta al giorno dopo la doccia, e ritirarlo con un panno umido dopo averlo lasciato agire per 15 minuti.

La vitamina E è ottima per tutti i tipi di problemi della pelle, visto che aiuta a renderla più forte e sana.

Barbabietola

barbabietola

Tritate la buccia di una barbabietola insieme alla buccia di una pesca. Otterrete un impasto denso a cui potrete aggiungere un cucchiaio di olio di mandorle. Applicate l’impasto nelle zone affette lasciandolo agire per 15 minuti e poi sciacquate con acqua fredda. Fate attenzione a questo particolare, visto che l’acqua calda fa sì che la pelle diventi più sensibile e può peggiorare le smagliature.

Carote

Un’altra verdura che sicuramente avrete in casa e che potrà essere molto utile per questo problema è la carota. Tutto ciò che dovrete fare è cucinarle al vapore, farne un purè e poi applicarlo direttamente sulla zona affetta. Fate molta attenzione alla temperatura, non deve bruciare la pelle. Questo impasto ci mette un po’ di più a produrre l’effetto desiderato e quindi è necessario lasciarlo almeno mezzora per far sì che faccia effetto. Poi ritiratelo con un panno inumidito in acqua fredda.

Avocado

crema avocado

L’avocado ha moltissime proprietà e avrete già letto che può essere utile per realizzare rimedi naturali per diversi problemi. Per preparare l’impasto, tritate mezzo avocado e mischiatelo con un cucchiaio di miele e uno di limone. È necessario applicarlo realizzando dei massaggi circolari per 15 minuti, tutti i giorni. Un altro modo di prepararlo è aggiungendo un cucchiaio di olio di oliva, in modo che l’impasto sia più fluido e facile da applicare.

Coda cavallina

La coda cavallina, o equiseto, è una pianta selvatica molto utilizzata a fini medicinali. Potete comprarla in negozi di prodotti naturali o erboristerie. È una pianta che contiene alti livelli di silicio, un rigenerante naturale cha aiuta le cellule a rigenerarsi. La lozione si prepara lasciando macerare per un mese 100 grammi di queste foglie con 8 gocce di limone e un litro di alcol a 40°. Trascorso questo mese, diluite la quantità di lozione che volete utilizzare con un 50% di acqua e applicatela nelle zone affette due volte al giorno.

Zucchero e caffè

zucchero

Una delle basi di qualsiasi trattamento alla pelle è l’esfoliazione. È necessario rimuovere le cellule morte per far sì che se ne possano creare di nuove. Due esfolianti naturali a portata di mano per tutti sono il caffè e lo zucchero. Potete combinarli con uno degli oli che vi abbiamo citato poco fa, per esempio l’olio d’oliva.

Crema fatta in casa all’aloe vera

Ingredienti

  • 1/2 tazza di olio d’oliva extravergine
  • ¼ tazza di gel di aloe vera
  • 6 capsule di vitamina E
  • 4 capsule di vitamina A

Preparazione

Servitevi di un frullatore per unire tutti gli ingredienti.

Per utilizzare la crema, applicatela sulle zone colpite realizzando un leggero massaggio finché non si sarà del tutto assorbita. Conservate la crema in un recipiente pulito, chiuso e in frigorifero.

Esercizio

Fare esercizio, specialmente all’aria aperta, oltre a permettervi di allenare i muscoli aiuta ad ossigenare le cellule. L’attività all’aria aperta permette inoltre di assorbire vitamina D, molto importante per migliorare la salute della pelle.

Quelle che avete appena letto sono alcune delle ricette fai da te più efficaci contro le smagliature. Che ne dite di provarle? Conoscete qualche altro trucco naturale che vi abbia dato dei buoni risultati e che volete condividere con noi?

Guarda anche