8 trucchi che vi aiuteranno in caso di emergenza

21 settembre 2016
Di fronte a qualsiasi emergenza o problema che possa sorgere in casa, è conveniente conoscere vari usi alternativi di prodotti convenzionali che possono risultare utili in più di un'occasione.

Nella vita di tutti i giorni si possono presentare imprevisti che, per quanto piccoli, richiedono attenzione immediata affinché non sfocino in problemi più gravi.

Per molti è abbastanza stressante non sapere come comportarsi di fronte alle emergenze di casa senza bisogno di ricorrere a prodotti costosi o professionali.

Anche se a volte questa sembra l’unica soluzione, in realtà esistono trucchi naturali che possono aiutare a risolvere tali emergenze senza dover affrontare spese extra.

Anche se per molto tempo lo abbiamo ignorato, nella nostra dispensa sono presenti prodotti e utensili che possono rendere tutto più semplice.

Dato che in molti non lo sanno, di seguito riveleremo 8 interessanti trucchi da utilizzare in caso di emergenza.

Prendete appunti!

Trucchi in caso di emergenza

1. Acqua ossigenata per le infezioni causate dagli orecchini

Infezioni per orecchini caso di emergenza

La maggior parte delle donne ha sofferto di infezioni o reazioni allergiche causate da orecchini di materiale diverso dall’acciaio inossidabile o dall’oro.

Sapendo che ciò può provocare prurito, infiammazione e cattivi odori, la cosa migliore da fare è occuparsene immediatamente con un po’ di acqua ossigenata.

Questo prodotto possiede proprietà antisettiche ed antibatteriche che aiutano a pulire la zona per mantenere sotto controllo il problema.

Leggete anche: 15 oggetti che non dovete mai condividere

2. Bicarbonato di sodio contro le macchie d’olio

Le macchie d’olio su determinati tessuti possono essere un vero e proprio disastro se non si interviene tempestivamente.

Invece di ricorrere a prodotti chimici aggressivi, cospargete un po’ di bicarbonato di sodio per far assorbire le sostanze oleose. Questo prodotto facilita l’eliminazione delle macchie ed evita che aderiscano ai capi.

Basta strofinarlo con uno spazzolino morbido per circa due minuti per potenziare i suoi effetti.

3. Sapone antibatterico come deodorante

Sapone liquido caso di emergenza

Il sapone antibatterico è una buona alternativa se non abbiamo un deodorante a portata di mano. Questo prodotto evita la proliferazione dei batteri nelle ascelle e, pertanto, previene i cattivi odori.

4. Miele per le scottature

Il miele è una grande soluzione naturale contro le scottature superficiali causate dal sole o da altre fonti di calore presenti in casa.

Le sue proprietà antibiotiche disinfettano le ferite e contribuiscono a riparare la pelle danneggiata per evitare la comparsa di macchie e cicatrici.

5. Bustine di camomilla contro le occhiaie

bustine di tè caso di emergenza

La camomilla è una pianta antinfiammatoria e rilassante che riduce le occhiaie e le borse che si formano nel contorno occhi.

Il suo uso diretto sulle palpebre diminuisce la zona scura e attiva la circolazione per avere uno sguardo più fresco e riposato.

Gli effetti sono ancora migliori se le bustine vengono tenute in frigo qualche momento prima di metterle sulla zona da trattare.

6. Impacco freddo contro il sanguinamento del naso

Perdere sangue dal naso è allarmante ma, in realtà, raramente indica un problema grave.

In generale succede quando la membrana mucosa del naso si secca e si indurisce, causando una rottura che causa l’emorragia.

Per risolvere tale problema in pochi minuti, mettete un impacco freddo sul setto nasale e lasciatelo agire per qualche istante. 

Questo rimedio fa contrarre le vene e trattiene il flusso sanguigno.

Vi consigliamo di leggere: 6 trucchi per liberare il naso chiuso in pochi minuti

7. Tea tree oil contro i funghi alle unghie

Tea-tree caso di emergenza

I funghi alle unghie sono antiestetici e possono provocare indebolimento, infiammazione della pelle circostante e persino la perdita totale dell’unghia.

Il tea tree oil è un potente antimicotico e antibatterico che, applicato in modo diretto, elimina i funghi alla radice.

Cercate di usarne solo una o due gocce per evitare reazioni indesiderate; un’altra opzione è quella di diluire circa 6 gocce in acqua ed immergervi i piedi.

8. Patate per le ferite superficiali

Le patate possiedono una potente azione antinfiammatoria ed antivirale che permette di sanare ferite superficiali della pelle.

Grazie a queste proprietà, riduce la sensazione di dolore ed impedisce la crescita di microorganismi nella zona da trattare.

Bisogna applicarla direttamente sulla ferita pulita e, per migliori risultati, cambiarla ogni 4 ore. Il suo uso continuo stimola la riparazione cellulare e aiuta a evitare cicatrici, macchie a altri tipi di segnali.

Come vedete, con ingredienti di base potete trattare piccoli problemi da cui nessuno di noi può considerarsi immune.

Teneteli a portata di mano a partire da ora e smettete di complicarvi la vita.

Guarda anche