6 trucchi per liberare il naso chiuso in pochi minuti

6 settembre 2016
Il vapore generato durante le docce calde è un rimedio molto efficace per liberare il naso congestionato ed ottenere un sollievo immediato 

I raffreddori sono una costante nella nostra vita, soprattutto nei periodi in cui siamo più esposti a continui sbalzi di temperatura, come l’arrivo della primavera o dell’autunno.

Questa condizione apporta un malessere generale che aumenta quando abbiamo il naso chiuso. 

Per prima cosa, non giunge sufficiente ossigeno al nostro corpo; secondariamente, se cerchiamo di respirare dalla bocca, la qualità dello stesso non sarà ottimale.

Per questo motivo è importante trovare un modo per liberare il naso chiuso quando ci si trova in tale situazione, poiché un miglioramento in questo senso mitigherà i dolori tipici del raffreddore.

Per tale motivo, prestate molta attenzione ai seguenti trucchi per liberare il naso, perché la differenza tra seguirli e non seguirli è abissale.

Trucchi per liberare il naso in modo naturale

1. Alimenti piccanti

Gli alimenti piccanti sciolgono il muco, pertanto aiuteranno a liberare il naso chiuso in pochi minuti. L’effetto, però, non dura a lungo, ma perché disdegnare i benefici del cibo?

Per godere delle loro proprietà, aggiungete ai vostri pasti ingredienti quali cipolla o aglio, preferibilmente a crudo, condimenti come il wasabi oppure mangiate dei peperoncini.

In questo modo, oltre ad aggiungere alimenti nutritivi alla propria dieta, decongestionerete il vostro naso.

2. Massaggiare i seni paranasali

Congestione nasale liberare naso

I seni paranasali sono gli spazi che si trovano accanto al setto nasale.

Vi si accumula una grande quantità di muco, dunque realizzando un massaggio circolare sulla zona, permetterete che si sciolga e ne favorirete una distribuzione meno fastidiosa.

Come realizzarli?

  • Usate gli indici e i medi, appoggiando i polpastrelli sui seni paranasali, al di sotto della cavità oculare, e muoveteli formando dei cerchi.
  • Per 20 o 3 secondi, occupatevi delle zone più prossime al naso e, poi, di quelle al di sotto degli occhi.
  • Infine, appoggiate i pollici sulle guance e realizzate dei movimenti circolari verso l’esterno.

3. Controllare la respirazione

ragazza che respira liberare il naso

Qualche volta vi si sono chiuse le orecchie ed avete soffiato tappando il naso per risolvere il problema? La tecnica che vi proponiamo è molto simile, ma non identica.

Cosa fare?

  • Respirate a fondo e chiudete il naso. In seguito, con il naso sempre tappato, cercate di espellere l’aria mentre camminate fino ad avvertire fastidio.
  • A questo punto, togliete le mani e respirate normalmente, sedetevi; in pochi minuti ricomincerete a respirare in modo normale.

4. Soluzione salina

In questo caso avete due opzioni: comprare il liquido in farmacia oppure prepararlo da soli in casa.

Entrambi sono efficaci allo stesso modo, ma nel nostro blog siamo sempre a favore dei rimedi naturali, soprattutto se sono semplici come questo: dovete solo far bollire acqua e sale e lasciare raffreddare.

Una volta pronto, usate una siringa per versare il liquido nelle fosse nasali in modo che agisca da dissolvente ed espettorante per il vostro naso chiuso.

5. La menta è nemica del muco

ragazza con spray per liberare il naso

Come sappiamo, la menta viene usata in presenza di raffreddore per alleviare qualsiasi problema respiratorio, poiché contiene acido acetico ed acido ascorbico.

Il potere di queste sostanza è talmente efficace che usare gli inalatori al mentolo oppure ricorrere al classico unguento alla menta per le vie respiratorie porrà fine ai vostri problemi in pochi minuti.

6. Fatevi una doccia calda

Il vapore dell’acqua attraverserà il sistema respiratorio, diluendo il muco che impedisce l’arrivo della quantità d’aria necessaria.

Di certo, inoltre, una certa quantità d’acqua calda entrerà direttamente nel naso, dunque sarà possibile decongestionarlo.

Non abbiate paura di peggiorare il vostro stato con questa doccia per liberare il naso. Quando uscirete dalla doccia, asciugatevi bene e non correrete alcun rischio. Pensate anche che dovete liberarvi dei microbi prodotti dagli starnuti o dalla tosse.

Prendete nota di questi consigli, poiché, purtroppo, prima o poi ne avrete bisogno.

Grazie ad essi potrete ritrovare il benessere perso a causa del raffreddore. Vale la pena provarci.

Guarda anche