Trucchi economici per eliminare l’odore di muffa dai vestiti

· 5 maggio 2016
Oltre a ritirare i vestiti dalla lavatrice il prima possibile, dovete anche mantenerla pulita affinché non si formi la muffa, che potrebbe impregnarli con cattivi odori

L’odore di muffa è abbastanza sgradevole, soprattutto quando impregna i vestiti appena lavati. Solitamente, questo fenomeno si verifica quando ci si dimentica di ritirarli in tempo dalla lavatrice, oppure quando le condizioni climatiche impediscono loro di asciugarsi rapidamente.

Per fortuna esistono una serie di trucchi casalinghi molto interessanti che vi permetteranno di eliminare l’odore di muffa senza dover necessariamente spendere una fortuna. In questo articolo ve ne mostriamo alcuni, in modo che possiate utilizzarli ogni volta che ne avrete bisogno. Prendete nota!

Come eliminare l’odore di muffa dai vestiti

Mantenete pulita la lavatrice

per eliminare l'odore di muffa dai vestititi, è importante tenere pulita la lavatrice

A volte lo sgradevole odore di umidità sui vestiti dipende dall’accumulo di muffa in alcune parti della lavatrice; perciò, se credete sia questa la motivazione, controllatene l’interno e specialmente le guarnizioni in gomma a contatto con l’oblò.

Se effettivamente constatate la presenza di muffa, provate questi semplici trucchetti:

  • Applicate una piccola quantità di aceto di vino bianco e strofinate con uno spazzolino.
  • Lasciatelo agire per qualche minuto e poi rimuovete i resti.
  • Potete anche provare a rimuoverla con un po’ di candeggina.

Leggete anche: 15 trucchi per dare nuova vita ai vostri capi d’abbigliamento

Bicarbonato di sodio e aceto

Il bicarbonato di sodio e l’aceto neutralizzano i cattivi odori e ammorbidiscono i capi, rimuovendo le macchie e potenziando gli effetti del detersivo per eliminare lo sporco.

Ingredienti

  • ¼ di tazza di bicarbonato di sodio (35 mg)
  • 1 tazza d’aceto di vino bianco (250 ml)

Come procedere

  • Diluite il bicarbonato di sodio nella tazza di vino bianco e mettete il prodotto nella lavatrice.
  • Selezionate il lavaggio a ciclo completo e successivamente lasciate asciugare i vestiti in un luogo ventilato.

Aceto di mele e limone

aceto di mele e limone

 

Se l’odore di muffa è molto forte, provate la combinazione di aceto di mele e limone.

 Ingredienti

  • 1 tazza di aceto di mele (250 ml)
  • ½ bicchiere di succo di limone (100 ml)

Come procedere

  • Come vi abbiamo spiegato prima, mescolate gli ingredienti e collocateli nella lavatrice, selezionando il lavaggio a ciclo completo.
  • Appena i vestiti saranno liberi dal cattivo odore, stendeteli al sole, in un luogo ventilato.
  • Se il lavaggio è a mano, mettete i vestiti in una bagnarola con acqua ed aggiungete il composto.

Bicarbonato di sodio

Se i vestiti sono già asciutti ma percepite il cattivo odore, eliminatelo utilizzando un po’ di bicarbonato di sodio.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di bicarbonato (10 g)
  • Acqua (la quantità necessaria)
  • Batuffoli di cotone

Come procedere

  • Impregnate i batuffoli di cotone con un po’ di bicarbonato di sodio inumidito nell’acqua e applicateli sui vestiti per un paio d’ore o per tutta la notte.

Leggete anche: Perché il bicarbonato di sodio è uno dei migliori prodotti?

Approfittate delle ore di sole

stendere il bucato al sole per eliminare l'odore di muffa

 

In base al tipo di tessuto, converrebbe stenderlo al sole, affinché si asciughi il prima possibile. Non dimenticate di stendere i vestiti al contrario, per evitare che il sole li sbiadisca.

Se c’è poco sole, non ricorrete a questo metodo, ma servitevi del riscaldamento per asciugare i vestiti; l’importante è evitare di aspettare vari giorni prima che questi si asciughino completamente, perché è proprio questa pratica a causare il cattivo odore.

Stendete i vestiti accuratamente

Solitamente l’odore di muffa si accumula nelle zone spesse dei vestiti, cioè quelle che tardano ad asciugarsi; perciò cinture e capi con colletti o polsini spessi dovrebbero essere stesi nei posti più caldi e ventilati. I tessuti spessi, come lenzuola e asciugamani, devono essere stesi in luoghi ventilati al 100%, per evitare l’accumulo di umidità.

Stendete i vestiti immediatamente

Una volta finito il lavaggio, ritirate immediatamente i vestiti e stendeteli in un luogo adeguato, che ne favorisca la rapida asciugatura. Infatti, lasciarli alcune ore nella lavatrice aumenta la probabilità che si formi quel fastidioso odore di umidità.

Quando lavate i vostri vestiti, tenete in considerazione tutti questi piccoli trucchi per fare in modo che profumino sempre e per evitare che si formi la muffa. Facilissimo!

Guarda anche