Trucco con aspirine per combattere la forfora

Grazie alle proprietà antimicrobiche e antifungine dell'aspirina, possiamo combattere la forfora in modo efficace con un preparato fatto in casa che ci aiuterà ad eliminare il problema.

La forfora non è altro che la proliferazione di cellule morte nel cuoio capelluto. Questo problema coinvolge una grande percentuale della popolazione, sia uomini che donne, senza alcun tipo di distinzione. Si tratta di un fenomeno abbastanza fastidioso, in quanto può causare prurito ed uno sgradevole distacco di particelle di pelle morta. In casi estremi tale problema potrebbe arrivare a causare alopecia.

Qualsiasi persona che ha avuto questo tipo di problema ai capelli, ha certamente provato diverse alternative per risolverlo, alcune più efficaci di altre. In ogni caso non esiste garanzia della sua effettiva scomparsa, pertanto si tratta di una battaglia ancora da vincere.

Trucco con aspirine per combattere la forfora

Recentemente è stata dimostrata l’efficacia delle aspirine per la soluzione di questo problema talmente diffuso. Dunque siamo molto più vicini ad una soluzione definitiva. Questo analgesico dispone di acido salicilico tra i suoi ingredienti, che presenta proprietà antimicrobiche e antifungine che combattono la proliferazione dei funghi che generano le cellule morte nel cuoio capelluto.

Inoltre, l’uso dell’aspirina nel cuoio capelluto apporta una grande quantità di benefici come: disinfiammazione della zona, sollievo dal prurito, effetto esfoliante, ossigenazione delle cellule della pelle e molto altro.

Per eliminare completamente la forfora, dovrete solo seguire questi semplici consigli.

1. Shampoo con aspirina

Per prima cosa dovete scegliere uno shampoo con la minor quantità di additivi chimici possibile e con poco profumo, in quanto esso può peggiorare tale condizione.

Aspirina sui capelli

Ingredienti

  • 3 cucchiai di shampoo (45 ml)
  • 3 aspirine

Cosa bisogna fare?

  • Prendete tre cucchiai di shampoo, aggiungetegli 3 aspirine previamente triturate e ridotte in polvere e mescolate bene il tutto. Mettete da parte il prodotto.
  • Bagnate i capelli con abbondante acqua e lavateli con questo preparato. Strofinate in profondità, in maniera circolare, per cinque minuti. Ricordate che dovete penetrare nei follicoli piliferi dei capelli.
  • Successivamente, lasciate agire l’acido salicilico per altri cinque minuti. Una volta trascorso tale tempo, lavate con abbondante acqua. Potete usare il balsamo abituale o qualsiasi altro prodotto per combattere la forfora.

Per continuare con il trattamento in maniera adeguata, aggiungete tre aspirine ridotte in polvere al resto dello shampoo e agitate energicamente il flacone, per mescolare bene il prodotto con le aspirine. Dovete lavarvi i capelli almeno due volte alla settimana con questo prodotto. 

Sentirete in maniera drastica il sollievo dal prurito e, poco a poco, le squame caratteristiche della forfora scompariranno.

2. Lozione a base di acqua e aspirina

Per rendere questo trattamento ancora più efficace, o se considerate che il problema della forfora richiede un trattamento un po’ più profondo, provate questa opzione.

Aspirina

Ingredienti

  • 9 aspirine
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Aggiungete nove aspirine ridotte in polvere in mezzo litro d’acqua calda. Lasciate raffreddare e mettete la lozione in un contenitore con nebulizzatore.
  • Applicate la lozione ogni sera sui capelli, dal cuoio capelluto fino alle punte.
  • Di mattina dovrete lavare i capelli con dello shampoo antiforfora. Questo trattamento risulterà assolutamente efficace.

Altra opzione è che, una volta lavati i capelli con lo shampoo commerciale, si utilizzi una lozione simile a quella descritta in precedenza.

Ingredienti

  • 3 aspirine
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Diluite 3 aspirine ridotte in polvere in una tazza di acqua calda, lasciate raffreddare e, una volta lavati i capelli, applicate la lozione.
  • Lasciate agire per dieci minuti e risciacquate nuovamente con acqua.

È importante che, prima di iniziare questo trattamento, verifichiate che non causa effetti collaterali. Per questo consigliamo di applicare una piccola porzione di shampoo mescolato con aspirina sul vostro cuoio capelluto.

Se dopo qualche ora non avvertite nulla di strano, allora potrete procedere in sicurezza con il trattamento.

Consigli aggiuntivi utili per prendervi cura dei vostri capelli e per eliminare la forfora

  • Dovete pettinarvi i capelli delicatamente e con frequenza, per stimolare la rigenerazione delle cellule.
  • Cercate di non esporvi troppo al sole durante questo periodo, in tal modo eviterete la sudorazione eccessiva e l’alta temperatura, che possono ritardare i risultati del trattamento.
  • Bevete acqua a sufficienza. Parte della responsabilità della presenza della forfora è proprio la disidratazione, dunque l’acqua risulterà molto benefica.
  • Consumate alimenti ricchi di zinco, zolfo, vitamina E, vitamina C e vitamina A. In tal modo la pelle del cuoio capelluto guarirà molto più velocemente.
Guarda anche