UpRight: il dispositivo che aiuta a migliorare la postura

UpRight è un dispositivo elettronico che ci ricorda di mantenere la schiena eretta. Quali sono i pro e i contro rispetto ai tradizionali correttori di postura?
UpRight: il dispositivo che aiuta a migliorare la postura

Ultimo aggiornamento: 14 ottobre, 2021

UpRight è un dispositivo elettronico ideato per aiutare a mantenere una postura corretta. Fa parte dei cosiddetti wearable devices o tecnologie indossabili.

È, allo stesso tempo, dispositivo e software o applicazione, che permette di modificare i vizi di postura. Tuttavia, UpRight non è il tipico correttore posturale (corsetto o gilet), poiché non funziona con gli stessi principi.

Il suo scopo non è sostenere, ma piuttosto inviare un segnale (una vibrazione) per farci sapere quando la postura non è appropriata. Sarà chi lo indossa a correggersi.

Che cos’è UpRight?

È sorprendente la capacità della tecnologia nel trovare soluzioni ai problemi quotidiani, anche nel campo della salute. Il progetto UpRight (termine che in inglese significa “dritto”) è stato ideato allo scopo di migliorare la postura, alleviare o prevenire il mal di schiena.

È un dispositivo di tipo indossabile, ovvero viene indossato sempre o almeno per tutto il tempo necessario.

Piccolo e leggero, misura poco più di 5 cm di altezza per 9 di larghezza. Pesa circa 11 grammi e non necessita di batterie, essendo ricaricabile.

È intelligente, funziona tramite bluetooth, sincronizzandosi con un telefono o un tablet tramite un’applicazione ed è compatibile con i sistemi operativi Android.

UpRight funziona tramite un'applicazione.
Il dispositivo è ideato per inviare segnali, registrare le attività e fornire statistiche.

Come funziona?

Attraverso adesivi riutilizzabili, si fa aderire UpRight alla parte superiore della schiena, al centro delle scapole, più o meno dove termina la curva cervicale. Date le dimensioni è discreto.

Una volta sistemato, il dispositivo emette una vibrazione quando avverte che la postura della schiena non è corretta. Naturalmente, non appena l’utente corregge la posizione, smette di vibrare.

È progettato per dialogare con il cellulare ed è settabile. Si può iniziare con 10 minuti al giorno e aumentare in modo graduale.

Allo stesso modo, l’app consente di archiviare le informazioni e valutare i progressi. Oltre a registrare e a monitorare, contiene suggerimenti, statistiche e permette di impostare obiettivi a breve termine.

A chi è consigliato?

La maggior parte delle attività sono attualmente svolte alla scrivania, sia in ufficio che a casa. Lavoro o telelavoro, studio, tempo libero: sono rari i momenti in cui ci alziamo dalla sedia o ci separiamo da schermi o dispositivi. Per tutto il tempo, spesso, adottiamo una postura sbagliata, senza rendercene conto.

Ma non solo, chi è obbligato a stare in piedi a lungo, a sollevare pesi, chi soffre di deviazioni della colonna vertebrale… in tutti questi casi è consigliato un correttore di postura. E sebbene non sia l’unico, UpRight è una delle alternative da considerare.

Vantaggi di UpRight

UpRight è pubblicizzato come dispositivo che rileva e aiuta a correggere una cattiva postura. Produttori e venditori assicurano che dopo 2 settimane di utilizzo si possono già notare i risultati, che si mantengono a lungo termine.

Tra i benefici e i vantaggi, rispetto ai comuni correttori, troviamo che:

  • È piccolo e discreto.
  • Aiuta a ridurre al minimo il dolore alla schiena e al collo, anche nelle persone con fibromialgia.
  • Rieduca il corpo.
  • Permette di ridurre gli antidolorifici.
  • Migliora la qualità del sonno.
  • Può essere utilizzato da seduti, in piedi, mentre si cammina o anche durante l’attività fisica.
  • È ipoallergenico.
  • È resistente all’umidità.
  • Non ha controindicazioni.

Essendo un prodotto recente, buona parte dei vantaggi che gli vengono attribuiti non hanno ancora un supporto scientifico, ma provengono da valutazioni da parte degli utenti. Per i ricercatori, queste tecnologie sono agli inizi e non è ancora chiaro come possano aiutare a migliorare la salute.

Potenziali svantaggi di UpRight

In alcune persone, a causa del tipo di pelle o della sudorazione, gli adesivi potrebbero non aderire bene. Inoltre, il costo è elevato occorre scaricare un’applicazione, sebbene i produttori assicurino che sia facile da usare.

Bisogna inoltre tenere presente che con questi dispositivi, tenere la schiena dritta dipende da noi. E se non si ha questa abitudine, può essere difficile riprogrammare il cervello e il corpo ad assumere una postura corretta.

Anche se il dispositivo fa il suo lavoro, ci vuole volontà, perseveranza e impegno. In altre parole, UpRight ci avvisa, ma sta a noi cogliere o ignorare il segnale. L’idea sembra interessante, anche se questo ostacolo è evidente.

Starà agli sviluppatori fornire all’utente incentivi a correggersi e a prendere in considerazione il segnale.

Cattiva postura davanti al pc.
Il telelavoro e la didattica a distanza favoriscono una cattiva postura che porta alla lombalgia e al dolore cervicale.

Una tecnologia in fase di sviluppo

Sono vari i disturbi che possono insorgere a causa di una cattiva postura: dolore lombare e cervicale, al collo e alle spalle, persino emicranie e difficoltà respiratorie.

Al contrario, mantenere una buona postura favorisce il benessere psicofisico e l’estetica. Stare dritti ci fa apparire più alti e snelli e più sicuri.

Quando non si riesce a mantenere la postura ideale, è necessario cercare un ausilio. E in questo senso, i dispositivi elettronici come UpRight possono fornire qualche vantaggio in più rispetto ai tradizionali correttori di postura, ma non sono esenti da svantaggi. Oltre a quelli già citati, vi è il rischio che creino dipendenza. Inoltre quantificare i dati può causare ansia e stress in alcune persone.

Un ulteriore barriera nascosta in questi tipi di dispositivi, secondo gli studi, è la tendenza all’autodiagnosi sulla base dei dati forniti, o favorire contrasti tra paziente e medico.

Potrebbe interessarti ...
Ginnastica posturale: 4 utilissimi esercizi
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Ginnastica posturale: 4 utilissimi esercizi

Conoscere il proprio corpo è fondamentale per individuare e correggere i problemi posturali prima che si in un vero e proprio problema.



  • Acharya A, Gandhi P, Karkera S, et al. Posture Monitoring and Back Pain Relief Using ATmega328, Android and Unity. Lecture Notes in Networks and Systems. 2019; 65: https://doi.org/10.1007/978-981-13-3765-9_16
  • Barone V, Yuen2 M, Kramer-Bottiglio R, Sienko K. Sensory garments with vibrotactile feedback for monitoring and informing seated posture. 2019 2nd IEEE International Conference on Soft Robotics (RoboSoft) COEX, Seoul, Korea, April 14-18, 2019.
  • Dang Q; Seo H, Pham D, Chee Y. Wearable Sensor Based Stooped Posture Estimation in Simulated Parkinson’s Disease Gaits. Sensors 2019, 19, 223. https://doi.org/10.3390/s19020223
  • De Rossi D. Wearable kinesthetic sensors for body posture and movement analysis. J Biomech. 2007; 40(S2): 425–427.
  • Koumantakis G, Nikoloudaki M, Thacheth S, et al. Reliability and Validity measurement of sagittal lumbosacral quiet standing posture with a smartphone application in a mixed population of 183 college students and personnel. Adv. Orthop. 2016; doi: 10.1155/2016/3817270.
  • Luca C, Fuior R, Corciova C. Study on the postural rehabilitation devices used in the prevention of postural defects and the need to use a smart orthosis. Balneo Research Journal. 2020; 11(4): 430–434.
  • Roggio F, Ravalli S, Maugeri G, et al. Technological advancements in the analysis of human motion and posture management through digital devices. World J Orthop. 2021; 12(7): 467-484.