Usi e benefici dell’acqua ossigenata

· 7 ottobre 2014
Per sbiancare le ascelle e combattere il cattivo odore potete lavarle con acqua ossigenata. Questa può inoltre aiutarvi ad eliminare le macchie della pelle.

Il perossido di idrogeno, meglio conosciuto come acqua ossigenata (H2O2) ha molti benefici e proprietà che possono essere sfruttati in casa, facendone però un utilizzo moderato. È molto importante tenere in considerazione che questo tipo di prodotto non può essere usato in grandi quantità visto che potrebbe risultare tossico. Una volta a conoscenza di questo, però, potrete sfruttare le sue proprietà e utilizzarlo soprattutto come disinfettante e antisettico.

In casa l’acqua ossigenata può risultare molto utile in vari ambiti. Questo tipo di prodotto viene anche impiegato a livello industriale per la produzione di prodotti di bellezza per i capelli.

11 usi e benefici dell’acqua ossigenata

Tra le proprietà dell’acqua ossigenata ci sono quelle di essere un ottimo disinfettante, sbiancante e antisettico. Ecco, quindi, alcuni degli utilizzi che potete farne in casa per sfruttare i suoi benefici.

Pulire le ferite

In casa, nelle scuole e in molti centri medici si utilizza l’acqua ossigenata per pulire e disinfettare piccole ferite. Per questi casi la formula più raccomandata deve contenere non più del 5% di perossido di idrogeno. Per le lesioni più piccole potete prendere un pezzetto di cotone imbevuto nella soluzione e applicarlo dolcemente sulla zona ferita.

Sbiancare i capi

bucato

L’acqua ossigenata si può utilizzare come alternativa ad uno sbiancante per rendere più puro il bianco dei capi, aggiungendo una tazza di acqua ossigenata all’acqua in cui lasciare a bagno i vestiti. È l’ideale per eliminare le macchie di sangue visto che basta applicarne un po’ sui capi per far svanire la macchia all’istante.

Funghi ai piedi

Per il frequente problema dei funghi a piedi e unghie si raccomanda di utilizzare una soluzione al 50% di acqua ossigenata e 50% di acqua. Per trarne beneficio mettete i piedi a bagno per diversi minuti la sera e poi asciugate bene.

Per bocca e gengive

problemi della bocca

L’acqua ossigenata è uno dei prodotti più efficaci per risciacquare la bocca, economico e ancora poco conosciuto. È l’ideale per la pulizia orale, ma non deve assolutamente essere ingerito perché può causare irritazioni interne. Oltre a pulire e disinfettare la bocca, è l’ideale per trattare infiammazioni delle gengive e infezioni alla gola: in questi casi potete usarla pura direttamente sull’infiammazione o mischiarla con dell’acqua al 50% e fare dei gargarismi per qualche secondo, facendo attenzione a non ingerire la soluzione.

Sbiancamento dentale

Se usate l’acqua ossigenata per fare dei risciacqui orali, pian piano vi accorgerete che funziona anche come metodo per sbiancare i denti.

Idroterapia del colon

Si raccomanda di utilizzare 23 centilitri di acqua ossigenata in 19 litri di acqua calda, evitando di superare questa quantità.

Clisteri

Per un clistere si raccomanda di utilizzare un cucchiaio di acqua ossigenata al 3% in un litro di acqua distillata calda.

Macchie della pelle

macchie della pelle

L’acqua ossigenata è un grande alleato per far sparire le macchie della pelle. Se la utilizzerete in modo costante, vedrete i risultati in sole due settimane: vi raccomandiamo di applicarla sulle macchie usando del cotone ed evitando la zona degli occhi, perché può causare irritazioni.

Pulire le ascelle

L’acqua ossigenata è ideale per pulire le ascelle e sbiancarle dalle macchie provocate dai deodoranti; inoltre aiuta a combattere i cattivi odori.

Pulizia della casa

pulire la casa

Questo prodotto è molto utile anche per le pulizie domestiche. Dissolvete 5 centilitri di acqua ossigenata al 3% nel detergente per lavare i piatti è l’ideale per lasciarli perfettamente puliti. Per pulire i taglieri ed eliminare tutti i batteri che a volte si formano potete utilizzare una soluzione al 50% di acqua ossigenata e 50% di aceto. Potete anche usare un mix 50/50 di acqua ossigenata al 3% e acqua normale per disinfettare bagni, lavandini e pavimenti, tra gli altri.

Riflessi nei capelli

Molti prodotti per tingere i capelli hanno tra gli ingredienti l’acqua ossigenata. Potete anche utilizzarla in casa, con moderazione, per schiarire i capelli in modo naturale e ottenere dei riflessi più chiari: vi raccomandiamo però di diluire dell’acqua ossigenata al 3% con il 50% di acqua e di conservarla preferibilmente in uno spray. Per applicarla, i capelli devono essere bagnati e pronti per essere pettinati: spruzzatela in piccole quantità e poi pettinate come d’abitudine. I risultati saranno visibili poco a poco e il cambiamento non sarà drastico. Ricordatevi di non superare le quantità indicate o potreste avere dei pessimi risultati.

Guarda anche