Usi e proprietà del coriandolo

· 24 marzo 2015

Il coriandolo è una spezia molto usata in Europa, soprattutto nel Sud-Est del continente, poiché si usa per insaporire molti piatti. Viene usata anche nella cucina cinese, indiana, latinoamericana e turca. Oltre a essere ottimo in cucina, il coriandolo è eccellente per la nostra salute. Leggete questo articolo per scoprire i benefici del coriandolo e iniziate a inserirlo più spesso nelle vostre ricette.

Questa pianta aromatica dà un sapore delizioso alla carne, alle zuppe e alle salse. Le sue foglie sono simili a quelle del prezzemolo e anche i semi di coriandolo possono essere usati come condimento. È conosciuto anche come prezzemolo cinese o con il suo nome spagnolo, cilantro.

Proprietà del coriandolo

Innanzitutto, bisogna specificare che il coriandolo è ricco di oli che migliorano le funzioni dell’apparato digerente. Per esempio, stimola l’appetito e calma le irritazioni causate da certi alimenti. Inoltre, è una pianta molto ricca di vitamine, soprattutto del gruppo A e K, ma anche vitamine B, C ed E.

E come se non bastasse, il coriandolo è ricco di nutrienti e minerali tra cui, per esempio, il calcio, il potassio, il magnesio e il fosforo. È in grado di disintossicare il corpo dai metalli, poiché i suoi elementi aderiscono alle tossine, ed è quindi perfetto per aiutare a espellerle tramite l’urina o la sudorazione.

Coriandolo

Se soffrite di problemi respiratori, vi consigliamo di bere una tisana preparata con una manciata di foglie di coriandolo in una tazza d’acqua. Vi aiuterà a espellere tutto il muco accumulato nei polmoni, nella laringe e nel naso.

Le donne che hanno difficoltà nella produzione del latte materno dopo il parto (per esempio, coloro che hanno avuto un parto cesareo), possono assumere del tè di coriandolo. Questa pianta è inoltre ottima per ridurre l’insufficienza epatica, depurare l’organismo dai batteri e ripulire il sangue riducendo il colesterolo LDL o colesterolo “cattivo”.

Il Coriandrum sativum (nome scientifico) possiede sei tipi diversi di acidi (molto importante l’acido L-ascorbico, conosciuto come vitamina C), ed è per questo che è ottimo per la nostra salute.

I benefici del coriandolo

Riduce le infiammazioni

Poiché possiede proprietà antireumatiche e antiartritiche, il coriandolo riduce le infiammazioni causate da reumatismi e dall’artrite, due malattie degenerative molto dolorose. Inoltre, ha proprietà diuretiche, ottime per combattere i problemi dei reni, dall’insufficienza renale ai calcoli.

Infiammazione

Riduce il colesterolo

Come abbiamo già menzionato, questa pianta dal sapore così particolare ha la capacità di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue. Inoltre, elimina il grasso accumulato nelle pareti interne delle vene e delle arterie, prevenendo così gli attacchi cardiaci.

Un rimedio contro la diarrea

I componenti del coriandolo (come per esempio gli oli essenziali) favoriscono la digestione. Migliorano inoltre le funzioni del fegato e dell’intestino. Per questo motivo il coriandolo è il rimedio ideale contro la diarrea causata da funghi o batteri. Potete usare le foglie fresche del coriandolo come aperitivo.

Cura le afte

Se soffrite di afte, ulcere o ferite alla bocca, potete sfruttare le proprietà del coriandolo per curarle. Grazie alle sue proprietà antisettiche, curative e antimicrobiche, vi aiuterà a curare e rimediare a queste ferite alla bocca. È anche un ottimo rimedio contro l’alitosi, poiché rinfresca l’alito.

Alitosi

Combatte l’anemia

Il coriandolo è ricchissimo di ferro. Per questo motivo, è perfetto per combattere l’anemia da carenza di ferro. In questi casi è consigliabile consumarlo crudo, per esempio nelle insalate, come infuso o tritato nelle salse, nelle creme e nelle zuppe.

Migliora i problemi digestivi

Questa pianta stimola l’appetito ed è quindi molto usata per i pazienti in convalescenza e come rimedio per l’anoressia. Il coriandolo favorisce la secrezione degli enzimi e dei succhi gastrici, ottimo per chi soffre di problemi digestivi. Inoltre, stimola i movimenti peristaltici.

Fortifica il sistema immunitario

Gli oli essenziali del coriandolo hanno proprietà antiossidanti, disinfettanti e disintossicanti. Inoltre, l’alto contenuto di vitamina C e ferro fortifica il sistema immunitario e può essere utilizzato per combattere malattie come la varicella, poiché riduce il dolore e dona sollievo.

Un rimedio contro la congiuntivite

Il coriandolo è un ottimo disinfettante ed è quindi utile per curare qualsiasi malattia contagiosa degli occhi, come la congiuntivite. È inoltre consigliato per la cura dell’invecchiamento oculare, la degenerazione maculare e altri fattori di stress che colpiscono la vista.

Può essere usato anche per curare ferite lievi. Preparate un infuso con una manciata di foglie di coriandolo in una tazza d’acqua bollente. Lasciate raffreddare il tutto e imbeveteci del cotone da passare poi sugli occhi.

Congiuntivite

Un aiuto contro il diabete

Se soffrite di diabete di tipo 2, potete aggiungere il coriandolo alle vostre ricette per favorire la secrezione dell’insulina e ridurre allo stesso tempo i livelli di zucchero nel sangue.

Un alleato delle donne

Il tè al coriandolo è perfetto per ridurre o equilibrare i cambi ormonali tipici delle mestruazioni. È inoltre stato dimostrato che aiuta a ridurre i dolori mestruali.

Migliora le funzioni di molti organi e ghiandole

Il coriandolo è ideale per migliorare la salute del fegato, del pancreas, dei polmoni, dello stomaco e delle ghiandole endocrine.

Guarda anche