7 utilizzi dei fogli di alluminio che non conoscevate

26 Gennaio 2021
I tanti usi che potete fare dei fogli di alluminio sono spesso sconosciuti. Ecco come potete impiegare questo materiale nella vostra vita quotidiana per risolvere alcuni problemi di tutti i giorni. 

I fogli di alluminio possono svolgere diverse funzioni nella vita quotidiana. Per esempio, possono risultare utili per conservare gli alimenti e svolgere numerosi compiti domestici, come, per esempio, aiutarci per lavare e stirare i vestiti.

Nelle righe che seguono vi parleremo dei possibili utilizzi di questo elemento e delle precauzioni che bisogna adottare quando lo manipoliamo. Siete pronti per prendere appunti?

I fogli di alluminio e i loro diversi usi

Gli impieghi così variegati che potete fare di questo materiale vanno dal restituire l’affilatura a un paio di forbici consumate all’utilizzarlo per la preparazione di una torta. Come è possibile? In primo luogo, dobbiamo conoscere alcune delle proprietà che lo rendono così versatile:

  • Presenta una certa tolleranza termica, dal momento che sopporta sia le alte temperature che il congelamento.
  • Si tratta di un conduttore di elettricità e di calore (la parte opaca è quella che trattiene il calore, mentre quella lucida lo respinge).
  • È impermeabile: non consente il passaggio dell’acqua né dell’umidità.
  • È malleabile e flessibile.
Rotolo di alluminio.

Attenzione alla tossicità dei fogli di alluminio

Un uso tradizionale dei fogli di alluminio consiste nell’impiegarli per avvolgere gli alimenti durante la cottura nel forno. Tuttavia, uno studio del 2016 realizzato da alcuni ricercatori dell’Università Juan Agustín Maza, in Argentina, afferma che l’alluminio può essere tossico.

Specificamente, viene spiegato che è possibile un trasferimento di particelle dall’alluminio all’alimento, soprattutto in caso di esposizione al calore. L’accumulo di questo elemento può favorire la comparsa di malattie croniche come l’insufficienza renale, la demenza senile o il morbo di Alzheimer.

Quella citata non è l’unica fonte che descrive questi effetti esercitati dai fogli di alluminio. Uno studio del 2012 pubblicato in International Journal of Electrochemical Science conferma questa affermazione,  segnalando allo stesso tempo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità considera “inaccettabili” i valori prodotti dai risultati.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Fogli di alluminio per la cottura: fa male usarli?

Possibili usi dei fogli di alluminio

Oltre a quanto è stato affermato nelle righe precedenti in merito alla loro manipolazione durante il contatto con gli alimenti, dobbiamo ricordare anche che i fogli di alluminio non possono sostituire il trattamento medico dei problemi che elencheremo di seguito. Se manifestate un qualche problema di salute, rivolgetevi al vostro medico.

1. Alleviare il dolore

Donna con dolore al collo.

Per quanto riguarda questo presunto impiego dei fogli di alluminio, esistono pareri discordanti. In primo luogo, come è stato detto in precedenza, l’esposizione cronica all’alluminio (per esempio, quando lo usiamo per cucinare o quando è presente nella composizione dell’acqua potabile) provoca delle reazioni infiammatorie per il cervello. Questa affermazione è confermata da uno studio pubblicato in Journal of Neuroscience Research.

Tuttavia, c’è chi afferma che un certo impiego dei fogli di alluminio potrebbe contribuire ad alleviare diversi tipi di dolore. Questa proprietà dovrebbe essere dovuta al fatto che il calore generato al corpo rimarrebbe più a lungo a contatto con la pelle, grazie alla presenza di questo materiale, in grado di catturarlo e condurlo.

In effetti, fonti a carattere medico come i Merck Manuals confermano l’efficacia di questa applicazione di calore per il trattamento delle infiammazioni. Ciononostante, non si parla di calore corporeo, ma di quello proveniente da una fonte esterna, di solito specificamente progettata a scopi terapeutici.

In definitiva, si tratta di una tecnica molto diffusa a livello popolare, priva, però, di evidenze che ne confermino l’efficacia. Nelle righe che seguono descriveremo una presunta modalità di impiego, ma è importante sottolineare che si sconsiglia di ricorrere a questo procedimento senza aver prima ricevuto l’approvazione da parte di un medico.

  • Tagliare il foglio di alluminio e coprire la zona dolorante.
  • Applicarvi sopra una fasciatura.
  • Lasciar agire per un po’ di tempo e rimuovere.

2. Stirare più velocemente

Donna che stira.

Se volete ridurre il tempo che dedicate a stirare, alcune credenze popolari consigliano di posizionare il foglio di alluminio sull’asse da stiro e metterci sopra i vestiti da stirare. In questo modo potrete stirare entrambi i lati del vestito allo stesso tempo, visto che il calore sarà rilasciato per riflesso.

3. Rimuovere l’elettricità statica in lavatrice

Molte volte i vestiti in lavatrice si “disperdono”. Questo succede a causa dell’elettricità statica generata durante il lavaggio, che fa sì che i vestiti si attacchino durante la fase di asciugatura. Secondo un altro impiego molto popolare dei fogli di alluminio, realizzando tre palline di alluminio e collocandole nella lavatrice, sarebbe possibile eliminare in larga misura la carica elettrostatica, dal momento che i fogli assorbirebbero le cariche rilasciate durante il lavaggio.

 

4. Riparare una batteria

Può capitare che un telecomando non funzioni bene nonostante le batterie nuove. Il motivo potrebbe essere dovuto al fatto che, dopo un po’ di tempo, le molle che sorreggono le batterie si sono allentate, smettendo di tenere ben salda la batteria.

Una soluzione consigliata a livello popolare consiste nell’aggiungere un po’ di fogli di alluminio tra la batteria e la molla. Essendo un buon conduttore di elettricità, favorirà la trasmissione di energia elettrica, la quale a sua volta farà in modo che il telecomando torni a funzionare.

È necessario fare estrema attenzione, quando maneggiamo questi apparecchi, dal momento che le batterie possono emanare delle sostanze tossiche in grado di provocare danni notevoli alla salute, secondo le informazioni fornite da MedlinePlus.

5. Affilare le forbici

In base alla frequenza e all’entità dell’utilizzo, sappiamo bene che le forbici tendono progressivamente a tagliare sempre meno. Sopratutto se le utilizziamo per tagliare stoffa o capelli.

Molte persone, quindi, consigliano di fare quanto segue: prendete un foglio di alluminio, piegatelo in 3 strati e tagliatelo con le forbici. Man mano che tagliate, noterete che queste diventano sempre più affilate, secondo queste credenze popolari.

Vi consigliamo di leggere anche: Mai provati i fogli di alluminio sui capelli?

6. Stampino per dolci

Torta fatta in casa.

 

Se desiderate preparare torte o pan di Spagna di forme differenti (a stella, a cuore, a forma di pallone da rugby o di qualsiasi altra forma vi venga in mente) e non volete spendere i vostri soldi comprando uno stampino che poi non utilizzerete più, che aspettate a crearne uno con dei fogli di alluminio?

Fate solo attenzione a realizzarlo con un doppio strato di fogli per rendere la vostra formina più resistente. Essendo l’alluminio un buon conduttore di calore, la vostra torta o pan di Spagna sarà perfetto e della forma che preferite.

7. Sigillare un sacchetto

Può capitare che dobbiate sigillare un sacchetto per conservare alimenti ma che ne abbiate solamente una di misura standard. Niente paura! Con un ferro da stiro e dei fogli di alluminio potete realizzare il vostro sacchetto a chiusura ermetica.

L’unica cosa da fare è mettere dell’alluminio dove desiderate che si trovi la chiusura ermetica e passarci sopra il ferro da stiro. In pochi minuti avrete la vostra busta con chiusura fai-da-te. Ricordate, però, di fare molta attenzione, mentre maneggiate questi materiali!

Fate un uso responsabile dei fogli di alluminio

Per concludere, è bene sottolineare la necessità di adottare alcune precauzioni in merito all’uso di questo materiale. Infatti, solamente le persone adulte possono impiegarlo nei modi descritti in questo articolo e non bisogna mai lasciare che a farlo siano i bambini.

Infine, tenete conto del fatto che questi usi possono aiutarvi a risolvere una situazione difficile, ma non rappresentano la soluzione definitiva ai problemi citati. Soprattutto in presenza di problemi di salute, la cosa migliore da fare è ricorrere ai metodi di provata efficacia e affidarsi a professionisti del settore.

  • Yesica Yamila Corbalán. 2016. Efecto tóxico del aluminio por migración en diferentes preparaciones alimentarias. Universidad Juan Agustín Maza, Mendoza. http://repositorio.umaza.edu.ar/bitstream/handle/00261/615/CA_Poster_Salud_Corbalan_2016.pdf?sequence=1
  • Loreto Suay Llopis y Ferran Ballester Díez. REVISIÓN DE LOS ESTUDIOS SOBRE EXPOSICIÓN AL ALUMINIO Y ENFERMEDAD DE ALZHEIMER. Escola Valenciana d’Estudis per a la Salut (EVES). Unidad de Epidemiología y Estadística. Consellería de Sanidad. Generalitat Valenciana. https://www.scielosp.org/article/resp/2002.v76n6/645-658/es/#
  • Bassioni, Ghada & Mohammed, Fathia & Al Zubaidi, Isam & Kobrsi, Issam. (2012). Risk Assessment of Using Aluminum Foil in Food Preparation. International journal of electrochemical science.
  • Campbell, A., Becaria, A., Lahiri, D., Sharman, K. and Bondy, S. (2004), Chronic exposure to aluminum in drinking water increases inflammatory parameters selectively in the brain. J. Neurosci. Res., 75: 565-572. doi:10.1002/jnr.10877
  • Alex Moroz. 2017. Treatment of Pain and Inflammation. Merck Manuals. https://www.merckmanuals.com/home/fundamentals/rehabilitation/treatment-of-pain-and-inflammation#v713703
  • Intoxicación con pilas. MedlinePlus. https://medlineplus.gov/spanish/ency/article/002805.htm