Vene varicose da giovani: cosa fare?

· 19 Giugno 2015
Le vene varicose possono comparire a qualunque età. Sono la conseguenza di una cattiva circolazione sanguigna e di abitudini errate e possono essere prevenute e trattate in modo naturale

Alcune persone, soprattutto donne, iniziano a soffrire di vene varicose da giovani. Di solito questo problema dipende da fattori genetici, ma si aggrava in seguito ad un’errata alimentazione, al tabagismo oppure ad uno stile di vita sedentario. La gravidanza, inoltre, può peggiorare la situazione.

In questo articolo vi spieghiamo quali misure adottare quando iniziano a comparire le varici, poiché è il momento nel quale è ancora possibile migliorare la circolazione sanguigna e, di conseguenza, prevenire il problema. 

Dimenticate l’acqua calda

acqua fresca per le vene varicose

Alla base della comparsa delle vene varicose da giovani o in età avanzata c’è una cattiva circolazione sanguigna. Per questo, anche se siete freddolosi, evitate di farvi la doccia con l’acqua molto calda.

Peggiore è la nostra circolazione, più abbiamo freddo, per cui non facciamo altro che aggravare il problema.

Il cambio non deve essere repentino, ma bisogna usare acqua sempre meno calda affinché il corpo si abitui. Alla fine della doccia, potete mettere acqua fredda per alcuni istanti o alternare l’acqua fredda a quella calda, soprattutto nelle zone più colpite dalle vene varicose.

Poco a poco, noterete una grande sensazione di leggerezza e benessere in tutto il corpo, grazie a questo semplice cambiamento.

Muovetevi ogni giorno

Per evitare la comparsa delle vene varicose da giovani o il peggioramento di quelle già presenti, bisogna muoversi ogni giorno. Non è sempre possibile andare in palestra, ma bisogna evitare anche di stare tutto il giorno seduti sulla poltrona.

Potete salire e scendere le scale a piedi, fare una passeggiata non troppo lunga, fare alcuni esercizi o degli allungamenti in casa, fare delle escursioni nel fine settimana, etc.

Consigliamo soprattutto di andare al mare o in montagna e di camminare scalzi sulla sabbia oppure sull’erba. Questa gradevole esperienza non solo è un ottimo rimedio antistress, ma migliora di gran lunga la circolazione e allo stesso tempo rilassa e rigenera. 

Posizione capovolta

fare la candela contro le vene varicose

Che grande sollievo possiamo ricevere da questo semplice esercizio! Ogni giorno carichiamo il peso del nostro corpo sulle gambe e, per questo motivo, suggeriamo di concludere la giornata con l’esercizio opposto: mettere le gambe verso l’alto.

Potete farlo in diversi modi:

  • Sdraiati, appoggiate le gambe su dei cuscini alti.
  • Sdraiatevi vicino alla parete su cui appoggiare le gambe in verticale, formando un angolo retto.
  • Realizzate una postura capovolta di yoga, caricando il peso del corpo sulla testa o sulla parte dorsale della schiena. Questo esercizio deve essere realizzato da persone che sanno farlo bene oppure in presenza di un istruttore.

Leggete anche: Trattare le vene varicose: ecco 8 esercizi

Evitate il sovrappeso

Il sovrappeso è una delle peggiori aggravanti dei problemi circolatori, per cui, se è il vostro caso, vi consigliamo di seguire un programma di dimagrimento sano e graduale. Non solo vi aiuterà a perdere i chili di troppo, ma anche a farvi sentire meglio, di buon umore e con più energie per affrontare tutte le sfide proposte in questo articolo.

Fate attenzione all’alimentazione

mirtilli rossi per la circolazione

Per realizzare un trattamento naturale completo, bisogna agire dentro e fuori. Per prenderci cura del nostro corpo da dentro, è bene evitare alcuni alimenti come quelli presentati a seguire:

  • Zucchero bianco.
  • Sale raffinato.
  • Farine raffinate.
  • Alimenti fritti e precotti.
  • Grassi idrogenati.
  • Bevande alcoliche.
  • Caffè torrefatto.

Viceversa, saranno molto benefici i seguenti alimenti:

  • Uva.
  • Agrumi.
  • Cocomero.
  • Mirtillo.
  • Aglio.
  • Cipolla.
  • Sedano.
  • Prezzemolo.
  • Pomodoro.
  • Semi di zucca.
  • Olio d’oliva di prima spremitura a freddo.
  • Alfa-alfa.
  • Noci.
  • Zenzero.
  • Cayenna.
  • Curcuma

Leggete anche: Combattere le vene varicose con aloe vera, carota e aceto di mele

Rimedi naturali contro le vene varicose da giovani

Per potenziare ulteriormente il tutto, consigliamo di scegliere qualche integratore naturale a base di piante medicinali.

Può essere interno (capsule, compresse, tinture, estratto, infuso, etc.) oppure esterno (creme, lozioni, oli, gel, etc.), ma sempre includendo qualche pianta medicinale che migliori la circolazione. Tra queste si trovano:

  • Rusco.
  • Rosmarino.
  • Amamelide.
  • Vite.
  • Cipresso.
  • Centella asiatica.

Sono molto efficaci anche i gel freddi, che riducono in fretta i dolori. Potete acquistarli in farmacia.

Immagine per gentile concessione di Sparky, Fabrice Florin e Peet Sneekes.