Combattere le vene varicose con olio d’oliva e calendula

· 14 giugno 2017
Sia la calendula sia l'olio d'oliva presentano proprietà antinfiammatorie e tonificanti. Uniti in un unico trattamento, sono ideali per migliorare l'aspetto delle vene varicose.

Le vene varicose sono un inestetismo che si presenta quando le vene ed i capillari si dilatano a causa delle difficoltà del sangue di tornare al cuore.

La loro comparsa può avvenire in seguito ad uno squilibrio infiammatorio nei tessuti del corpo oppure all’indebolimento delle valvole che regolano il passaggio del flusso sanguigno.

Anche se spesso non causano sintomi, qualche volta sono accompagnate da una fastidiosa sensazione di pesantezza e formicolio negli arti inferiori.

A causa del loro aspetto sporgente e violaceo, inoltre, possono causare problemi di autostima in chi le presenta.

Per fortuna, ci sono diversi rimedi di origine naturale che, grazie alle loro proprietà, promuovono la corretta circolazione, combattendo in modo efficace questo problema.

Tra le possibili opzioni troviamo un prodigioso trattamento a base di olio d’oliva e calendula che, ad uso topico, riduce le vene varicose in modo efficace.

A seguire vi parliamo delle proprietà di questo rimedio e come prepararlo in casa in pochi semplici passi.

Trattamento all’olio d’oliva e calendula per combattere le vene varicose

vene varicose

Il trattamento naturale a base di olio d’oliva e calendula è stato, per molti anni, un buon alleato nella notevole riduzione delle varici e dei capillari rotti.

Entrambi gli ingredienti possiedono proprietà antinfiammatorie, tonificanti e calmanti che, dopo essere state assorbite tramite la pelle, riducono le dimensioni delle vene dilatate attivando il flusso sanguigno nelle zone interessate.

La sua applicazione tramite massaggi riduce la sensazione di pesantezza e, di conseguenza, stimola le funzioni del sistema linfatico per un’ottima eliminazione delle tossine e dei liquidi che aggravano tale problema.

Un uso regolare di questo trattamento migliora i risultati di una corretta alimentazione e di altre abitudini che permettono di eliminare le vene varicose.

Leggere anche: Come migliorare la circolazione delle gambe?

Benefici dell’olio di oliva

L’olio di oliva è un ingrediente che risalta per il suo elevato contenuto di acidi grassi essenziali, oltre che di vitamina E e minerali.

Questi nutrienti riducono l’infiammazione e al tempo stesso promuovono la corretta circolazione e stimolano l’eliminazione delle sostanze di rifiuto.

Il suo significativo apporto di omega 3, un tipo di grassi sani, migliora il passaggio del sangue tramite le vene e ristabilisce la funzione delle valvole unidirezionali.

Questo, sommato ai suoi antiossidanti, minimizza la dilatazione delle vene e riduce la tensione relazionata con questo problema.

Benefici della calendula

I fiori di calendula presentano proprietà anticoagulanti, antinfiammatorie ed analgesiche che, una volta assimilate, ottimizzano il flusso sanguigno attraverso le arterie.

Da secoli viene utilizzata come trattamento contro i problemi infiammatori, dato che riduce il gonfiore e al tempo stesso ristabilisce la circolazione.

Contiene flavonoidi, vitamina C e minerali essenziali il cui assorbimento migliora la tonicità ed il processo di rigenerazione della pelle.

È uno dei migliori rimedi alternativi contro le vene varicose, dato che riduce l’infiammazione dei capillari sanguigni e facilita il ritorno sanguigno verso la parte superiore del corpo.

Come preparare il trattamento all’olio d’oliva e calendula contro le vene varicose?

La preparazione di questo trattamento naturale contro le varici non vi ruberà molto tempo e, a differenza di altri prodotti, non costa molto.

Vi consigliamo di acquisire olio extra vergine d’oliva, dato che possiede le migliori qualità nutritive.

Ingredienti

  • 10 fiori di calendula fresca
  • ¾ tazza di olio extra vergine di oliva (150 g)

Utensili

Contenitore di vetro con tappo

Preparazione

  • Tritate i fiori e metteteli nel contenitore di vetro.
  • Versate l’olio d’oliva ed assicuratevi che copra del tutto la calendula.
  • Chiudete bene il contenitore e lasciate macerare per 10 giorni in un luogo buio.
  • Trascorso questo tempo, separate i resti dei fiori dall’olio e procedete all’applicazione.

Modo d’uso

  • Prendete la quantità di prodotto che considerate necessaria ed applicatela tramite delicati massaggi sulle zone in cui presentate le vene varicose.
  • Realizzate delicati movimenti circolari e continui pressando con leggerezza sull’area per stimolare il flusso sanguigno.
  • Assicuratevi che il prodotto venga assorbito bene e lasciate agire tutta la notte.
  • Ripetete l’applicazione 3 o 4 volte alla settimana, preferibilmente prima di andare a dormire.

Soffrite di vene varicose? Cosa aspettate a preparare in casa questo trattamento e ad includerlo nella vostra routine di bellezza per ridurre il problema in poco tempo?

Guarda anche