Problemi ormonali, riconoscere sintomi e cause principali

· 26 giugno 2014
I problemi ormonali possono condizionare la nostra vita, per cui è bene diagnosticarli in tempo per poterli trattare. Vi invitiamo a continuare a leggere per saperne di più.

Volete sapere quali sono i segnali che indicano la presenza di problemi ormonali? Qualsiasi lieve alterazione può darci dei sintomi determinati, ed è bene tenerli in conto per saperli riconoscere.

Gli ormoni sono delle sostanze essenziali nel nostro organismo. Infatti sono loro che regolano lo sviluppo, ci danno energia, si occupano del ciclo mestruale, regolano i livelli di sale e zucchero nel sangue. Ecco perché sono indispensabili.

Le cause per le quali soffriamo di determinati problemi ormonali sono molte e diverse, a volte possono anche essere dovute a più fattori. A volte dipendono da una predisposizione familiare fino a problemi nella nostra dieta. Per questo è interessante conoscere tutti i dati, per il bene della nostra salute.

Che cosa sono i problemi ormonali?

Problemi ormonali

Gli ormoni sono elementi chimici sintetizzati dalle ghiandole endocrine del nostro corpo. Hanno una funzione regolatrice del nostro organismo e hanno ripercussioni in diversi ambiti, dall’aspetto fisico, al peso, a questioni emozionali e anche organiche.

Vengono trasportati attraverso il flusso sanguigno e attivano diversi organi del corpo, coordinandolo e causando dei cambiamenti. Infatti, regolano il metabolismo, il ritmo cardiaco, il ciclo mestruale, la produzione di latte dopo il parto. Giusto per citarne alcuni.

I problemi ormonali si presentano quando si verifica un eccesso (iperfunzione) o un abbassamento (ipofunzione) della funzionalità degli ormoni, il che origina diversi disturbi.

Sintomi dei problemi ormonali

  • Problemi alla pelle. Come acne, eruzioni cutanee, cambiamento nel colore o persino nella consistenza, che diventa più dura o rugosa
  • Aumento o perdita di peso
  • Cambiamenti d’umore
  • Caduta dei capelli, in modo improvviso e veloce
  • Problemi oculari
  • Depressione o tristezza improvvisa
  • Emorragia mestruale abbondante o molto lunga
  • Dolore alla vita con infiammazione dell’addome
  • Coliche mestruali molto dolorose
  • Mestruazioni irregolari o interrotte per alcuni mesi
  • Coaguli nelle emorragie mestruali
  • Dolore al basso ventre o alle ovaie
  • Perdite di colore scuro dopo le mestruazioni

Scoprite: Relazione tra ormoni e peso corporeo

Tipi di problemi ormonali

Problemi ormonali - ipotiroidismo

Ipertiroidismo

È un problema ormonale metabolico per cui la nostra tiroide produce un eccesso di ormoni nel nostro organismo, causando dei problemi abbastanza seri. Quando si soffre di ipertiroidismo, per esempio, si perde peso.

Ipotiroidismo

In questo caso succede il processo inverso. Infatti la produzione di ormoni tiroidei diventa troppo bassa. Quindi si aumenta di peso e alle volte questo problema può causare la comparsa del gozzo, la caratteristica protuberanza del collo.

Leggete: Stress e ipertiroidismo: che relazione hanno?

Squilibrio degli estrogeni

A volte le donne possono soffrire di uno squilibrio o aumento nel livello di estrogeni. In questo caso, i sintomi saranno molti di quelli che vi abbiamo indicato anteriormente. Potrebbe anche causare la comparsa di miomi uterini e cisti ai seni, per cui è bene stare attente.

Eccesso di cortisolo

Ecco l’ormone dello stress. Quando gli impegni della vita di tutti i giorni, l’ansia e il nervosismo generano un eccesso di cortisolo nel nostro corpo, si presentano seri problemi ormonali.

Infatti bisogna fare attenzione e prendere provvedimenti il prima possibile attraverso tecniche di rilassamento, strategie di coping, cambio di alcune abitudini.

Cause dei problemi ormonali

Problemi ormonali - Stress

Molto spesso esiste una predisposizione genetica a soffrire questo tipo di alterazioni negli ormoni. Per esempio, il problemi alla tiroide sono in gran parte ereditari.

La componente dello stress e dei problemi emozionali è un dato da tenere in considerazione. Il nostro stile di vita influisce direttamente sulla nostra salute, il sistema endocrino è la principale valvola di sfogo del nostro corpo e il primo a risentirne.

Quando liberiamo cortisolo e altre tossine nel corpo significa che abbiamo un livello molto alto di stress. Quindi questo causerà irregolarità nelle mestruazioni, perdite o aumento di peso, difficoltà a conciliare il sonno, caduta del capelli. Tra le tante conseguenze.

Dovete tenere in conto che il vostro stile di vita e il vostro atteggiamento nell’affrontare gli impegni di ogni giorno si ripercuotono sulla vostra salute.

Alimentazione. Gli esperti dicono che una delle principali cause dei problemi ormonali è la resistenza all’insulina. Il modo in cui ci alimentiamo è essenziale per non soffrire di disordini metabolici.

Per questo motivo il nostro consiglio è di evitare i cibi con eccesso di conservanti, di sale, acidi grassi saturi, bibite eccitanti o gassate, zuccheri raffinati, alcool e alimenti altamente allergenici come latte, zucchero, uova, e simili.

Raccomandazioni per evitare i problemi ormonali

Problemi ormonali - Succo di mirtilli

  • Consumate antiossidanti. In questo caso si consiglia la spremuta d’arancia, di limone, di mirtilli
  • Aumentate l’assunzione di vitamine. In particolare sono importanti la vitamina A, la vitamina B e soprattutto l’acido folico e la vitamina D
  • Date importanza ai minerali. Specialmente  calcio, magnesio, cromo, selenio, zinco, iodio e Omega 3
  • Consumate olio di lino
  • Cercate di avere uno stile di vita sano. Specie facendo attività fisica, gestendo lo stress ed evitando di passare troppe ore davanti al computer o la televisione. Infatti è noto che anche le onde di questi apparecchi alterano i nostri cicli e il sistema endocrino. Prendete il sole e godetevi le attività all’aria aperta
Guarda anche