Wu wei: risolvere i problemi senza sforzo

Il Wu wei è un concetto della dottrina taoista che ci orienta verso una vita più tranquilla. Si tratta di risolvere i problemi senza sforzo ed evitando di creare pressioni. Desiderate saperne di più?
Wu wei: risolvere i problemi senza sforzo

Ultimo aggiornamento: 31 maggio, 2021

Wu wei, o risolvere i problemi senza sforzo, rappresenta una filosofia di vita che può esserci di grande aiuto in questo secolo caratterizzato dalla competitività e dalla ricerca affannosa della conoscenza e del potere.

Naturalmente, si tratta di un concetto scandaloso se si pensa a tutte le mete personali che si desidera raggiungere o a tutte le questioni in sospeso. Tuttavia, questo metodo può aiutarci a condurre una vita priva di stress.

Questo approccio viene espresso nel Tao Te Ching, il libro fondamentale del pensiero e della filosofia taoista. Secondo la leggenda, venne scritto nel 600 a. C. circa da Laozi (titolo onorifico traducibile come “vecchio maestro”).

Per Laozi, la bontà e la virtù sono associati al funzionamento del cosmo: in altre parole a un cambiamento naturale, costante e fluido. Così come l’universo e le cose fluiscono, anche noi dobbiamo fluire. Da questa forma di comprensione dell’universo nasce la filosofia del Wu wei.

In cosa consiste il Wu wei?

Wu wei significa “non azione”, “crescita” o “agire senza sforzo”. L’idea principale di questo concetto è lasciar fluire le cose nel loro stato naturale senza intervenire per alterare il loro corso. Nella calligrafia zen, questo concetto viene rappresentato con un cerchio.

Molti penseranno che si tratti semplicemente di evitare di agire; in realtà, non significa affatto abbandonare i propri sogni o dimenticare le proprie mete.

Secondo gli insegnamenti del Tao Te Ching, il Wu wei non corrisponde all’inerzia totale, ma significa rispettare l’equilibrio della vita e lasciare che tutto fluisca senza esercitare alcuna pressione né ostacolare il divenire universale.

Ragazza rilassata con gli occhi chiusi.
Wu wei significa comprendere che molte cose non dipendono da noi e che, per questa ragione, dobbiamo mantenere la calma.

A volte può capitarci di sprecare energie nel tentativo di opporci a eventi che spesso non possiamo cambiare. Gli studi affermano che il Wu wei consiste nella “azione senza azione” o in altre parole:

“Agire in modo tale da lasciare alle cose la libertà di essere ciò che sono; consentire alla realtà di essere ciò che è in sé; significa lasciar essere le cose.”

Osservare le piante ci aiuta a comprendere meglio questa filosofia. Le piante crescono senza alcuno sforzo, seguendo il Wu wei: non fanno nulla per riuscirci. Crescono e basta. Oltre che alle piante, i testi taoisti associano il Wu wei anche alla natura passiva dell’acqua.

L’acqua, per quanto possa sembrare debole, in realtà è in grado di erodere le rocce e fluire in qualunque luogo, attraversando perfino minuscole aperture. Anche se può essere divisa in gocce, può formare un oceano.

Allo stesso modo, l’acqua possiede un’altra capacità grandiosa: scorrere verso il basso, verso la “valle oscura”, quel luogo nel quale la vita si rigenera.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Regole di vita del Tao per la pace interiore

Come possiamo applicare questa filosofia alle nostre vite?

Come spiegato nelle righe precedenti, la caratteristica più importante del Wu wei è l’armonia. Non si interrompe né si ostacola nulla: si scorre.

Non si tratta, dunque, di rinunciare a qualsivoglia manifestazione di volontà, ma di agire in accordo con la natura. Per includere questa filosofia nella vita di tutti i giorni bisogna:

  • Lasciare che tutto scorra e che a predominare sia la calma.
  • Osservare il modo in cui le cose cambiano, senza che i propri desideri interferiscano.
  • Fermarsi e notare che spesso i problemi sono creati da noi, in maniera attiva.
  • Lasciare che i problemi si dissolvano senza creare un labirinto nella mente.
  • Osservare le opportunità che la vita offre e coglierle, senza che ciò comporti un inutile dispendio di energie.
Wu wei: donna rilassata e sorridente.
Per introdurre la filosofia del Wu wei nella nostra vita, è essenziale concentrare le nostre energie su quello che è davvero importante. Dobbiamo lasciar andare le cose che interferiscono con il nostro benessere.
  • Una volta che i problemi o le situazioni hanno trovato la loro conclusione, smettere di pensarvi. In caso contrario, si sprecano energie che potrebbero essere impiegate per mantenere viva l’attenzione di fronte a nuove opportunità.
  • Non importa quanti ostacoli si possono trovare lungo il cammino: bisogno mantenere sempre la calma. Tutto si risolverà.
  • Abbandonare le preoccupazioni. Ciò non significa non fare nulla. Al contrario, rimanere obiettivi e tranquilli aiuta a elaborare strategie più intelligenti e che non esauriscano mentalmente.
  • Avere fiducia. La filosofia Wu wei incoraggia ad avere fiducia nella vita e nel suo fluire, ma anche a fidarsi di se stessi.

Vi consigliamo di leggere anche: Il silenzio come terapia: quali sono i benefici?

Il Wu wei per una vita più tranquilla

Applicando questa filosofia di vita noteremo che le cose sono più semplici di quanto la nostra mente possa immaginare. Sono i pensieri a fare sì che tutto assuma l’aspetto di una strada senza uscita.

Concentratevi sul benessere e fate vostra questa visione della vita. Vi accorgerete che sarete voi stessi ad attirare la quiete.

Potrebbe interessarti ...
Esercizi di mindfulness per combattere l’ansia
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Esercizi di mindfulness per combattere l’ansia

Esistono diversi esercizi di mindfulness ma in questo articolo vi parleremo di cinque di essi particolarmente utili per imparare a gestire l'ansia.