Zone erogene del corpo femminile

· 7 settembre 2018
Il corpo maschile e femminile presentano molte zone erogene sconosciute; sapere dove si trovano e come stimolarle può aiutarci ad avere un rapporto intimo molto più piacevole

Il corpo femminile presenta diverse zone erogene, incluse alcune che potreste non conoscere. Una zona erogena è una qualsiasi parte del corpo che ha una maggiore sensibilità e può provocare una risposta sessuale quando viene stimolata.

È importante andare oltre le ovvie aree che producono eccitazione ed esplorare l’intere zone erogene della propria compagna. Vediamo dunque quali sono.

Zone erogene della donna

Le orecchie

Le orecchie sono una zona erogena spesso trascurata. Sono molto sensibili al tatto perché in esse si trovano numerosi recettori sensoriali. Per via di queste terminazioni nervose, accarezzarle può aiutare la donna a raggiungere il climax o addirittura a intensificare l’orgasmo.

  • Toccate le orecchie delicatamente. Usate la lingua per tracciare l’orecchio esterno e mordicchiate delicatamente il lobo.
  • Baciate delicatamente il lobo dell’orecchio o tenetelo leggermente in bocca e massaggiatelo con le labbra.

Le labbra

Coppia baciandosi

Le labbra sono le zone erogene più esposte e sono piene di terminazioni nervose situate molto vicino alla superficie della pelle (ne hanno 100 volte di più delle punte delle dita).

Anche il minimo tocco sulle labbra rilascia una felice ondata di ormoni positivi nel cervello, i quali influenzano le emozioni e le regioni inferiori.

Provate a baciare le vostre partner solo vicino alle labbra o su di esse. Un bacio caldo e passionale riaccende sempre la fiamma, non importa da quanto si sta insieme. Questo rafforzerà la relazione di coppia.

Vi consigliamo di leggere: Ritrovare il desiderio e l’intesa di coppia

Il collo

Baciatelo e poi mordetelo delicatamente. Di solito la parte posteriore del collo non viene esplorata da molti, ma è molto delicata. Quindi andate avanti e fatele sapere che non vi perderete neanche un centimetro del suo corpo.

Il seno

Seno

La maggior parte degli uomini impazzisce per il seno, ma il trucco aumentare l’eccitazione. Siate gentili: il modo in cui le vostre partner rispondono ai vostri movimenti vi dirà cosa le eccita e cosa no.

Interno coscia

Usate le dita per scorrere l’interno coscia. Usate l’immaginazione e fate il resto. Questa parte del corpo è molto sensibile ai morsetti.

In una calda giornata estiva, usate un cubetto di ghiaccio da far scorrere su e giù per le cosce.

La vagina

Vagina

Sembra ovvio nominare  la vagina tra le zone erogene femminili, ma molti uomini sono frettolosi e non vi dedicano le giuste attenzioni. Prendetevi il vostro tempo e giocate. Siate creativi, ma rimanete dolci.

È l’area più erogena, ma è anche un po’ fragile. Trattatela con delicatezza.

Leggete anche: Secchezza vaginale: 4 cause

Il basso ventre

L’area tra l’ombelico e il bacino è una zona erogena meno conosciuta, nella quale è possibile stimolare il punto G dalla parte opposta.

Questa zona non è solo molto sensibile, ma la stimolazione favorisce il flusso sanguigna verso altre zone erogene. La parte inferiore dello stomaco è così vicina alla vagina e al clitoride che l’idea di spostarsi più a sud è anche particolarmente eccitante per molte donne.

Accarezzare delicatamente la parte inferiore della pancia, prima di applicare un po’ più di pressione e persino grattarla leggermente con le unghie.

Per mantenere le nostre vite sessuali eccitanti (specialmente con lo stesso partner), un po’ di varietà non fa mai male. Usate labbra, denti e lingua per leccare, mordicchiare e accarezzare, cambiando l’intensità.

Guarda anche