Zucchero e salute della pelle: moderiamo il consumo!

Non importa quanti anni avete, il semplice fatto di smettere di consumare zucchero in eccesso è qualcosa che si può notare subito, sulla salute in generale e sulla pelle.
Zucchero e salute della pelle: moderiamo il consumo!

Ultimo aggiornamento: 22 ottobre, 2021

Il rapporto tra consumo di zucchero e salute della pelle è molto più stretto di quanto non si pensi. Gli effetti di una dieta ricca di alimenti zuccherini si manifestano sotto forma di invecchiamento precoce, viso gonfio al risveglio o nella comparsa dell’acne.

Quando si parla di migliorare le nostre abitudini alimentari, uno dei punti critici è proprio lo zucchero e come fare per ridurre il consumo.

In realtà, gran parte del cibo, dei dolci e delle bevande che consumiamo ogni giorno contiene zuccheri aggiunti o naturali. Alcuni frutti come fichi, mango, datteri possono arrivare a contenere fino al 60% di zucchero.

Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui tendiamo ad abituarci al sapore dolce, arrivando talvolta a sviluppare una forma di dipendenza. Conoscere gli effetti del consumo di zucchero sulla pelle, forse sarà un incentivo a regolarne il consumo e valutare le alternative.

Consumo di zucchero e salute della pelle

Consumo di zucchero e salute della pelle

Non si tratta di essere allarmisti, tanto meno di fare campagna contro lo zucchero. Assolutamente. La nostra intenzione è quella di far riflettere su un problema reale: il consumo eccessivo di zucchero è dannoso per il nostro organismo.

È importante notare che non succede nulla di male se si aggiunge un cucchiaino di zucchero al caffè, o se si zucchera di tanto in tanto una macedonia di fragole. Il problema nasce a fronte di un consumo regolare e poco responsabile, traducendosi in conseguenze negative per il corpo.

Quindi, quando si consumano quotidianamente cibi che contengono zucchero, diventa importante essere consapevoli dell’impatto di questa sostanza sull’organo che è il nostro biglietto da visita, la pelle.

Invecchiamento precoce

Prevention beauty e il British Journal of Dermatology indicano che il consumo regolare di zucchero influisce, già a medio termine, sull’invecchiamento della pelle.

Questo non si nota solo in un viso meno levigato e con più rughe, ma anche nel tono, cioè una pelle che tende ad apparire più opaca e spenta.

Il processo di invecchiamento della pelle inizia solitamente dopo i 35 anni. Questo è il modo in cui la nostra pelle matura. In parte obbedisce al nostro patrimonio genetico, ma soprattutto al cibo.

Di conseguenza, non importa quanti anni avete in questo momento, il semplice fatto di smettere di consumare zucchero in eccesso è qualcosa che si può notare subito, non solo sulla salute in generale, ma anche sulla pelle.

Quando consumiamo zucchero in modo eccessivo, la nostra aspettativa di vita si riduce. L’impatto sul corpo è sempre negativo. Le strutture più vulnerabili al consumo di zucchero sono il collagene e l’elastina. Sono fibre proteiche che mantengono la pelle tonica ed elastica. Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo.

Zucchero e salute della pelle: contrastare gli effetti negativi

Consumo di zucchero e pelle

Anche se è vero che per eliminare completamente le rughe dal nostro viso, è necessario intervenire chirurgicamente, una buona qualità della vita e una dieta sana farà apparire la pelle un po’ più giovane. Preverrà la formazione di rughe profonde e ci eviterà di svegliarci con il viso gonfio e le occhiaie.

Consumare meno zucchero

Non dobbiamo essere drastici ed eliminare ogni traccia di zucchero dalla nostra dieta. Si tratta di cercare opzioni più salutari o di limitarne il consumo.

Aumentare l’assunzione di vitamine B1 e B6

Le vitamine B1 e B6 agiscono come inibitori naturali del processo di glicazione e migliorano la salute e la forza della nostra pelle. Si possono prendere integratori vitaminici o, meglio, preparare succhi verdi a base di sedano, cetriolo, spinaci, mele, tra gli altri.

Un po’ di esercizio e un buon sonno

Niente è più salutare per il nostro corpo e la nostra pelle di un sonno calmo e profondo per 7 o 8 ore. Ci risveglieremo con la pelle rilassata e levigata. E se facciamo anche il piccolo sforzo di praticare ogni giorno un po’ di esercizio, ci guadagneremo in salute e bellezza. E in un viso più giovane e luminoso.

Potrebbe interessarti ...
Proteggere la pelle dai danni del sole: si comincia a tavola
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Proteggere la pelle dai danni del sole: si comincia a tavola

Anche il cibo aiuta a proteggere la pelle dai danni del sole. Scoprite i 7 cibi che non devono mancare mai nella stagione estiva.