10 oggetti d’uso personale che non dovreste mai prestare

8 Maggio 2019
Anche se dire di no sembra un gesto offensivo, condividere un asciugamano con un'altra persona può essere la causa del contagio di diverse infezioni, favorite dall'umidità.

Molte persone condividono gli oggetti d’uso personale con gli amici, i parenti o coloro con cui hanno confidenza. A prima vista, questo comportamento sembrerebbe innocuo. Tuttavia, può favorire la trasmissione di diverse infezioni e malattie.

Ancora oggi, c’è chi non sa quali sono gli oggetti d’uso personale e perché non vanno condivisi. Per questo motivo, oggi vogliamo fare un elenco degli oggetti che non dovrebbero mai essere prestati, anche se si tratta di un’emergenza.

1. Saponetta

Saponetta naturale oggetti d'uso personale

Anche se alcune saponette sono antibatteriche, di solito, dopo ogni uso, restano coperte da alcuni dei microorganismi che eliminano dalla pelle, i quali possono essere inoffensivi o la causa potenziale di malattie.

Il problema peggiora se la saponetta viene conservata in un luogo umido, come è facile che possa succedere in bagno, poiché ciò crea l’ambiente perfetto per la proliferazione di virus, batteri e funghi.

Leggete anche: Sapone alle carote fatto in casa per prendersi cura della pelle

2. Asciugamano tra oggetti d’uso personale

Gli asciugamani per il corpo sono uno di quegli oggetti che, per nessun motivo, devono essere condivisi con nessuno. Dato che per la maggior parte del tempo sono umidi, diventano un habitat ideale per i germi, soprattutto se tenuti in bagno. Quando non vengono lavati regolarmente, possono trasmettere infezioni micotiche, acne e congiuntivite.

3. Deodorante

Deodorante stick oggetti d'uso personale

Il deodorante può essere condiviso se si tratta di quello spray o in crema, poiché non entrano a contatto con la pelle. Se invece usate i famosi deodoranti stick (o roll-on), è meglio evitare di condividerli, perché possono trasmettere batteri e cattivi odori delle ascelle.

4. Spazzolino da denti

Gli spazzolini da denti sono molto economici e non c’è mai una scusa valida che ne giustifichi la condivisione con il proprio partner o con i membri della famiglia. Questo oggetto ospita tra le sue setole molti batteri orali, che elimina dalla bocca, ed è per questo che è di uso personale.

Andrebbe disinfettato e cambiato regolarmente, poiché, anche se molti di questi batteri sono inoffensivi, a volte possono essere la causa di influenza, raffreddore e altri tipi d’infezioni comuni ma fastidiose.

5. Pinzette per la depilazione tra gli oggetti d’uso personale

Pinzette tra oggetti d'uso personale

Le pinzette per la depilazione sono uno tra i più comuni strumenti per la bellezza femminile che viene usato sempre più per definire le sopracciglia o per eliminare i peli superflui in diverse aree del corpo.

Anche se condividerle non è pericoloso quando si puliscono e disinfettano regolarmente, non è consigliato farlo perché, in alcuni casi, possono diventare la via di trasmissione di batteri, virus e alcune malattie trasmissibili con il sangue.

6. Burro di cacao o prodotti per le labbra

Il burro di cacao e gli altri prodotti estetici per le labbra non vanno condivisi. Entrando in contatto diretto con la pelle, ed eventualmente con la saliva, e si contaminano facilmente con batteri e altri microorganismi.

Per esempio, condividere questi prodotti aumenta in modo considerevole il rischio di soffrire di herpes labiale, per via della facilità di trasmissione del virus dell’herpes semplice, causandoci non pochi fastidi.

7. Rasoio tra oggetti d’uso personale da non condividere

Lamette per depilazione

Il rasoio trascina via le cellule morte insieme ai peli superflui, così come alcuni batteri che possono essere nocivi. Condividere i rasoi è molto pericoloso poiché, se ci si taglia, possono essere la causa di malattie trasmissibili con il sangue, come l’epatite o l’HIV.

Leggete anche: Come eliminare i peli superflui in maniera naturale

8. Cappelli o berretti

Di solito sia i berretti sia i cappelli assorbono l’umidità prodotta dalla sudorazione della testa. Questo è l’ambiente perfetto per la proliferazione dei batteri e dei funghi, che possono essere la causa di forfora o alterazioni del cuoio capelluto.

9. Orecchini

Gli orecchini sono diventati uno degli accessori immancabili per la bellezza femminile. Tuttavia, ciò che molte non sanno è che devono essere disinfettati regolarmente, poiché possono essere la causa di infezioni a causa dell’accumulo di batteri.

Proprio per questo motivo, è necessario evitare il più possibile di condividerli con le amiche, anche se può sembrare un gesto egoista o offensivo. Se proprio dovete, usate un disinfettante prima di indossarli.

10. Make-up tra oggetti d’uso personale

Donna che si trucca

È comune che le amiche si scambino i trucchi, come nel caso della cipria, della matita per gli occhi e per le labbra. Anche se sembra un’abitudine innocua e irrilevante, in realtà sono il mezzo ideale per la trasmissione di batteri, funghi e malattie, poiché entrano a contatto con la pelle.

Condividete alcuni di questi oggetti? Se è il vostro caso, pensateci due volte prima di prestarli di nuovo. Anche se sembra un po’ egoista, è meglio dire di no in tempo e non dover patire nessuna conseguenza.