I 14 esercizi per ridurre il girovita in poco tempo

20 Settembre 2014
Per modellare i fianchi è molto importante curare l'alimentazione ed evitare il consumo di zuccheri. L'esercizio fisico vi aiuterà a definire la zona e ad eliminare i grassi.

Quanto sono antiestetici i rotolini di grasso attorno alla vita! Di certo, se li abbiamo, evitiamo di indossare un bikini oppure un abito molto attillato. Se questo è il  vostro caso, allora dovreste pensare di iniziare una routine di esercizi per ridurre il girovita.

Le “maniglie dell’amore”, come sono conosciute comunemente, sono il risultato di dolci, birra e cibo da fast food che tanto ci piacciono, ma le cui calorie si depositano sotto forma di grasso sui tessuti, allargando il nostro girovita.

È arrivato il momento di fare qualcosa e oggi vogliamo aiutarvi! In questo articolo vi presentiamo i 14 migliori esercizi per ridurre il girovita.

I 14 migliori esercizi per ridurre il girovita

È vero che bisogna bere molta acqua, mangiare ad orari prestabiliti ed optare per alimenti sani come la frutta e la verdura, ma non bisogna sottovalutare il fatto che l’esercizio fisico è essenziale per mantenersi in forma. Se siete pronti, vi presentiamo gli esercizi per ridurre il girovita, che vi permetteranno di sfoggiare una linea perfetta in pochi mesi.

Scegliete 7 esercizi tra quelli proposti e fateli tutti i giorni, dopo esservi riscaldati un po’ prima di cominciare, in modo da evitare lesioni. Ricordate che dovete fare regolarmente gli esercizi se volete raggiungere il vostro obiettivo e non dimenticate di indossare sempre delle scarpe adatte.

Leggete anche: Volete gambe e glutei tonici? Non perdete questi 5 esercizi!

Esercizi per ridurre il girovita

Esercizio # 1: Torsioni del tronco

  • In piedi, con le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle e le mani sui fianchi, ruotate il busto prima a sinistra e poi a destra, mantenendo la schiena dritta. Fate 30 ripetizioni.
  • Poi, posizionate le braccia all’altezza del petto con i pugni chiusi e ruotate il busto con maggiore energia. Ripetete l’esercizio 30 volte.
  • Infine, senza cambiare posizione, fate 30 torsioni allungando il braccio corrispondente ai due lati del corpo, alternandoli.

Esercizio # 2: Torsioni laterali

  • In piedi, con le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle e le mani sulla nuca, ruotate il tronco a sinistra e a destra per 30 volte.
  • Senza cambiare posizione, allungate le braccia sopra la testa incrociando le dita delle mani e lasciatele scivolare di lato come se doveste toccare il suolo. Tornate alla posizione di partenza e fate lo stesso movimento verso il lato opposto. Ripetete l’esercizio 30 volte.

Esercizio # 3: Torsioni con bastone

  • Utilizzate un bastone di medie dimensioni per realizzare questo esercizio.
  • Afferrate il bastone per le estremità, tenendolo dietro le spalle.
  • Con le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle, ruotate energicamente il busto, mantenendo sempre la schiena dritta.
  • Ripetete l’esercizio 50 volte.

Esercizio # 4: Torsioni laterali con bastone

  • In piedi, con le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle, afferrate il bastone e sollevatelo sopra la testa, tenendolo in posizione orizzontale.
  • Realizzate delle torsioni laterali prima a sinistra e poi a destra sempre sostenendo il bastone. Ripetete l’esercizio 50 volte.

Esercizio # 5: Flessioni del tronco

  • In piedi, con le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle e le mani sulla nuca, flettete il corpo in avanti cercando di toccarvi la punta dei piedi e poi tornate alla posizione di partenza. Ripetete l’esercizio 15 volte.
  • Non ha importanza se all’inizio non riuscite ad abbassarvi tanto, con il tempo aumenterete la vostra flessibilità.

Esercizio # 6: Flessioni del tronco

  • Fate lo stesso esercizio precedente, ma questa volta divaricando un po’ di più le gambe e cercando di toccare prima una caviglia e poi l’altra. Fate 15 ripetizioni.

Esercizio # 7: Torsioni con le gambe piegate

  • Da seduti, con le gambe piegate e la schiena dritta, fate delle torsioni mantenendo le braccia all’altezza del petto. Fate 50 ripetizioni. Questo esercizio è ottimo per il punto vita e l’addome.

Esercizio # 8: Torsioni con le gambe incrociate

  • La posizione delle gambe influisce sull’efficacia dell’esercizio. Questa volta sedetevi con le gambe incrociate e la braccia all’altezza del petto. Realizzate 50 torsioni mantenendo la schiena dritta e lo sguardo fisso davanti a voi.                      

Esercizio # 9: A terra

  • Distendetevi su un fianco con le gambe leggermente piegate.
  • Mettete le mani sulla nuca e, evitando di sollevarla, sollevate invece il tronco di lato 15 volte.
  • Poi, realizzate lo stesso esercizo, ma questa volta sollevando le gambe piegate di lato. Fate 15 ripetizioni.
  • Infine, sollevate il tronco di lato e allungate entrambe le gambe per 15 volte.
  • Ripetete gli esercizi distesi sull’altro fianco.

Esercizio # 10: Allenate il punto vita da terra con le gambe

  • Sdraiatevi su un fianco, distendete le gambe e allungate in avanti il braccio a contatto con il suolo. Mantenete il braccio sempre ben appoggiato a terra, mentre l’altro tocca la nuca. Sollevate il tronco e la gamba superiore di lato per 15 volte.
  • Ripetete l’esercizio, ma questa volta flettete di lato la gamba e sollevatevi cercando di toccarvi il ginocchio. Fate 15 ripetizioni.
  • Ripetete l’esercizio distesi sull’altro fianco.

Esercizio # 11: Combinazione addominali-punto vita

  • Sdraiatevi sul fianco con le gambe leggermente piegate e ruotate il tronco fino ad appoggiare la schiena al suolo.
  • Mettete le mani sulla nuca e sollevate il tronco per 15 volte. In questo modo fate lavorare i muscoli addominali e quelli del punto vita.
  • Rotolate sull’altro fianco e ripetete l’esercizio.

Provate anche: Esercizi addominali da fare in casa

Esercizio # 12: Movimento delle gambe

  • Sdraiatevi a pancia in su, con le mani appoggiate lungo i lati del corpo. Piegate leggermente le gambe e ruotatele verso un lato e poi verso l’altro tenendole unite e senza toccare il suolo. Ripetete l’esercizio 15 volte. Riposate 5 secondi e ripetete l’esercizio.

Esercizio # 13: Un’altra combinazione

  • Sdraiatevi a pancia in su, con le mani sulla nuca e le gambe distese. Flettete prima una gamba e poi l’altra mentre sollevate il tronco cercando di toccare il ginocchio sinistro e poi quello destro. Fatelo 15 volte. Riposate 5 secondi e ripetete l’esercizio.

Esercizio # 14: Il verme

  • Sdraiatevi a terra con le gambe distese e mettete entrambe le mani sulla nuca (senza appoggiarle per evitare danni alle vertebre cervicali).
  • Sollevate il tronco, staccando la schiena da terra per poi tornare alla posizione di partenza. Quanto più vi sollevate, più grasso brucerete. Fate 15 ripetizioni, riposate 15 secondi e ripetete l’esercizio.

E per prevenire…

Dimagrire sul girovita

Ci auguriamo che questo articolo vi sia stato utile e che inizierete da subito a provare questi esercizi per ridurre il girovita. Per concludere, vi daremo alcuni consigli che vi aiuteranno a non ingrassare nel punto vita:

  • Evitate il sovrappeso.
  • Limitate il consumo di alimenti ricchi di zuccheri e di grassi.
  • Evitate di indossare indumenti troppo attillati, perché tendono a deformare la silhouette, soprattutto per quanto riguarda il punto vita.
  • Ricordate che anche il ballo è di grande aiuto, è uno dei migliori esercizi per ridurre il girovita in modo divertente.