5 alimenti che migliorano la memoria

28 ottobre 2014
Oltre a seguire un'alimentazione sana, per avere una buona memoria è molto importante mantenersi idratati. Non bisogna dimenticare che il nostro cervello è composto dal 70% di acqua.

La nostra memoria dà senso alla vita. Grazie ad essa possiamo portare a termine molte attività e lavori che altrimenti sarebbero difficili. Grazie ad essa conserviamo il ricordo della nostra vita in cui sono raccolte esperienze di ogni tipo. Esistono degli alimenti che aiutano a mantenere la nostra memoria in buono stato. A seguire vi presentiamo cinque alimenti che favoriscono la memoria.

1. Mirtilli

I mirtilli sono un frutto che va di moda. Da qualche anno questo alimento è diventato molto popolare grazie alle sue proprietà e ai suoi benefici. In questo caso i mirtilli favoriscono la memoria per via degli antociani, pigmenti che conferiscono il colore caratteristico e che riducono la degenerazione cerebrale. In tal modo i mirtilli favoriscono i processi cognitivi che intervengono sul funzionamento della memoria. I mirtilli, inoltre, sono anche di grande aiuto per prevenire malattie come l’Alzheimer o la demenza senile.

2. Mele

mele

Le mele sono un altro alimento che contiene proprietà utili per conservare la memoria in buono stato. Ciò è dovuto all’alto contenuto di quercetina, un antiossidante che ritarda e previene i processi degenerativi che danneggiano la memoria, sia che siano processi patologici o che derivino dal normale invecchiamento. Tale composto si trova principalmente nella buccia delle mele, sebbene sia presente anche nella polpa. Per questo motivo la mela incentiva il formarsi e il mantenimento di migliori sinapsi cerebrali da parte delle cellule, fatto che favorisce una migliore memoria.

3. Spinaci

Senza alcun dubbio gli spinaci sono uno dei prodotti più popolari che aiutano la memoria. Si sa che gli spinaci fanno bene soprattutto alla memoria e al cervello in generale. Gli spinaci contengono luteina, una sostanza chimica che protegge le cellule del cervello di fronte a processi degenerativi; in più, possiedono una buona quantità di acido folico, ottimo per elaborare le informazioni più rapidamente e per migliorare il rendimento mentale. Come se non fosse abbastanza, anche la loro quantità di ferro è importante.

4. Sedano

sedano

Il sedano è un altro degli alimenti o prodotti naturali che potete sfruttare per i suoi effetti benefici sulla memoria. Il sedano contiene quantità significative di una sostanza chimica chiamata luteolina che riduce gli effetti negativi del processo di invecchiamento e che diminuisce la produzione e il rilascio di molecole che provocano l’infiammazione del cervello e, dunque, la perdita della memoria. Il sedano, infatti, può aiutare anche a evitare il mal di testa e le emicranie.

5. Pesce

Certi tipi di pesce aiutano a mantenere la memoria. Tra questi possiamo citare il tonno, il salmone, la trota e le sardine. Come ben saprete, questi pesci (soprattutto il salmone) contengono grandi quantità di acidi grassi omega 3 che sono ottimi per l’organismo in generale. In particolare questo tipo di acido grasso ha un effetto positivo sul sistema nervoso. Di solito, inoltre, questi pesci contengono iodio, un elemento fondamentale per il buon funzionamento della memoria e per i processi cognitivi.

Guarda anche