5 alimenti che non devono mancare a colazione

21 ottobre 2014
La colazione ideale deve apportare energia e favorire lo stato d'animo positivo per affrontare la giornata. Non dimenticatevi di includere cereali integrali, che sono ricchi di vitamine, minerali e fibre.

La colazione è il pasto più importante, infatti permette di iniziare la giornata con energia e uno stato d’animo positivo. Tuttavia, la maggior parte delle persone solitamente non fa una colazione sana e nutriente, ma opta per alimenti che, invece, hanno l’effetto contrario.

In questo articolo vi parleremo dei 5 ingredienti fondamentali che forniranno al vostro organismo tutto ciò di cui ha bisogno fin dalla colazione. In pochi giorni noterete la differenza e rimarrete sorpresi dei miglioramenti durante la giornata.

Un cereale integrale

Per affrontare la giornata abbiamo bisogno di alimenti che apportino energia per diverse ore, in particolare se dobbiamo fare uno sforzo fisco o mentale. I cereali integrali sono un alimento che fornisce tanta energia, sono ricchi di vitamine, minerali e fibra. Non stiamo parlando dei cereali da colazione che trovate al supermercato, solitamente questi non sono integrali e contengono zuccheri e conservanti. Potete optare per i prodotti dietetici o semplicemente preparare voi stessi una tazza di cereali, scegliendo, ad esempio, tra i seguenti: :

  • L’avena, la regina dei cereali, che apporta energia e, al tempo stesso, rilassa il sistema nervoso. L’avena è molto ricca di fibra e di mucillagine, sostanze che favoriscono il processo digestivo. Conviene farla bollire nel latte o in altre bevande vegetali per evitare che provochi acidità, ma potete mangiarla anche cruda se vi piace di più.
  • Il riso integrale, un cereale che solitamente si usa per preparare primi piatti, ma che potete anche far bollire nel latte o in una bevanda vegetale a base di riso, con un pizzico di cannella e scorza di limone. Una tazza di riso con latte è una colazione eccellente, soprattutto nei periodi più freddi. Potete anche provare le gallette di riso per accompagnare altri ingredienti.
  • Il mais, che in molti paesi è tra i cereali più consumati. Potete trovarlo in forma di cereali oppure utlizzarne la farina per preparare delle gallette.

Colazione2

La frutta

La frutta è fondamentale, specialmente la mattina perché ha la capacità di attivare l’organismo. Potete consumarla fresca, sotto forma di succo naturale, marmellata (senza zucchero) o essiccata. A seguire vi diamo alcuni suggerimenti:

  • Agrumi: il pompelmo o l’arancia sono eccellenti se consumati a digiuno, infatti sono dei frutti che danno molta energia.
  • Fichi: sono ideali per combattere la stitichezza.
  • Pere: sono ricche di silicio, un minerale fondamentale per la salute della pelle, dei capelli e delle unghie.
  • Mele: sono ricche di acido malico e di acido tartarico che aiutano a prevenire molteplici malattie e ad avere gengive e denti sani.
  • Papaya: è ideale per chi soffre di acidità o di altri problemi digestivi.
  • Ananas: apporta enzimi digestivi ed ha proprietà antinfiammatorie.
  • Banana: è nutriente e ricca di magnesio, un minerale che nutre i muscoli e il sistema nervoso.
  • Frutta essiccata (uva passa, prugne, datteri, fichi, albicocche): contiene molta fibra ed è energetica. La frutta essiccata è comoda se non avete tempo di fare colazione a casa o da portare sempre con voi quando sentite la necessità di mangiare qualcosa.

Colazione3

La frutta secca

La frutta secca contiene livelli elevati di grassi sani, fondamentali per la salute dell’organismo perché apportano molta fibra ed energia. Vi raccomandiamo di mangiarla cruda o tostata e di evitare quella salata o fritta perché ha perso la maggior parte dei valori nutrizionali e può risultare pericolosa per la salute.

  • Noci
  • Nocciole
  • Mandorle
  • Arachidi
  • Pistacchi
  • Pinoli

Un latticino o un altro alimento proteico

Da sempre si consiglia di includere i latticini nella colazione. Chi non è intollerante al latte può scegliere tra:

  • Yogurt naturale
  • Formaggio (di latte di mucca, di pecora o di capra)
  • Ricotta
  • Burro o ghi (burro chiarificato, tipico della cucina indiana)

Il latte o i latticini non sono fondamentali, potete anche sostituirli con altri alimenti che contengono proteine, come l’uovo, ad esempio.

Un dolcificante naturale

Se volete dolcificare gli ingredienti di cui abbiamo parlato, vi raccomandiamo di evitare lo zucchero bianco, che non solo non apporta energia, ma ruba anche i minerali all’organismo. Optate per uno dei seguenti dolcificanti naturali:

  • Zucchero di canna o zucchero integrale
  • Panela (melassa ottenuta dal succo della canna da zucchero)
  • Miele d’api
  • Sciroppo d’acero o di agave
  • Melassa di frutta o di cereali.

Immagini per gentile concessione di abbyladybug, Marisa Food in Jars, pcarpen e Nomadic Lass.

Guarda anche