5 cose da non fare prima dell’attività fisica

· 16 gennaio 2017
Anche se tutti noi abbiamo i nostri rituali prima di realizzare attività fisica, ce ne sono alcuni che è meglio evitare affinché questa sia benefica

Sapete davvero cosa fare prima di una buona sessione di allenamento per ottenere incredibili benefici per il vostro corpo?  

Forse prima dell’attività fisica realizzate alcuni rituali che vi portano a non ottenere gli obiettivi desiderati. 

Prima di andare in palestra o di allenarvi in casa, adottate le seguenti precauzioni in modo da trovarvi nella migliore condizione possibile e godere al massimo del vostro potenziale.

A seguire 5 cose che non dovete fare prima dell’attività fisica e che dovete rimpiazzare.

1. Dormire prima dell’attività fisica

È normale voler essere riposati prima dell’attività fisica. Tuttavia, quando si esagera e si dorme troppo prima di una sessione di allenamento, è possibile ostacolare la performance.

Dormendo più di 30 minuti, il corpo entra in uno stato di sonno profondo, come quando si dorme di notte.

Una pennichella che duri più di 30 minuti vi farà solo sentire più confusi e stanchi di prima. Se considerate necessario riposare prima dell’attività fisica, assicuratevi di puntare la sveglia dopo 15-20 minuti. In questo modo, occhi e corpo riposeranno, ma non ingannerete la mente facendole credere che dormirete per diverso tempo.

2. Stretching

ragazza-stretching

Di certo da ragazzi il vostro professore di educazione fisica vi diceva di stirare bene i muscoli prima di qualsiasi attività intensa.

Tuttavia, gli esperti adesso dicono che fare stretching prima di allenarsi, in realtà, può fare più male che bene. Lo stretching statico prima dell’attività fisica non solo riduce la forza muscolare, ma aumenta anche il rischio di forzare i muscoli senza motivo. Questo aumenta il rischio di strappi o lesioni.

Invece di realizzare stretching statico prima di un allenamento, riscaldate i muscoli muovendoli.

Correte sul posto, fate delle sforbiciate oppure fate un po’ di cyclette affinché i muscoli si riscaldino poco a poco. 

Riservate lo stretching statico a fine allenamento. Sarà più benefico dopo aver rilassato i muscoli.

3. Allenamento con intervalli ad alta intensità 

L’allenamento con intervalli ad alta intensità varia la stessa durante ogni sessione. Questo tipo di allenamento interrompe la naturale respirazione del corpo tramite i cambiamenti tra la potenza degli intervalli ed il riposo tra gli stessi.

Come se non bastasse, riduce anche la resistenza e la forza in modo repentino (cosa che, di certo, non è il nostro obiettivo). È possibile che ciò si verifichi persino all’inizio dell’allenamento.

Dovreste realizzare un esercizio cardiovascolare per iniziare l’allenamento. Non è necessario correre da zero a cento, nemmeno questo sarebbe sano.

Invece di realizzare allenamenti ad alta intensità, variate con un po’ di cardio stazionario nel quale l’energia che si utilizza non cambia radicalmente.

4. Mangiare o bere troppo

ragazzi-che-mangiano

Dopo aver mangiato, il corpo inizia il processo digestivo. Forse spesso non considerate la quantità di energia di cui il corpo ha bisogno per questo processo.

Vedendolo da questo punto di vista, possibilmente vostra madre aveva ragione quando vi diceva di riposare dopo pranzo, prima di andare in palestra.

Quando si fa sport durante il processo digestivo, è possibile esercitare troppa pressione sul corpo. Questo può causare crampi allo stomaco e nausea

Assumere bevande con elevati livelli di zucchero, inoltre, può far stancare il corpo prima del previsto, impedendo di completare l’allenamento con successo.

Mantenete una dieta sana, soprattutto prima dell’allenamento, per dare la giusta energia al corpo. Mangiate alimenti quali frutta, cereali e yogurt ed evitate i dolci.

Ricordate che diverse bevande energetiche contengono molti zuccheri. Dovete leggere attentamente le etichette e controllare se la vostra bevanda energetica vi aiuta davvero o se, viceversa, vi sta nuocendo.

Volete saperne di più? Leggete: Come togliere i pesticidi da frutta e verdura

5. Assumere troppi integratori

boccetta-integratori

Se vi abituate a mangiare in modo corretto prima dell’attività fisica, otterrete tutte le vitamine ed i minerali necessari senza dover assumere nessun integratore.

Tuttavia, se optate per essi, è meglio non eccedere. Prendere troppi “prodotti” può alterare i battiti cardiaci, può causare nausea ed ansia, così come altre malattie.

A lungo termine, sono più i contro che i pro quando si assumono integratori per dare uno sprint in più al corpo durante l’allenamento fisico.

Se volete assumere polveri o pillole, dovete leggere bene l’etichetta. Dovete sapere esattamente cosa state ingerendo prima di metterlo nel corpo. 

Conoscere gli effetti del prodotto sull’organismo, le avvertenze o i possibili effetti collaterali vi aiuterà a decidere con maggiore consapevolezza.

Potete farne un uso moderato per ricevere un piccolo aiuto mentre acquisite resistenza e migliorate il vostro stato, ma evitate sempre di abusare.

Guarda anche