5 modi per evitare la caduta dei capelli

19 dicembre 2014
Se avete carenza di ferro o di zinco, i capelli risulteranno più spenti e deboli. Il pesce azzurro e il lievito di birra, tra i tanti, possono incrementare i livelli di minerali e vitamine essenziali.

La caduta dei capelli e la loro salute è un problema che preoccupa tutti noi. Sono molte le persone che giorno dopo giorno si rendono conto di perdere più capelli del normale. Esiste un rimedio? Si sa che il componente genetico ha molta influenza, però possiamo evitare altri fattori per prevenire la caduta dei capelli. Vi diamo 5 buoni consigli al riguardo.  

Consigli per combattere la caduta dei capelli

1. Una corretta alimentazione

lievito di birra

Se abbiamo buoni nutrienti, e non abbiamo carenze di minerali, aiuteremo a mantenere i nostri capelli in salute. Dovete sapere che se abbiamo carenze di ferro, per esempio, i nostri capelli saranno più deboli e fragili e quindi, cadranno più facilmente. Lo stesso succede con lo zinco.

Esiste inoltre un altro componente essenziale che se manca al nostro organismo ci farà perdere i capelli, indebolire le unghie e causerà problemi alla nostra pelle. Di che componente si tratta? Della biotina.  E in che alimenti la possiamo trovare? Nei seguenti:

  • Il fegato bovino : non vi preoccupate, non è molto grasso però contiene elevate dosi di biotina, minerali e vitamine essenziali per la salute dei vostri capelli. Vale la pena provarlo.
  • Le uova
  • Il pesce azzurro
  • Il lievito di birra
  • Le noci
  • Le fragole
  • Il riso integrale
  • I pomodori
  • Le banane
  • I piselli

Un altro elemento che non deve mai mancare è la cisteina. Si tratta di un amminoacido basico per la formazione dei capelli. Li fa crescere e li rinforza. Vale la pena tenerlo presente. Potete trovarlo facilmente consumando alcuni dei seguenti alimenti:

  • Le uova
  • Il tacchino
  • Il pollo.
  • I broccoli

2. Rimedio con l’aceto di mele

aceto di mele

Un rimedio come vedrete veramente semplice ed efficace. L’aceto di mele favorisce la circolazione del cuoio capelluto, l’ossigena e lo stimola. Per questo vi consigliamo di utilizzare uno spray ottenuto con mezzo bicchiere di aceto di mele e mezzo bicchiere d’acqua. Applicatelo sui capelli umidi, massaggiate per 5 minuti e successivamente sciacquate con acqua tiepida. Che ne dite di ripetere questo trattamento 2 volte alla settimana? 

3. Il rimedio dell’ortica

ortica

Vale la pena provarlo. L’ortica è una pianta medicinale e salutare che viene utilizzata fin dall’antichità per differenti usi. Agisce come stimolante per i capelli e come rinforzante. Sono molto gli shampi e le creme che contengono ortica. E allora, in che modo possiamo trarre beneficio da questa pianta? Attraverso un’infuso. Aggiungete cinque foglie di ortica in un bicchiere di acqua bollente. Lasciate riposare e raffreddare. Quando sarà tiepida, applicatela sui capelli umidi e lasciate agire 20 minuti. Potete ripetere il trattamento 2 volte alla settimana. I risultati saranno visibili!

4. Il rimedio all’aloe vera

aloevera

Siete sorpresi? Sicuramente no. Ogni giorno si scoprono nuove virtù di questa meravigliosa pianta medicinale. L’aloe vera aiuta il nostro cuoio capelluto, lo cura, lo ripara e stimola la crescita dei capelli, oltre a nutrirli. Per beneficiarne non dovete fare altro che prelevarne il succo o il gel  lucido di un pezzo della pianta. Successivamente, mischiatelo con un bicchiere d’acqua calda e diluitelo, per poi applicarlo sui vostri capelli umidi con un leggero massaggio. Non dovete far altro che farlo agire per una ventina di minuti e…pronti! Sciacquate con acqua tiepida e utilizzate il vostro shampoo abituale. Fatto due volte alla settimana? Eccellente!  

5. Rimedio del latte di cocco e carote

carote

Sono due elementi che agiscono come ottimi nutrienti per i capelli. Tanto il latte di cocco come la carota contengono vitamine B, essenziale per la salute e la crescita dei capelli. Sicuramente non vi sarà difficile trovare del latte di cocco. Una volta trovato, per realizzare questo rimedio non dovete fare altro che mischiarlo con una carota e frullare il tutto. Mescolate bene entrambi gli ingredienti fino ad ottenere una specie di frullato dal piacevole colore aranciato, che utilizzerete come tonico idratante.  .

Come abbiamo già detto per i rimedi precedenti, applicheremo anche questo sui capelli umidi. Applicatelo poco a poco massaggiando. Lasciate agire una ventina i minuti. Per rendere il tutto più facile potete indossare una cuffia da doccia per contenere il tonico applicato sui capelli. Successivamente, sciacquate con acqua tiepida e lavate normalmente. Molto facile e utile. Eccellente anche se fatto 2 volte alla settimana.

Guarda anche