Alleviare i gas intestinali con alcuni facili esercizi

15 Gennaio 2021
Alcuni esercizi possono dare sollievo a chi soffre di alcuni disturbi, come il dolore alla zona lombare o alla cervicale. Le seguenti posizioni aiutano a eliminare il gas intestinale. Per eseguirli avrete solo bisogno di uno spazio in casa e di indumenti comodi.

Soffrite spesso di meteorismo? Avete la sensazione che influisca sulla vostra vita lavorativa o che vi obblighi a ricorrere ai servizi igienici pubblici? Se questo è il vostro caso, allora eliminate i gas con alcuni esercizi davvero di facile esecuzione.

Nelle prossime righe vi spiegheremo come procedere per eliminare i gas in pochi passi e in modo efficace, per ottenere sollievo. Avrete bisogno di non più di 15 minuti. Inoltre, possono aiutare a rilassare e ad alleviare lo stress. Vale a dire che con la pratica otterrete diversi benefici.

Scopriamo più da vicino questi movimenti e prendete nota del numero di ripetizioni. Pronti? Via!

Eliminate i gas intestinali in poco tempo

Secondo questa ricerca del 2006 la flatulenza è un fastidioso problema che colpisce alcune persone, ma non è particolarmente grave per la salute. Noto anche come meteorismo, ovvero con la presenza di un eccesso di gas intestinali responsabili di spasmi intestinali e tensione addominale.

Gli esercizi che presenteremo qui di seguito sono ideali se ci sentiamo a disagio a causa dell’accumulo di gas intestinali e desideriamo trovare un rapido sollievo. Per eseguirli avrete solo bisogno di un tappetino yoga.

Inoltre, è importante sottolineare l’importanza di una profonda respirazione durante l’esecuzione di queste posizioni, visto che più accurata sarà, maggiori saranno i benefici di queste posture.

Leggete anche: Combattere la flatulenza con 5 rimedi naturali

1. Posizione del bambino (Balasana)

esercizio per alleviare i gas intestinali

Forse questa posizione vi è nota, perché viene spesso inclusa nella sessione di allungamento prima e dopo l’allenamento in palestra. 

Nel mondo dello yoga è anche è conosciuta anche come Balasana o posizione del bambino e serve a rilassarsi, a calmare il corpo e a placare le emozioni e i pensieri. Ciò si deve in parte al fatto che stimola un maggiore afflusso di sangue alla testa.

Si consiglia di mantenere questa posizione per almeno 2 minuti. In questo modo aiuterete il corpo a rilassarsi e a riuscire così a eliminare i gas. Inoltre, può essere eseguita a faccia in su, abbracciando le braccia e stringendole al petto. 

Come procedere?

  • Per prima cosa, sedetevi sulle gambe, portando i glutei verso i piedi .
  • Successivamente ci si stira in avanti con le braccia ben tese.
  • Eseguite 5 cicli di respirazione (inspirazione ed espirazione solo dal naso).
  • Si consiglia di ripetere 2 o 3 volte.

Potrebbe interessarvi: Le migliori posizioni yoga per principianti

2. Posizione del rilascio dei venti (Pavanamuktasana)

Pavanamuktasana, posizione per eliminare i gas

Questa posizione è anche nota nel mondo dello yoga con il nome Pavanamuktasana (rilascio dei venti). Si consiglia di eseguirla per 2 minuti.

Come procedere?

  • Bisogna mettersi a pancia in su e allungare le gambe.
  • Successivamente, flettiamone una e abbracciamola.
  • È simile alla postura del bambino a faccia in su poc’anzi descritta. Quanto più portiamo il ginocchio della piegato verso il petto, migliori saranno i risultati.
  • Quando adottate questa posizione, il consiglio è provare a toccare il naso con le ginocchia, quando si abbraccia la gamba. In questo modo l’esercizio sarà più intenso ed efficace.
  • Infine, eseguite 6 cicli di respirazione mentre siete in posizione (inspirate ed espirate solo dal naso).
  • Questa posizione vi aiuterà a eliminare i gas!

3. La posizione dell’aratro (Halasana)

Halasana, posizione per alleviare i gas intestinali

Così come le precedenti, anche la posizione dell’aratro è un altro grande esercizio per eliminare i gas intestinali. Il consiglio è di essere cauti nell’eseguire questa postura, perché un movimento brusco potrebbe lesionare il collo. L’importante è rilassarsi e respirare a fondo dal naso.

Come procedere?

  • Per prima cosa, bisogna mettersi a pancia in su e portare le gambe in alto, in direzione della testa e fino a toccare il pavimento con le dita dei piedi.
  • Successivamente, una volta che la schiena e la zona lombare saranno sollevate, appoggiatevi sulle spalle e sulle braccia allungate. In questo modo sposterete in peso su questa parte, mentre il collo può rilassarsi.
  • Infine, tenete la schiena più dritta possibile. Rimanete in posizione per 2 minuti e respirate a fondo.

Infine, è importante dire che questo esercizio è sconsigliato a chi soffre di dolore cervicale.

4. Posizione del cammello (Utrasana)

Utrasana, posizione per eliminare i gas

L’ultimo esercizio è conosciuto nello yoga come posizione del cammello. Anche quest’ultimo degli esercizi per eliminare i gas intestinali, così come allevia la tensione del corpo quando si soffre di forte stress e ansia.

  • Innanzitutto, inginocchiatevi e distendete le tibie, allungandole all’altezza del bacino.
  • Quindi, inclinate il corpo fino formare un arco e a toccare i talloni con le mani.
  • Quindi, una volta afferrati i talloni con le mani, dovrete rilassare il collo, mentre le spalle si allontanano il più possibile dalle orecchie.
  • Infine, fate cadere il peso sul collo del piede. Respirate a fondo e rimanete in posizione per 1 o 2 minuti.
  • Con questa posizione direte addio ai gas e inizierete a prendervi cura di voi!

Potrebbe interessarvi anche: Combattere la flatulenza con 5 rimedi naturali

Informazioni sui gas intestinali

Sebbene le cause dei gas intestinali possano essere diverse, la principale è senz’altro l’alimentazione.  Secondo questo studio pubblicato dagli esperti della Mayo Clinic, apportare delle modifiche alla dieta può aiutare a ridurre la quantità di gas intestinale, oltre a contribuire a una maggiore motilità.

Tuttavia, altre volte, i gas intestinali sono dovuti a qualche intolleranza alimentare, stitichezza o sindrome dell’intestino irritabile. Come spiegato da questo articolo di Medicine Plus, si tratta di una complicazione che colpisce l’intestino crasso. Può comportare coliche addominali, tensione e alterare le abitudini intestinali.

Se quindi soffrite spesso di gas intestinali o di altri disturbi e non conoscete la causa, sarebbe opportuno che vi rivolgeste a un medico per ricevere una diagnosi e il trattamento adeguato. In nessun caso vanno ignorati i campanelli d’allarme e non vanno trascurati.

Per concludere, è fondamentale prendersi cura di sé e seguire una dieta a base di alimenti che non provocano danni all’organismo. Mangiare in modo equilibrato, fare yoga o attività fisica sono alcuni consigli che possono aiutare ad avere un ritmo di vita sano.

Non perdetevi: Effetti della respirazione sul cervello

  • Juana Benedí; Carmen Romero (2006). Antiflatulentos (España). https://www.elsevier.es/es-revista-farmacia-profesional-3-pdf-13096650