5 rimedi per la sindrome dell’occhio secco

23 marzo 2016
Anche se non sembra, avere gli occhi secchi può essere il segno di un sistema immunitario debole o di carenze nella nostra dieta. Dobbiamo prendercene cura sia a livello interno che esterno

La sindrome dell’occhio secco si presenta quando smettiamo di produrre una secrezione lacrimale sufficiente a inumidire i nostri occhi.

È qualcosa che può succedere a tutti in un dato momento, ma può anche essere associata a determinate malattie come il diabete o a fattori quali il fumo passivo.

L’occhio è un organo molto sensibile non solo a tutti i fattori esterni e all’inquinamento, ma anche alla nostra salute. Per questo motivo, avere un sistema immunitario debole può determinare la comparsa di questa sindrome.

Oggi sul nostro blog vogliamo parlare di 5 semplici rimedi per trattare la sindrome dell’occhio secco.

Sindrome dell’occhio secco: cause e sintomi

prurito-agli-occhi

I cambiamenti ormonali sono una delle principali cause della sindrome dell’occhio secco. Sono quei cambiamenti che sperimentiamo man mano che cresciamo o che diventiamo vecchi e che rendono questo problema uno dei più comuni tra le persone anziane.

Quando invece la sindrome colpisce i giovani, le cause sono di solito le seguenti:

  • Il lupus eritematoso e l’artrite reumatoide sono due malattie che alterano il nostro sistema immunitario e che portano, tra le altre conseguenze, un abbassamento della secrezione lacrimale.
  • Anche quando soffriamo di allergie è comune soffrire della sindrome dell’occhio secco.
  • I farmaci per trattare il raffreddore costituiscono un altro aspetto determinante.
  • Passare molte ore al sole causa secchezza negli occhi.
  • Bisogna fare attenzione anche se stiamo in un ambiente in cui altre persone fumano.
  • Anche il vento e l’aria condizionata possono causare la sindrome dell’occhio secco.

Leggete anche: Basta borse sotto gli occhi! Semplici consigli per liberarsene

Vediamo adesso quali sintomi si presentano di solito. È importante saperli differenziare, ad esempio, da una reazione allergica o da un’infezione oculare.

  • Visione offuscata.
  • Il prurito e la sensazione di avere come della sabbia negli occhi sono sintomi molto caratteristici di questo problema oculare.
  • Fastidio provocato dalla luce del sole.
  • Mal di testa.

5 rimedi per trattare la sindrome dell’occhio secco

Bustine-del-tè-contro-le-occhiaie-500x294

Bustine di tè nero

Il tè nero possiede proprietà antiossidanti che possono aiutarci ad idratare gli occhi in modo efficace. Per fare questo, dovremo solo preparare un semplice infuso e, quando il tè si sarà intiepidito, applicare le bustine sugli occhi chiusi.

Cercate di tenerle per circa 20 minuti.

Scoprite a cosa è dovuta la vista offuscata

Camomilla

La camomilla è un altro rimedio naturale molto efficace per risolvere i problemi agli occhi, sia che si tratti di infiammazione o secchezza. Faremo la stessa cosa descritta con le bustine di tè:

  • Facciamo bollire due cucchiai di camomilla (20 gr) con un bicchiere d’acqua (200 ml).
  • Una volta che l’infuso è pronto e l’acqua tiepida, usiamo un batuffolo di cotone e applichiamolo sui nostri occhi.
  • Chiudete le palpebre e rilassatevi con i batuffoli zuppi di infuso di camomilla.

Integratori vitaminici

Olio di semi di lino

Oltre a questi rimedi naturali topici, è necessario integrare la nostra dieta con alimenti adeguati. 

Esattamente come abbiamo segnalato all’inizio, la sindrome dell’occhio secco trova origine anche in un sistema immunitario debole o in problemi associati all’artrite.

Assumere alimenti ricchi di oli essenziali Omega 3 è, senza alcun dubbio, una cosa importantissima per risolvere questo problema. Di seguito vi spieghiamo perché:

  • L’olio di semi di lino e l’olio di pesce contengono acidi grassi che aiutano a trattare la disfunzione delle ghiandole di Meibonio e la rapida evaporazione del film lacrimale.
  • Questi acidi grassi, inoltre, ci aiutano a ridurre il rischio di degenerazione maculare e cataratte. 
  • Il valore nutrizionale dell’olio di semi di lino è caratterizzato da un alto contenuto di omega-3 (acido alfa-linoleico), e altri acidi grassi, l’EPA e il DHA, che hanno il compito di rafforzare le membrane cellulari.
  • Cercate di assumere ogni giorno un cucchiaio (14 g) di olio di semi di lino. Potete anche aggiungere gli stessi semi di lino alle vostre insalate. 

Leggete anche: Rimedio per sfiammare gli occhi gonfi

Fate riposare la vista

È importante integrare il trattamento che vi assegnerà il vostro medico con speciali accortezze. Per questo motivo, oltre a far uso delle lacrime artificiali, seguite anche i seguenti consigli:

  • Riducete l’uso di apparecchi elettronici come pc e telefono.
  • Riposate in maniera adeguata.
  • Ricordate di sbattere le palpebre frequentemente.
  • Inumidite ogni tanto le palpebre. Potete applicare impacchi con camomilla o usare le bustine di tè nero.

Cetriolo per lubrificare e rinfrescare

Non ci vorranno più di 20 minuti. Un piccolo intervallo di tempo in cui potrete mettere in pratica il rimedio più efficace e semplice per trattare la sindrome dell’occhio secco: una fetta di cetriolo sugli occhi.

  • A volte la natura ci mette a sua disposizione grandi soluzioni per disturbi quotidiani come la sindrome dell’occhio secco. Il cetriolo è, senza alcun dubbio, molto utile grazie alle sue proprietà calmanti, idratanti e antinfiammatorie.
  • Potete ripetere l’applicazione delle fette di cetriolo sugli occhi due volte al giorno. Vedrete che funzionerà alla grande.

Per concludere, ricordate che è sempre molto importante poter contare sulla supervisione di uno specialista in questi casi.

Guarda anche