6 consigli per rivitalizzare i reni

· 1 aprile 2015

Voi come vi prendete cura dei vostri reni? Spesso non li curiamo abbastanza, seguiamo abitudini di vita non corrette e, quando meno ce lo aspettiamo, si presentano alcuni problemi. Possiamo evitarli? Si, per questo vogliamo darvi dei semplici consigli per rivitalizzarli e tenerli in salute.

La salute dei nostri reni

Fermatevi un momento e riflettete sulla quantità di acqua che bevete durante il giorno. Chiedetevi inoltre se consumate abbastanza frutta e verdura indicata per la salute dei reni. Lo sappiamo, a volte non ce ne prendiamo cura e quasi non ce ne rendiamo conto. Cadiamo in un ritmo di vita dove regna la fretta, e mangiamo quasi senza pensare se ciò che consumiamo fa bene alla nostra salute oppure no.

Tenete conto che un problema di cui soffrono molte persone è che, dopo periodi particolarmente stressanti e ansiosi, cerchiamo di saziarci con cibo spazzatura, come snack, pizzette, hamburge, ecc, che ci danno una momentanea sensazione di piacere, ma che a lungo andare danneggiano i nostri reni. Lo stesso succede con il sale.

Molti dei nostri piatti sono accompagnati dal sale, che è davvero dannoso per la salute. Ricordate inoltre che, anche se vi sembrerà strano, molti dolci e dolciumi in generale di origine industriale contengono molto sale. Con questo vogliamo dirvi che molte volte ci dimentichiamo di questi dettagli così importanti e in questo modo facciamo sì che i nostri reni si ammalino. Bisogna prenderne coscienza e stare attenti, perché un giorno potremmo avvertire i seguenti sintomi:

  • Bruciore quando si urina
  • Avere il continuo bisogno di andare in bagno e rendersi conto che l’urina ha un colore più scuro del solito
  • Infezioni
  • Calcoli renali
  • Dolori nella parte inferiore della schiena
  • Iniziare ad avvertire gonfiore, star male dopo i pasti e soffrire di elevata tensione arteriosa come conseguenza di un’insufficienza renale.

Consigli per rivitalizzare i reni

Cosa significa rivitalizzare i reni?  Questa idea ha come scopo quello di ottimizzare il funzionamento dei reni, di migliorarne la vita, rinforzarli, fare in modo che le loro funzioni non si riducano, far sì che filtrino e depurino nel miglior modo possibile. Vediamo come fare.

1. Un cucchiaino di bicarbonato di sodio al giorno

bicarbonato

Prendere un cucchiaino di bicarbonato di sodio al giorno è una fantastica terapia per prendersi cura dei reni. Il segreto dei suoi benefici risiede nella sua capacità di depurare i reni in maniera adeguata, evitando la comparsa e formazione dei calcoli renali. Inoltre, ottimizza le funzioni quotidiane. Permette di equilibrare l’acidità del corpo e l’alcalinità. Fate di questo rimedio una buona abitudine quotidiana e assumetene un po’ dopo cena, ad esempio. Un cucchiaino da dissolvere in acqua. È perfetto!

2. Due litri di acqua a bassa mineralizzazione

acqua

Sapete che nei supermercati esistono molti tipi di acqua. La più indicata per prendersi cura e rivitalizzare i reni è quella che possiede una bassa mineralizzazione. Inoltre esistono fonti di acqua ricche di calcio, silicio e altri minerali che possono tornarci utili in alcuni momenti. Tuttavia, in generale, per le persone che soffrono di problemi ai reni, di tensione arteriosa alta e anche i bambini, sono indicatissime le acque di questo tipo, di più bassa mineralizzazione e delicate.

Ci permettono di eliminare le tossine, sono diuretiche e più sane.

3. I benefici dell’anguria

anguria

I medici considerano che l’anguria sia un’autentica frutta curativa e tra i migliori alleati dei reni. Perché? Semplicemente per l’alto contenuto di acqua, che è davvero ideale per pulire il sangue e i reni. Potete assumerla al naturale o sotto forma di succo, ma sempre fresca. Quando è troppo matura, infatti, si perdono molte proprietà.

4. Rimedi per rivitalizzare i reni

arciofo

Eccovi un altro rimedio semplice ed efficace per prendervi cura dei reni e del fegato. L’unica cosa che dovete fare è cuocere un carciofo. L’acqua ottenuta durante la cottura del carciofo, fino a quando non raggiunge la cottura desiderata, è quella che utilizzeremo e berremo durante il giorno, mischiata al succo di mezzo limone. Il carciofo potrete mangiarlo a parte, ma la sua acqua è davvero meravigliosa per ottimizzare le funzioni basiche del corpo.

5. Succo per la mattina a base di ananas e uva

ananas

Se avete l’opportunità di trovare nel vostro supermercato di fiducia o dal fruttivendolo dell’ananas fresco, compratelo. Possiede alti contenuti di fibre e vitamine che rivitalizzano i reni, li fortificano e, inoltre, hanno un effetto diuretico che ci permette di urinare di più e di conseguenza di purificarci e depurarci meglio. Insieme all’uva, otterrete un tonico davvero efficace per iniziare la giornata. Ricordate però che gli ingredienti devono essere sempre freschi, poiché dispongono di più vitamine!

6. Tisana di dente di leone

dente di leone

Il dente di leone è considerato la miglior pianta medicinale per rivitalizzare la salute dei reni. Sarebbe indicato prenderne una tazza ogni pomeriggio. Dovete tener conto che, secondo quanto detto dagli esperti di fitoterapia, è la radice di dente di leone quella che dispone delle maggiori proprietà per la nostra salute in generale: fa bene alla digestione, per le infiammazioni, per depurare e favorire la produzione di urina, perché i nostri reni possano filtrare in maniera adeguata. Vale la pena saperlo!

Guarda anche