I 6 migliori rimedi naturali per prevenire l’osteoporosi

Oltre ad includere nella nostra dieta alimenti ricchi di calcio, per prevenire l'osteoporosi, dobbiamo anche assumere alimenti i cui nutrienti ostacolano l'indebolimento delle ossa e le possibili fratture

L’osteoporosi è un problema di salute cronico che si presenta quando le ossa si indeboliscono e sono suscettibili alle fratture a causa di una minore densità ossea.

Tale condizione si verifica in seguito alle difficoltà da parte dell’organismo di assorbire la quantità sufficiente di calcio e vitamina D.

Allo stesso modo, può dipendere anche dalla disintegrazione della micro-architettura interna dell’osso a causa di cattive abitudini e allo sviluppo di altre malattie.


Sono solite presentarsi complicazioni nelle ossa del polso, dell’anca e della colonna vertebrale, anche se possono essere coinvolte anche altre parti del sistema osseo, limitando la mobilità.

Purtroppo si tratta di una condizione che si sviluppa in modo graduale, dunque può passare inosservata durante le sue fasi iniziali a causa dell’assenza di sintomi evidenti.

Sebbene sia più comune durante la vecchiaia, molti possono svilupparla in età più precoci in seguito ad un trauma o a fattori genetici.

In qualsiasi caso, ci sono alcuni rimedi di origine naturale la cui composizione apporta benefici alle ossa, riducendo il rischio di soffrire di osteoporosi.

A seguire vogliamo segnalarvi i 6 migliori affinché non dubitiate nell’assumerli con regolarità.

Prendete appunti!

1. Guscio d’uovo con succo di limone

Questo antico preparato naturale contiene un’elevata concentrazione di calcio ed altri minerali essenziali che aiutano a rafforzare le ossa.

Anche se molti pensano che il guscio d’uovo sia da scartare, in realtà rappresenta una significativa fonte di nutrienti che vale la pena sfruttare.

Ingredienti

  • 1 guscio d’uovo
  • Il succo di 1 limone

Procedimento

  • Triturate il guscio d’uovo e lasciatelo riposare per 24 ore in un recipiente con succo di limone.
  • Trascorso il tempo consigliato, filtrate e bevete il liquido.
  • Ripetetene il consumo tutti i giorni.

2. Frullato di avena con mandorle

Una bevanda naturale a base di avena e mandorle fornisce all’organismo fibra dietetica, antiossidanti e minerali essenziali che partecipano alla formazione delle ossa.

Le mandorle sono una delle migliori fonti di calcio, idonee a chi non può assumere latte o latticini in generale.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di fiocchi d’avena (30 g)
  • 6 mandorle
  • 1 banana matura
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Procedimento

  • Unite tutti gli ingredienti in un frullatore ed azionatelo fino ad ottenere una bevanda cremosa ed omogenea.
  • Assumetelo almeno tre volte alla settimana.

3. Infuso di trifoglio rosso

Il trifoglio rosso è una pianta ricca di isoflavoni, i quali svolgono un ruolo molto importante per quanto riguarda l’equilibrio dei livelli di estrogeni durante la fase della menopausa.

Il suo apporto di calcio, magnesio e potassio contribuisce ad aumentare la densità ossea prevenendo, così, fratture ed osteoporosi.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di fiori di trifoglio rosso (10 g)

Procedimento

  • Mettete a bollire l’acqua ed aggiungete i fiori di trifoglio rosso.
  • Lasciate riposare dai 15 ai 20 minuti, poi filtrate ed assumete il liquido.
  • Bevetelo tutti i giorni.

4. Frullato di broccoli e mela

I broccoli sono uno dei vegetali con maggiore contenuto di calcio e, a loro volta, ci apportano minerali quali il potassio ed il magnesio.

In questo caso, proponiamo di unirli a carote, lattuga e mele per ottenere un frullato capace di ridurre il rischio di osteoporosi.

Ingredienti

  • ½ tazza di broccoli (44 g)
  • 3 foglie di lattuga
  • 3 carote
  • 1 mela
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Procedimento

  • Lavate bene tutti gli ingredienti e frullateli insieme ad un bicchiere d’acqua.
  • Una volta ottenuta una bevanda omogenea, bevete subito.
  • Assumete questo frullato diverse volte alla settimana.

5. Infuso di prezzemolo

I composti antiossidanti ed antinfiammatori del prezzemolo sono utili nel trattamento preventivo dei problemi articolari e al sistema osseo.

Il prezzemolo contiene boro e fluoruro, due composti essenziali che evitano l’indebolimento delle ossa e le fratture. 

Ingredienti

  • 2 cucchiai di prezzemolo (20 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Procedimento

  • Aggiungete i due cucchiai di prezzemolo in una tazza d’acqua bollente e lasciate riposare per 10 minuti.
  • Trascorso questo tempo, filtrate e bevete l’infuso.
  • Bevetelo fino a due volte al giorno.

Leggete questo articolo: proprietà e benefici del prezzemolo 

6. Latte e semi di sesamo

Come alcuni di voi già sapranno, il latte è una delle fonti di calcio più importanti che possiamo trovare in natura.

A meno che non si soffra di intolleranza al lattosio, si tratta di uno dei prodotti migliori con cui proteggere le ossa ed evitare l’osteoporosi.

I suoi effetti si possono combinare con gli amminoacidi e i minerali dei semi di sesamo, un ingrediente molto positivo per quanto riguarda il rafforzamento delle ossa.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di latte (200 ml)
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo tritati (10 g)

Procedimento

  • Riscaldate il bicchiere di latte ed aggiungetevi i semi di sesamo tritati.
  • Assumetelo minimo tre volte alla settimana.

Pronti a provare questi rimedi? Preparateli con regolarità e godete di tutte le loro bontà per la cura delle ossa.