8 idee per utilizzare il pane raffermo invece di gettarlo

· 21 maggio 2015

Che cosa fate di solito con il pane raffermo? Ormai non serve più per prepararvi quel panino morbido e saporito. Ai bambini non piace e si preferiscono sempre gli alimenti appena preparati, in particolare il pane. Non importa se sia bianco, integrale o una baguette, alla fine viene sempre gettato e si mangia quello fresco di giornata.

Sapete qual è il nostro consiglio di oggi? Non gettate mai il pane raffermo! Vi stupiranno le molteplici alternative che vi offre, idee interessanti per la cucina che di sicuro vi saranno utili. Scopritele con noi.

1. Pangrattato

pangrattato

Il pangrattato è molto utile per i piatti di tutti i giorni. Basta solo frullare il pane dei giorni precedenti. Tagliatelo a fettine e trituratelo fino a ottenerne una buona quantità.

È consigliabile che il pane sia realmente duro dato che, in questo modo, riuscirete a triturarlo più finemente. Conservatelo in una busta di plastica per due giorni prima di utilizzarlo per le vostre impanature in modo che sia più secco e croccante, e che le vostre ricette risultino più saporite.

2. Deliziose frittelle

impanatura

Avete mai preparato delle frittelle di pane? Sono squisite! È un’ottima soluzione per quando vi rimangono uno o due filoni di pane raffermo. Vi spieghiamo come prepararle.

Di che cosa avete bisogno?

  • Un filone di pane duro
  • 250 ml di latte
  • Un uovo
  • 40 grammi di zucchero
  • 20 grammi di cannella
  • 40 grammi di olio di semi di girasole

Come preparare le frittelle di pane?

  • Tagliate il pane a fette per poi inzupparle nel latte mescolato con la cannella.
  • In seguito passatele nell’uovo sbattuto, su entrambi i lati.
  • Infine, friggetele in una padella con un goccio d’olio di semi di girasole caldo. Semplice, vero? Adesso non dovete fare altro che spargere dello zucchero sopra e provarle subito calde. Le adorerete.

3. Crostini

crostini

È uno dei modi più originali di utilizzare il pane. I crostini sono perfetti per accompagnare zuppe e vellutate, e anche per ideare guarnizioni originali per i vostri piatti. Come prepararli? È molto semplice, prendete appunti.

Di che cosa avete bisogno?

  • Mezzo filone di pane duro
  • Olio di oliva
  • Erbe aromatiche come timo od origano

Come preparare i crostini?

  • Tagliate il pane a fette spesse e poi a quadretti.
  • Ora friggeteli con dell’olio. Se volete, all’olio potete aggiungere qualche spezia o pianta medicinale come timo oppure origano. Risulteranno più saporiti e daranno più gusto ai vostri piatti.
  • Quando i crostini sono ben dorati, potete toglierli dal fuoco.
  • Utilizzate della carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. Eccoli pronti per essere versati con una zuppa.

4. Tartine e stuzzichini originali

tartine

Non c’è niente di più facile e originale. Con un po’ di fantasia potete preparare tartine originali per i vostri pranzi o per le occasioni speciali in cui avete bisogno di qualcosa fuori dal comune.

Non c’è bisogno di spendere soldi nelle classiche fette di pane tostato. Basta seguire questi consigli.

  • Tagliate il pane raffermo a fette sottili.
  • Adesso tostatele per qualche minuto nel forno con un po’ di olio, pepe e origano.
  • Una volta dorate e croccanti, potete aggiungere il condimento in cima.
  • Ad esempio, potete mettere pezzetti di salmone e avocado.
  • Sono deliziose anche con pomodorini ciliegini, sedano, aglio e un po’ di gorgonzola. Esistono numerose idee deliziose!

5. Squisito pane all’aglio

pane all'aglio

Il pane all’aglio è così facile da preparare che diventerà indispensabile nella vostra routine alimentare. La vostra famiglia lo adorerà e senza dubbio è uno dei modi più squisiti di riutilizzare il pane. Prendete nota sulla preparazione.

Di che cosa avete bisogno?

  • Un filone di pane duro
  • 50 grammi di burro
  • 4 spicchi di aglio
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Un po’ di pepe

Come prepararlo?

  • Iniziate riscaldando il forno a 160º centigradi.
  • Adesso tagliate le fette di pane senza separarle del tutto, incidendo con il coltello solo fino alla metà del filone. Semplice.
  • Scaldate un po’ il burro per farlo sciogliere. Una volta liquido, aggiungete gli spicchi di aglio e il prezzemolo tritati e un po’ di pepe.
  • In seguito, ungete il filone di pane duro con questa miscela. Fate in modo che ogni fetta sia ben impregnata, facendo attenzione a non separarle.
  • Ora avvolgete il filone di pane nella carta alluminio per poi metterlo nel forno preriscaldato.
  • Lasciatelo in forno per 6 minuti. Trascorsi questi minuti, tiratelo fuori dal forno per rimuovere la carta alluminio. In seguito rimettetelo in forno per altri 5 minuti. Ecco pronto il vostro pane all’aglio. Lasciatelo freddare per un po’ prima di servirlo. Come potete vedere, è un’alternativa deliziosa e originale che vale la pena provare.

Che ne dite? Ognuna di queste opzioni è facile e gustosa. Potete riutilizzare il vostro pane raffermo purché non siano passati più di 3 o 5 giorni. Trascorso questo lasso di tempo, assicuratevi che non ci sia della muffa. Di solito il pane in cassetta è il più perituro, quindi è più consigliabile attuare queste idee con baguette o con i classici sfilatini di pane che mangiate ogni giorno.

Guarda anche