Minestra brucia grassi per dimagrire

· 28 marzo 2018
L'efficacia della minestra brucia grassi risiede nelle proprietà nutritive dei suoi ingredienti. 100 grammi di minestra contengono appena 40 calorie

Forse non ci crederete, ma esiste davvero una minestra brucia grassi. Non si tratta di magia o di miracoli, è semplicemente la combinazione di diversi ingredienti che aiutano a disintossicare l’organismo, dato che vantano principalmente proprietà depurative e diuretiche.

Ovviamente, oltre a mangiare questa minestra brucia grassi, bisogna seguire una dieta equilibrata per perdere peso in un tempo relativamente breve. Vi ricordiamo che si tratta di una soluzione d’emergenza, dato che seguire questa dieta per più di sette giorni potrebbe rivelarsi pericoloso.

Conviene alternare una settimana di dieta e una di pausa per raggiungere il peso ideale senza complicazioni.

Minestra brucia grassi

Ingredienti

Per preparare un’efficace minestra brucia grassi, avete bisogno di:

  • 6 cipolle grandi
  • 2 peperoni medi
  • 1 gambo di sedano
  • 6 pomodori medi o una lattina di pomodori
  • Cavolo
  • 1 dado di brodo di pollo
  • 1 pizzico di sale

Vi consigliamo di leggere anche: Frutta contro la cellulite da aggiungere alla dieta

 Preparazione

Minestra brucia grassi

Preparare la minestra brucia grassi è piuttosto semplice, bisogna innanzitutto scaldare una casseruola con acqua fino a farla bollire. Nel frattempo, lavate e tagliate le verdure.

Quando l’acqua bolle, aggiungete le verdure e lasciate cuocere finché non si saranno ammorbidite. Potete conservarla in frigorifero per una settimana. La minestra può essere servita calda o fredda (se la frullate).

Come consumarla?

Una volta preparata, potete procedere con la dieta. Dura sette giorni:

  • Giorno 1: mangiate la minestra a pranzo e a cena insieme a frutta di stagione, quella che preferite, tranne le banane. Potete bere caffè o tè, ma senza zucchero.
  • Giorno 2: mangiate la minestra a pranzo e a cena insieme alla verdura che preferite.
  • Giorno 3: mangiate la minestra a pranzo e a cena insieme a tutta la frutta e la verdura che volete.
  • Giorno 4: mangiate la minestra a pranzo e a cena insieme a un frullato di banane (banane + latte scremato con edulcorante).
  • Giorno 5: mangiate la minestra una volta al giorno + mezzo chilo di carne bianca (pollo senza pelle cotto al forno o alla piastra) + 6 pomodori di medie dimensioni conditi con origano e sale.
  • Giorno 6: mangiate la minestra una volta al giorno + carne magra cotta al forno o alla piastra e verdure bollite o al vapore. Il sesto giorno vede la combinazione di carne e verdura.
  • Giorno 7: mangiate la minestra una volta al giorno + riso integrale e tutta la verdura che volete. Mangiate anche frutta di stagione.

Leggete anche: Trucchi per dare un sapore squisito alla verdura

Minestra brucia grassi a base di pollo

ragazza mangia minestra

Se la ricetta precedente non vi ha convinti, potete optare per questa alternativa.

Ingredienti

  • 5 carote tagliate a cubetti
  • 3 cipolle tritate
  • 450 grammi di pelati bolliti
  • 1 cavolo tritato
  • 420 grammi di fagiolini
  • 2 quarti di succo di pomodoro
  • 2 peperoni verdi tagliati a pezzetti
  • 10 gambi di sedani con foglie tagliati a pezzetti
  • 400 ml di brodo di carne (pollo)
  • Sale, pepe, aglio in polvere a piacere
  • Erbe aromatiche (coriandolo, prezzemolo)

Preparazione

  • In una casseruola abbastanza capiente mettete le carote, le cipolle, i pomodori, il cavolo, i fagiolini, i peperoni e il sedano. Aggiungete il succo di pomodoro, il brodo e acqua a sufficienza per coprire le verdure. Condite con sale, pepe e aglio in polvere.
  • Cucinate a fuoco lento fino a far ammorbidire le verdure. Conservate la minestra in frigorifero per farla durare più a lungo.

Perché questa dieta è efficace?

donna che tocca il grasso addominale

L’efficacia di questa minestra brucia grassi risiede nei suoi ingredienti: il cavolo è ricco di potassio, zolfo, calcio e altri sali minerali acidi. 100 grammi contengono appena 40 calorie.

La cipolla è altamente depurativa e ricca di acqua, zolfo, potassio e fosforo. Il pomodoro è un ortaggio ricco di potassio.

Anche il sedano è ricco di potassio e contiene anche zolfo, rame, calcio e sodio, che sono alcalinizzanti. Ci aiuta inoltre a combattere l’eccesso di acido urico.

Vi invitiamo comunque a consultare uno specialista o un nutrizionista prima di cominciare a seguire questa dieta. L’opinione di un esperto in materia è molto importante ed eviterà spiacevoli complicazioni.

Guarda anche