I 9 segnali di un cancro ai polmoni

È importante non trascurare le patologie polmonari perché, anche se potrebbero essere dovute a problemi momentanei, potrebbero anche indicare la presenza di un cancro e in questo caso una diagnosi tempestiva è fondamentale.

Il cancro ai polmoni è uno dei tumori più comuni e colpisce sia uomini sia donne. Di fatto, secondo le statistiche, è quello che può portare alla morte più del tumore al seno, al colon e alla prostata.

I polmoni si trovano nel torace. Quando respiriamo, l’aria attraversa le cavità nasali, scende nella trachea e arriva fino ai polmoni attraverso alcuni condotti chiamati bronchi.

Quando le cellule che ricoprono questi condotti sono alterate o danneggiate da agenti come le tossine o i radicali liberi, può svilupparsi il cancro e altre malattie croniche.


Questo cancro è quello più comune negli adulti e negli anziani, mentre l’incidenza è minore nelle persone al di sotto dei 45 anni.

Nella maggior parte dei casi, il tumore ai polmoni è collegato al vizio del fumo, anche se questa non è l’unica causa scatenante.

Come accade in tutti i casi di cancro, i sintomi nelle prime fasi possono passare inosservati.

Tuttavia, una serie di segnali potrebbe mettervi in guardia e permettervi di consultare uno specialista per una diagnosi tempestiva. Siete pronti a scoprire quali sono?

1. Tosse continua

Tosse

La tosse è un sintomo comune dell’influenza e del raffreddore e solitamente scompare dopo una o due settimane.

Una persona che fuma tossisce con più frequenza a causa dei danni ai polmoni provocati dalle sigarette.

Tuttavia, quando il cancro inizia a svilupparsi, è probabile che la tosse aumenti e diventi un disturbo cronico.

Consultate immediatamente il medico se:

  • La tosse è molto frequente.
  • È accompagnata da raucedine.
  • È accompagnata da sangue.
  • È più grassa, con più muco, del normale.

Non dimenticate di leggere anche: Il rimedio della nonna per curare l’asma, la tosse e altre malattie respiratorie.

2. Stanchezza

La sensazione continua di stanchezza è uno dei sintomi più comuni del cancro, soprattutto in caso di cancro ai polmoni.

Questo capita quando le vie respiratorie si restringono perché le cellule tumorali avanzano oppure perché i liquidi si accumulano nel petto.

3. Dolore alle ossa e al petto

Dolore-al-petto

Provare dolore al petto, alle spalle o nella zona lombare senza un motivo apparente può essere un segnale d’allarme.

È molto probabile che il cancro ai polmoni abbia raggiunto le ossa, provocando il dolore nella zona in questione.

Per questo motivo, è fondamentale fare attenzione a questi segnali e consultare immediatamente uno specialista.

4. Respiro sibilante

Questi rumori, simili a dei fischi, sono normali in malattie respiratorie come l’asma, le allergie o i raffreddori.

Tuttavia, se sono frequenti e la loro origine non ha nulla a che vedere con malattie respiratorie, allora sono sintomo di un problema grave.

5. Alterazioni nella voce

Chi sviluppa il tumore ai polmoni solitamente presenta delle alterazioni evidenti nella voce, come ad esempio, la raucedine.

Anche se questo sintomo può essere momentaneo, conseguenza di un raffreddore, per esempio, è importante fare attenzione quando invece si protrae con il passare dei giorni.

6. Infezioni respiratorie

Infezioni

In un mondo così inquinato e con un’aria così impura come quello in cui viviamo è normale sviluppare infezioni respiratorie.

Nonostante ciò, soffrire spesso di bronchite o polmonite è un segnale che per nessun motivo bisogna ignorare.

7. Perdita di peso immotivata

Questo segnale è tipico di tutte le forme di cancro e, in generale, si accompagna ad altri sintomi quali perdita di appetito, stanchezza e debolezza.

All’inizio, la persona in questione può rallegrarsi della rapida perdita di peso, ma quando diventa una cosa esagerata allora c’è ragione di preoccuparsi.

Volete saperne di più? Leggete anche: Come trattare la debolezza e la stanchezza mattutine.

8. Difficoltà di respirazione

La dispnea, o difficoltà respiratoria, è la fastidiosa sensazione di non ricevere aria a sufficienza per poter respirare in modo normale.

Alcune persone possono manifestare questo sintomo a seguito di un’attività fisica stancante, ma questo non significa che abbiano il tumore ai polmoni.

Spesso è sintomo di cardiopatia, un disturbo che ostacola il lavoro del cuore quando pompa il sangue e somministra ossigeno al corpo.

Tuttavia, anche chi ha una patologia polmonare o una malattia delle vie respiratorie può manifestare questo sintomo.

9. Febbre

Febbre

La febbre è comune in caso di cancro anche se, in generale, compare quando la malattia è già stata diagnosticata ed ha raggiunto una fase più grave.

Solitamente si manifesta la febbre quando la malattia o alcuni farmaci debilitano il sistema immunitario.