Sapete quanti acari vivono nel vostro letto? Scoprite come eliminarli

26 agosto 2016
Per evitare la proliferazione degli acari nel nostro letto, oltre a ventilare la stanza tutti i giorni, ogni tanto conviene disinfettare il materasso, in modo da evitare ulteriori problemi

Il letto è uno degli elementi fondamentali della nostra casa, poiché è il luogo in cui possiamo riposare dopo aver realizzato tutte le nostre attività giornaliere.

Nel letto trascorriamo una parte significativa della giornata e permettiamo al corpo di svolgere funzioni basilari per la salute. 

Tuttavia, a causa della sudorazione, delle cellule morte della pelle e della polvere, il materasso si deteriora e diventa un luogo perfetto per lo sviluppo di diversi microorganismi.

Anche se si è soliti ignorarlo, alcune allergie, infezioni e problemi alle vie respiratorie dipendono dagli acari ed i batteri che proliferano nel nostro letto.

Per fortuna esistono metodi di pulizia e disinfezione che ci permettono di disfarci di questo problema senza doverci esporre a prodotti chimici o spendere molto.

In questa occasione condividiamo una formula naturale e alcuni consigli affinché possiate mantenere il vostro letto in ottime condizioni.

Nel nostro letto potrebbero vivere 1,5 milioni di acari

letto sfatto acari

Prima di sapere come disinfettare il letto, è bene che tutti sappiano che in esso possono abitare fino a 1,5 milioni di acari da polvere che si riproducono con facilità.

Le coperte e le lenzuola assorbono il sudore e le cellule della pelle fungono da alimento per questi insetti che causano asma e diverse reazioni allergiche.

Molti esperti consigliano di far ventilare il letto per diverse ore dopo essersi alzati, poiché l’aria fresca e la luce contribuiscono ad eliminare questi parassiti.

Dopo essersi alzati, il calore del corpo è ancora presente nel letto e permette che si formi un ambiente favorevole alla crescita degli acari.

Tutto questo tende a manifestarsi con diversi sintomi evidenti che, spesso, vengono confusi con altre affezioni:

  • La congestione nasale
  • L’asma
  • Gli starnuti
  • La febbre da fieno
  • Gli occhi arrossati
  • La rinite
  • Il prurito
  • Le irritazioni alla pelle

Nel caso in cui si presenti uno o più di questi sintomi, bisogna ricorrere a misure immediate per migliorare l’ambiente della propria camera da letto ed evitare problemi di maggiore rilevanza.

Non dimenticate di leggere: Perché è bene non rifare il letto di mattina?

Come disinfettare il letto in modo naturale?

disinfettare-il-materasso acari

Oltre a seguire il consiglio di farlo ventilare per alcune ore, esistono altri mezzi pratici per garantire un letto più pulito e disinfetto.

Per prima cosa, dovreste cambiare le lenzuola e le federe dei cuscini come minimo ogni due settimane. Bisogna considerare che sono gli elementi che più assorbono il sudore.

Dovete cercare anche di mantenere la base e gli ambienti circostanti privi di polvere, altro allergene che compromette la salute.

Per non dover ricorrere a prodotti di pulizia presenti in commercio, potete usare l’aceto bianco ed acqua ossigenata come soluzioni alternative. 

In aggiunta, conviene ricorrere al seguente rimedio naturale per una profonda disinfezione del materasso.

Disinfettante a base di bicarbonato di sodio ed olio essenziale

Bicarbonato disinfettante per acari

Il bicarbonato di sodio è un prodotto antisettico che, in questo caso, ci serve per assorbire l’umidità e la sporcizia del materasso.

Le sue proprietà neutralizzano i cattivi odori e lasciano una sensazione di freschezza molto piacevole quando si va a dormire.

L’olio essenziale, come il tea tree oil oppure di eucalipto, è un prodotto dal gradevole aroma che rafforzerà il processo di disinfezione per una totale eliminazione degli acari.

Questo metodo è 100% ecologico e sostituisce perfettamente gli altri prodotti commerciali che contengono agenti chimici aggressivi.

Volete saperne di più? Leggete: Come pulire e disinfettare il materasso

Ingredienti

  • 1 tazza di bicarbonato di sodio (200 gr)
  • 10 gocce di olio essenziale
  • 1 setaccio di medie dimensioni
  • 1 spazzola
  • Un’aspirapolvere manuale

Cosa dovete fare?

  • In un recipiente unite il bicarbonato di sodio con l’olio essenziale.
  • Dopo che si amalgamano bene tra loro, passateli in un setaccio e cospargeteli sul materasso.
  • Sfregate con l’aiuto di una spazzola ed assicuratevi di pulire tutte le aree.
  • Lasciate agire, come minimo, un’ora in modo che i composti attivi compiano la loro funzione.
  • Rimuovete gli eccessi di bicarbonato di sodio con un’aspirapolvere manuale.
  • Ripetete una volta al mese.

Sicuri che il vostro letto sia pulito? Anche se non presenta cattivi odori né sporcizia evidente, ci sono molte probabilità che esso ospiti centinaia di acari e microorganismi nocivi per il vostro corpo.

Se avete animali in casa, evitate di farli entrare nella camera da letto, perché il problema potrebbe peggiorare.

Seguite i consigli qui citati e verificatene l’utilità per mantenere in migliori condizioni la vostra zona riposo.

Guarda anche