Acido ialuronico: la bellezza può essere prodotta

27 marzo 2018
Sapevate che, alla pari del collagene, il corpo produce acido ialuronico e che possiamo stimolarne la produzione grazie a una dieta che preveda gli alimenti adeguati? 

Negli ultimi anni si parla spesso dell’acido ialuronico poiché rappresenta uno dei trattamenti di bellezza più innovativi usati dalle celebrità.

Tuttavia, molti non sanno che si tratta di un elemento naturalmente presente nel nostro corpo e che può essere “prodotto” tramite un’alimentazione sana.

Ve ne parliamo a seguire.

Acido ialuronico: cos’è e a cosa serve?

Pelle del viso soda

Insieme al collagene, questo acido è un ottimo alleato per lottare contro le rughe e la flaccidità causati dal tempo.

L’acido ialuronico si trova naturalmente nel nostro corpo ed è presente soprattutto in tessuti, organi, cartilagini e, ovviamente, derma.

Con il passare degli anni, la quantità di acido ialuronico inizia a diminuire in modo considerevole. Ciò avviene soprattutto a partire dai 35 anni notandosi nel viso e in altre parti del corpo. I principali segni della mancanza di questo composto sono l’invecchiamento, le linee d’espressione e la flaccidità.

Una delle principali caratteristiche di questo acido è la sua capacità di trattenere l’acqua e idratare la pelle.

Apporta un aspetto più sodo al derma ed è perfetto per “riempire” le rughe. L’acido ialuronico viene usato sin dagli anni ’90 in medicina estetica sotto forma di iniezioni che restituiscono volume e un bell’aspetto alla pelle.

Viene scelto dalle donne che iniziano a notare i primi segni del tempo, perché quando inizia a scarseggiare, è più difficile che il corpo lo produca da solo.

Le zone che richiedono maggiori quantità di acido ialuronico sono:

  • Lati e contorno labbra.
  • Zigomi.
  • Solchi naso-genieni (ai lati del naso).
  • Contorno occhi.

Come aumentare naturalmente l’acido ialuronico?

Segni di espressione

Questo acido, conosciuto come “fonte della giovinezza”, è un nutriente molto importante che non serve solo a ridurre le rughe e migliorare lo stato della pelle, ma anche a rafforzare il sistema immunitario e a riparare i tessuti danneggiati dalle ferite.

Per contrastare la perdita di acido ialuronico provocata dal passare del tempo, vi consigliamo di consumare i seguenti alimenti:

Carni magre

I tagli di carne senza grasso presentano una buona quantità di questo nutriente. Inoltre, aiutano a produrre collagene senza doversi sottoporre a operazioni o trattamenti costosi.

Le carni magre apportano acido ialuronico per curare le ferite e rafforzare i tessuti connettivi.

Aggiungete alla vostra dieta carne di:

  • Agnello
  • Manzo
  • Vitello
  • Tacchino
  • Anatra

Gelatina

persona versa gelatina liquida dentro ad una terrina

Un alimento consumato soprattutto in estate, quando si vuole dimagrire o dai bambini. La gelatina possiede acido ialuronico in abbondanza, inoltre è fresca, gustosa e povera di calorie.

Per migliorare lo stato dei tessuti, mangiatene ogni giorno una porzione (potete accompagnarla a della frutta). Bisogna sapere che la gelatina assunta non verrà sfruttata dal corpo solo per idratare la pelle, infatti verrà distribuita tra le articolazioni e il liquido sinoviale

Si tratta, tuttavia, di un’ottima fonte di questo acido di cui abbiamo tanto bisogno.

Olio di fegato di merluzzo

È possibile acquistarlo in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali e, oltre ad acido ialuronico, ci apporta vitamina A.

Questi due componenti insieme contrastano l’invecchiamento cutaneo precoce, favoriscono la produzione di collagene e riducono le rughe. È sufficiente una piccola dose: un cucchiaio al giorno.

Verdura

Verdura e ortaggi

Le verdure e gli ortaggi sono una fonte perfetta di nutrienti e vitamine, ma anche di acido ialuronico. Tra quelle che ne apportano la maggiore quantità, ricordiamo le patate e le bietole (da mangiare insieme o separatamente). Non mangiatele fritte, altrimenti otterrete l’effetto contrario.

Queste verdure contengono anche zinco, un nutriente necessario per produrre collagene.

Non esitate a mangiare altre verdure contenenti vitamine e betacarotene come, ad esempio, pomodori, peperoni, carote e barbabietole.

Frutta

In questa lista degli alimenti per condurre una vita più sana e avere una pelle più soda e giovane non poteva mancare la frutta.

Scegliete frutti che apportino abbondante vitamina C perché, oltre a produrre acido ialuronico, rafforzano gli occhi, proteggono la pelle dai radicali liberi e favoriscono la cicatrizzazione.

Le principali fonti di vitamina C sono rappresentate da agrumi (arancia e pompelmo) e frutti rossi (fragola, lampone, ciliegia).

Erbe aromatiche

Erbe aromatiche

Danno un sapore molto gustoso ai piatti e al contempo apportano nutrienti all’organismo traducendosi in buona salute e bellezza. Sono perfette!

Condite i vostri piatti con prezzemolo, coriandolo, rosmarino e basilico se desiderate proteggere la pelle, ridurre le rughe e stimolare il metabolismo.

Infine, ricordiamo che l’organismo ha bisogno di un buon apporto di magnesio per sintetizzare l’acido ialuronico.

Dove trovarlo?

  • Banane, albicocche e avocado.
  • Anacardi, mandorle e noci
  • Piselli e fagioli
  • Semi di girasole
  • Tofu
  • Farina di soia
  • Riso integrale e miglio
  • Latte

Oltre a condurre una dieta equilibrata e a consumare gli alimenti che aiutano a produrre acido ialuronico, consigliamo di bere 2 litri d’acqua al giorno e fare sport.

Questo vi aiuterà ad eliminare le tossine accumulatesi nell’organismo ripercuotendosi positivamente sulla salute dermica. Non dovrete fumare né bere alcol o caffè se desiderate una cute giovane e sana per più tempo.

Guarda anche