Affrontare un’ondata di calore al meglio

27 Agosto 2019
Per affrontare un'ondata di calore, qualunque piccolo accorgimento può essere di aiuto. Con alcune semplici precauzioni, potrete prevenire gli effetti negativi delle alte temperature e vi sentirete meglio.

Sapere come affrontare un’ondata di calore è molto importante, soprattutto se teniamo conto del fatto che questi bruschi cambiamenti di temperatura sono diventati davvero comuni nelle ultime estati. I repentini sbalzi climatici provocano maggiori rischi per la nostra salute.

Affrontare un’ondata di calore non è una cosa dell’altro mondo. Basta prendere alcuni semplici accorgimenti per evitare di farci colpire in pieno da questi aumenti improvvisi di temperatura. Le linee guida che vi presentiamo vanno applicate soprattutto nel caso di bambini e anziani, che sono i più sensibili agli sbalzi di temperatura.

Ci sono luoghi in cui le temperature salgono bruscamente fino ai 40 gradi e oltre. Se non si prendono le giuste misure per affrontare l’ondata di calore, è facile incorrere in diversi problemi: dalla disidratazione all’insolazione, passando per gli spasmi muscolari o il cedimento di diversi organi.

Seguite i consigli che presentiamo nelle prossime righe per affrontare un’ondata di calore al meglio.

Idratazione costante e indumenti adatti

Bere dell'acqua

In caso di temperature elevate, l’idratazione costante è una misura necessaria. Il consiglio è di bere acqua pura, meglio se appena presa dal frigo. Le altre bevande, soprattutto se contengono molti zuccheri, aumentano soltanto la sete.

Anche i succhi di frutta sono consigliati, soprattutto se privi di zuccheri aggiunti. L’alcol, in qualunque forma, è invece sconsigliato. Bisogna poi sottolineare l’importanza di mantenersi idratati anche quando non si ha sete.

Allo stesso modo, è fondamentale indossare abiti adatti a sopportare le alte temperature. L’ideale è utilizzare indumenti in fibra naturale, come il cotone, visto che favoriscono la traspirazione. Si consiglia anche di scegliere colori chiari, in quanto riflettono il calore invece di assorbirlo.

Leggete anche: Gli effetti dell’alcol in eccesso sull’organismo

Affrontare un’ondata di calore in casa

Il consiglio più importante è di non uscire da casa nelle ore più calde. Se non potete evitare di farlo, allora l’ideale è cercare di stare all’ombra. Preferibilmente bisognerebbe rimanere all’interno di edifici o di luoghi al chiuso, dotati di aria condizionata.

Per quanto riguarda l’aria condizionata, è un potente alleato per affrontare un’ondata di calore. Tuttavia, bisogna usarla con cautela. La temperatura ideale da impostare oscilla tra i 22 e i 25 gradi, visto che al di sotto di questi valori possono manifestarsi catarro e altri tipi di malessere.

Se siete in casa, abbassate le tapparelle durante le ore più calde e chiudete le finestre. Questo eviterà che l’interno dell’abitazione si surriscaldi. Dopo le 9 o le 10 di sera, aprite le finestre per un paio d’ore è una buona idea se volete godervi l’aria fresca serale.

Gli elettrodomestici e la luce

Tra i vantaggi dell’estete, c’è un maggior numero di ore di luce rispetto alle altre stagioni dell’anno. Proprio per questo, è meglio non accendere le luci artificiali fino a quando non sarà davvero necessario. Queste, infatti, producono calore ed è proprio per questo che bisogna evitarle.

Una cosa simile succede con gli elettrodomestici. Anche quando non sono accesi, se collegati all’elettricità, gli elettrodomestici disperdono calore. Di per sé non aumentano la temperatura, ma nell’insieme intensificano la sensazione di calore. Per questo motivo, la cosa migliore è disconnetterli e utilizzarli solo se strettamente necessario.

Potrebbe interessarvi: Combattere il caldo grazie a 10 utili consigli

Trucchi casalinghi contro il calore

Affrontare un'ondata di calore

Ci sono varie misure molto semplici che possiamo prendere in considerazione per superare con successo un’ondata di calore. Alcuni trucchi sono ideali a questo scopo. Eccone qui di seguito alcuni:

  • Non mettere il trucco. Le creme e le lozioni per il corpo contengono ingredienti che trattengono il calore. Per questo motivo, la cosa migliore è non truccarsi, o almeno applicarne la minore quantità possibile.
  • Non mangiate troppo. I pasti abbondanti generano calore metabolico e questo provoca un aumento della temperatura corporea. Cercate di consumare solo pasti leggeri, più volte al giorno.
  • Bagnatevi quando necessario. Se sentite molto caldo, mettete dell’acqua fredda sul collo, sui polsi e sulla fronte. Sono punti attraverso i quali è più facile regolare la temperatura.

Altri trucchi per affrontare un’ondata di calore…

  • Riparatevi ogni volta che uscite. Se state per uscire di casa, ricordate di indossare gli occhiali da sole e qualche accessorio per proteggervi la testa. Quando il sole è molto intenso, è consigliabile portare un ombrello. Allo stesso tempo, scegliete delle calzature leggere, che non ostacolino la traspirazione.
  • Utilizzate l’aloe vera. Potreste congelare del gel di aloe vera, sotto forma di cubetti. Se sentite la pelle bruciare o se notate che è molto secca, strofinatevi su dei cubetti di aloe. Sono lenitivi e rinfrescanti.
  • García, F. F., & Álvarez, D. R. (2008). Olas de calor e influencia urbana en Madrid y su área metropolitana. Estudios Geográficos, 69(265), 495-518.
  • Indoor, C. (2007). La Importancia de la Hidratación en. Simposio Virtual.
  • Trejo, O., Miró, Ò., De La Red, G., Collvinent, B., Bragulat, E., Asenjo, M. A., … Sánchez, M. (2005). Impacto de la ola de calor del verano de 2003 en la actividad de un servicio de urgencias hospitalario. Medicina Clinica. https://doi.org/10.1157/13077379