Afte in bocca: 7 rimedi naturali

17 giugno 2018
Le afte orali non sono solite essere gravi però sono senz'altro molto fastidiose, dato che possono interferire nelle attività quotidiane. Vi sono delle persone con una predisposizione genetica a sviluppare questo tipo di ulcere.

Le afte o ulcere orali, sono ferite che compaiono in qualsiasi parte della bocca e si caratterizzano per essere di colore bianco o giallognolo. Di norma, si presentano nella zona interna delle guance, sulla lingua, sulle labbra e sulle gengive.

Nonostante siano solitamente piccole, sono molto noiose per le persone che ne soffrono, poiché generano dolore e fastidi e causano delle difficoltà quando si mangia o si parla.

Vi insegneremo a preparare alcuni rimedi naturali, semplici, pratici e molto utili. In questo modo, potremo migliorare e risolvere la condizione.

7 modi per curare le afte in bocca con rimedi fatti in casa

1. Bicarbonato di sodio

Un rimedio classico per le ulcere orali è il bicarbonato di sodio, che conta con proprietà antisettiche che ci aiuteranno a combattere le afte senza troppe difficoltà. Si tratta di un rimedio non solo semplice, ma anche molto economico, al quale possiamo abituarci molto facilmente.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio (9 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua e mescolare bene.
  • Fare dei gargarismi almeno 3 volte al giorno, senza ingoiare il liquido.

2. Latte di cocco

Le afte orali possono essere combattute in molti modi diversi. Uno dei più piacevoli è utilizzare il latte di cocco. Si ottiene dalla polpa del cocco e conta con proprietà molto utili per fare fronte alle afte.

Si può comprare già pronto, anche se la sua preparazione è molto semplice.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di cocco grattugiato (90 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • In primo luogo, metteremo a riscaldare il bicchiere d’acqua, insieme al cocco grattugiato.
  • Dopodiché aggiungeremo entrambi gli ingredienti nel bicchiere del frullatore e lo azioneremo per 3 minuti.
  • Poi procederemo a colare il miscuglio e il nostro latte di cocco sarà pronto.
  • Questo rimedio è pensato come risciacquo naturale e dobbiamo utilizzarlo 3 volte al giorno.

3. Infuso di camomilla per curare le afte

Tazze di camomilla

La camomilla conta con incredibili proprietà antisettiche e antinfiammatorie, motivo per cui è un grande alleata quando si tratta di cercare di eliminare le ulcere orali. Il modo migliore per darle un uso adeguato è ingerirla sotto forma di infusione.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di camomilla (15 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • In primo luogo, riscalderemo il bicchiere d’acqua a fuoco medio.
  • Quando raggiunge il punto di ebollizione, aggiungeremo un cucchiaio di fiori di camomilla.
  • Ridurremo l’intensità, spegneremo e lasceremo riposare 5 o 7 minuti.
  • Alla fine, trascorso questo periodo di tempo, coleremo e berremo l’infusione.
  • Dobbiamo fare attenzione al momento di ingerirla dato che, se molto calda, può causarci maggior dolore.

4. Miele per le ulcere orali

Quando si tratta di liberarci delle ulcere orali, il miele funziona molto bene grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. Conta anche con proprietà antibatteriche, che aiutano nell’eliminazione delle afte in bocca.

Allo stesso modo, contribuisce alla crescita dei tessuti che svolgono un ruolo vitale nel processo di cura delle ferite.

5. Sale per le afte     

Il sale è una delle migliori sostanze per curare le afte in bocca in modo naturale. È un antisettico molto efficace e, inoltre, molto economico.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di sale (15 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungeremo un cucchiaio di sale in un bicchiere d’acqua tiepida e mescoleremo per bene.
  • Alla fine, faremo dei gargarismi 3 volte al giorno.

6. Succo di coriandolo per trattare le afte in bocca

Il coriandolo è una delle migliori spezie che potete usare per curare le ulcere orali, dato che ha delle proprietà antisettiche, antinfiammatorie e antimicotiche che riducono il dolore e combattono l’infezione.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di coriandolo (15 g)
  • 2 bicchieri d’acqua (500 ml)

Preparazione

  • Aggiungeremo le foglie di coriandolo e i bicchieri d’acqua nel contenitore del frullatore e lo attiveremo per 2 o 3 minuti.
  • Verseremo questo succo in una brocca e faremo dei gargarismi 3 volte al giorno.

7. Papaia tritata

Polpa di papaia

La papaia può essere un buon rimedio per curare le afte e altri fastidi e dolori orali, come la gengivite e la candidosi. Questo è dovuto ai suoi composti disintossicanti, in particolare la papaina.

Ingredienti

Preparazione

  • Tritureremo le 2 fette di papaia molto bene e applicheremo la pasta ottenuta sulla zona interessata.
  • Lasceremo agire per 15 minuti.
  • È di vitale importanza non stuzzicare la zona con la lingua, dato che altrimenti toglieremo la pasta con molta facilità.
Guarda anche