Afte della bocca: 6 efficaci rimedi naturali

4 Marzo 2018
Le afte sulla lingua possono diventare molto dolorose, tuttavia è possibile curarle se si seguono i trattamenti e gli accorgimenti adatti

Le afte della bocca sono piccole ulcere che provocano malessere e dolore alla maggior parte delle persone. Di solito appaiono incolori e, nel peggiore dei casi, si nota una tonalità giallognola circondata da una zona molto arrossata.

Possono comparire in seguito ad allergie e infezioni virali, ma anche a seguito di morsi, consumo di alimenti troppo caldi, piccanti, acidi o salati, tra altri fattori.

Altre cause

  • Stress
  • Allergie
  • Fumo
  • Infezioni virali
  • Squilibri ormonali
  • Certi medicinali
  • Carenza di vitamine (B 12, acido folico)

Tra le zone in cui possono apparire le afte della bocca le più frequenti sono le seguenti:

  • L’interno del cavo orale
  • La parte interna delle labbra
  • Le pareti interne delle guance
  • La base delle gengive
  • Il palato
  • La lingua

Rimedi naturali per curare le afte della bocca

Bisogna avere pazienza e aspettare che le ferite si rimarginino mentre si seguono le istruzioni del medico. Nel tentativo di accelerare la guarigione, è possibile peggiorare significativamente il problema.

In concomitanza del trattamento stabilito dal medico, si può ricorrere ai seguenti rimedi naturali per curare le afte della bocca.

1. Acqua tiepida e sale

Si tratta di uno dei trattamenti migliori per calmare in fretta le afte della bocca, poiché il sale possiede proprietà antisettiche che aiuteranno a prevenire le infezioni e ridurre l’infiammazione.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di sale (30 g)
  • 4 tazze d’acqua (1 litro)

Cosa bisogna fare?

  • Aggiungete acqua e sale in una pentola e mescolate fino a scioglimento.
  • Riscaldate fino a ebollizione e ritirate dal fuoco.
  • Conservate la miscela in bottiglie e aspettate che si raffreddi.
  • Fate dei gargarismi per almeno un minuto e sputate al termine.
  • Bisogna fare i gargarismi almeno 4 volte al giorno per poter notare in fretta i benefici.

Scoprite anche: Acqua e sale: ecco 6 straordinari impieghi

2. Ghiaccio per curare le afte della bocca

Ghiaccio sul mento

Il ghiaccio può aiutare a calmare le afte in quanto riduce l’infiammazione della zona interessata. Come trarre giovamento dai suoi benefici? Basta tenere per qualche secondo un cubetto di ghiaccio direttamente sulla vescica.

Attendete che la zona si intorpidisca e che il dolore sia diminuito. Ripetete tutte le volte che è necessario (con degli intervalli di tempo per non bruciare la lingua).  Si consiglia anche di bere acqua fredda se si hanno afte in bocca.

4. La camomilla

Gli sciacqui e i gargarismi con infuso tiepido di camomilla può aiutare a ottenere un certo sollievo, poiché possiede proprietà antinfiammatorie e analgesiche e antibatteriche.

Leggete anche: Rimedi naturali a base di camomilla

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)
  • 1 cucchiaio di camomilla (10 g)

Cosa bisogna fare?

  • Fate bollire l’acqua e aggiungete la camomilla.
  • Lasciate in infusione per 3-5 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, togliete l’infuso dal fuoco e quindi lasciatelo riposare per 5 minuti.
  • Utilizzate l’infuso per fare gargarismi durante il giorno.
Esercizi per il contorno della bocca

NOTA: i medici sconsigliano di usare il bicarbonato di sodio e il perossido di idrogeno per realizzare gargarismi, sciacqui o altri trattamenti per il cavo orale. Risultano molto abrasivi e poco adatti, inoltre possono aggravare il problema.

Sconsigliano anche l’uso di aloe vera per le afte del cavo orale, poiché la maggior parte dei rimedi a base di questo ingrediente naturale non è supportata da prove scientifiche, bensì da credenze popolari.

Come favorire la guarigione delle afte della bocca?

Questi consigli vi permetteranno di liberarvi, almeno parzialmente, dalle fastidiose afte che possono comparire in bocca:

  • Evitare i cibi piccanti, acidi, dolci e caldi quando si hanno afte in bocca.
  • Non toccare le ferite: ciò ne ritarderebbe la cicatrizzazione, di conseguenza favorirebbe eventuali infezioni.
  • Bere acqua fredda per mantenere la ferita refrigerata e ridurre quindi il dolore.
  • Non bere bevande calde quando si hanno afte in bocca.
  • Mantenere una buona igiene orale, lavando i denti più volte al giorno.
  • Usare collutori orali in presenza di afte, poiché favoriranno l’eliminazione dei batteri e la cicatrizzazione delle ferite.
  • Mangiare cibi che non richiedano grossi sforzi di masticazione.
  • Mangiare alimenti morbidi la cui masticazione non richieda grande sforzo.

Come consiglio finale, se sono trascorsi diversi giorni e nessuno di questi rimedi ha sortito gli effetti sperati, vi suggeriamo di rivolgervi al vostro medico di fiducia. Questi potrà prescrivere farmaci che vi aiuteranno a calmare i sintomi.