Afte della bocca: 6 efficaci rimedi naturali

· 4 marzo 2018
Le afte sulla lingua possono diventare molto dolorose, tuttavia è possibile curarle se si seguono i trattamenti e gli accorgimenti adatti

Le afte della bocca sono delle piccole ulcere che provocano malessere e dolore alla maggior parte delle persone.

Di solito guariscono in 5-8 giorni e possono essere dovute a numerose cause.  Tra di esse troviamo:

  • Infezioni virali
  • Morsicature continue e accidentali
  • Stress
  • Squilibri ormonali
  • Carenza di vitamine (B 12, acido folico)
  • Cibi molto caldi, piccanti, salati o acidi
  • Fumo
  • Medicine
  • Allergie

Appaiono incolori o, nei casi peggiori, con una tonalità giallognola e sono circondate da un’area molto arrossata.

Tra i punti in cui possono comparire troviamo:

  • L’interno del cavo orale
  • La parte interna delle labbra
  • Le pareti interne delle guance
  • La base delle gengive
  • Il palato
  • La lingua

Anche se queste ferite di solito guariscono da sole nel giro di pochi giorni, il processo di guarigione può risultare lento e doloroso per chi ne soffre.

Mentre le vesciche si rigenerano, c’è la possibilità di causare un danno ancora maggiore alla zona colpita, a causa della sensibilità che manifesta.

Dunque è necessario trovare il modo migliore per calmare il dolore e curare le afte della bocca in modo facile, rapido e definitivo.

In questo articolo vi racconteremo come fare. Dunque prestate molta attenzione!

Rimedi naturali per le afte della bocca

1. Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, il bicarbonato di sodio non solo regolerà il pH della bocca, ma aiuterà ad alleviare i fastidi e il gonfiore causati dalle afte.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di bicarbonato (5 g)
  • 1 cucchiaio di acqua bollente (10 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Mescolate entrambi gli ingredienti fino a formare una pasta in un contenitore precedentemente riscaldato e dotato di chiusura ermetica.
  • Applicate il miscuglio sulle afte, lasciandolo riposare tra i 5 e i 10 minuti.
  • Successivamente sciacquate la bocca con acqua.

Questo miscuglio allevierà rapidamente i sintomi e, inoltre, manterrà le ferite pulite. Per questo motivo è importante applicarlo almeno 3 volte al giorno.

2. Collutorio con acqua tiepida e sale

È uno dei trattamenti migliori per trovare rapidamente sollievo al dolore causato dalle afte in bocca, poiché il sale ha proprietà antisettiche che contribuiranno a prevenire le infezioni e a ridurre l’infiammazione.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di sale (30 g)
  • 4 tazze d’acqua (1 litro)

Cosa bisogna fare?

  • Aggiungete l’acqua e il sale in una pentola e mescolate finché il sale non si sarà sciolto.
  • Riscaldate fino al punto di ebollizione e poi togliete la pentola dal fuoco.
  • Conservate il miscuglio in bottiglia e quindi aspettate che si raffreddi.
  • Realizzate dei gargarismi per almeno un minuto, sputando il miscuglio alla fine.

Nota: per poter notare rapidamente dei benefici, è necessario realizzare i gargarismi almeno 4 volte al giorno.

3. Ghiaccio

Cubetto di ghiaccio

Il freddo dona un sollievo immediato alle afte della bocca, dal momento che riduce l’infiammazione della zona colpita.

Cosa bisogna fare?

  • Per farne uso, dovete solamente tenere un cubetto di ghiaccio direttamente sopra la bolla.
  • Attendete almeno un minuto affinché l’area si intorpidisca e finché il dolore non sarà diminuito.
  • Ripetere ogni volta che si renda necessario.

Quando si hanno afte in bocca, come metodo per calmare il dolore è consigliabile anche bere acqua fredda.

4. La camomilla

La camomilla è molto efficace quando si tratta di curare le afte sulla lingua e nella bocca, dal momento che possiede numerosissime proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antibatteriche.

Leggete anche: Rimedi naturali a base di camomilla

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)
  • 1 cucchiaio di camomilla (10 g)

Cosa bisogna fare?

  • Fate bollire l’acqua e aggiungete la camomilla.
  • Lasciate in infusione per 3-5 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, togliete l’infuso dal fuoco e quindi lasciatelo riposare per 5 minuti.
  • Utilizzate l’infuso per fare gargarismi durante il giorno.

5. Acqua ossigenata

Esercizi per il contorno della bocca

Grazie alle sue proprietà antibatteriche, l’acqua ossigenata aiuta ad eliminare i batteri che si trovano nelle afte. Questo ne consentirà una rapida cicatrizzazione, oltre a ridurre il rischio di infezioni.

Leggete anche Acqua ossigenata: 6 interessanti usi

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di acqua ossigenata al 3% (5 ml)
  • ½ cucchiaino d’acqua tiepida (2 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Mescolate entrambi gli ingredienti e, successivamente, applicateli sulla vescica con un batuffolo di cotone pulito.
  • Lasciate riposare per almeno 3 minuti.
  • Risciacquate la bocca con acqua tiepida.

Questo procedimento deve essere ripetuto diverse volte al giorno. In questo modo, le afte si manterranno disinfettate e guariranno più velocemente.

6. Aloe vera

L’aloe vera è nota per le sue numerose proprietà antibatteriche e cicatrizzanti, capaci di accelerare il processo di guarigione, ridurre il dolore e le infiammazioni.

Questo prodotto vi aiuterà ad alleviare i sintomi delle afte della bocca e a rigenerare le ferite.

Ingredienti

  •  Gel di aloe vera

Cosa bisogna fare?

  • Tagliate una foglia di aloe e quindi estraetene il gel.
  • Applicate il gel direttamente sulle bolle.
  • Lasciatelo agire per almeno cinque minuti.
  • Risciacquate la bocca con acqua tiepida.
  • Ripetete almeno 3 volte al giorno.

Come favorire la guarigione delle afte della bocca?

  • Evitare i cibi piccanti, acidi, dolci e caldi quando si hanno afte in bocca e sulla lingua.
  • Non toccare le ferite: ciò ne ritarderebbe la cicatrizzazione e renderebbe di conseguenza possibile il manifestarsi di infezioni.
  • Bere molta acqua fredda per mantenere la ferita al freddo e ridurre quindi il dolore.
  • Mantenere una buona igiene orale, lavando i denti più volte al giorno.
  • Usare collutori orali in presenza di bolle, poiché favoriranno l’eliminazione dei batteri e la cicatrizzazione delle ferite.
  • Mangiare cibi che non richiedano grossi sforzi di masticazione.
  • Non consumare bevande calde quando si hanno bolle nella bocca.

Se sono passati più di 10 giorni e nessuno di questi rimedi ha funzionato, vi consigliamo di rivolgervi al vostro medico di fiducia. Il medico vi visiterà e, successivamente, vi prescriverà delle medicine che aiuteranno ad alleviare i sintomi.

Guarda anche