Alcol detergente: che cos'è e a cosa serve?

L'alcol detergente agisce come disinfettante, come diluente, detersivo e altro ancora. Ecco tutti i suoi usi.
Alcol detergente: che cos'è e a cosa serve?
Leonardo Biolatto

Revisionato e approvato da il dottore Leonardo Biolatto.

Ultimo aggiornamento: 03 dicembre, 2022

L’alcol detergente è una sostanza chimica in grado di eliminare le sostanze inquinanti. Il prodotto è anche noto come dimetilcarbinolo, 2-propanolo, AIP, alcol isopropilico o isopropanolo. È caratterizzato da una rapida evaporazione, portando con sé i residui.

Questa sostanza è disponibile in supermercati, farmacie e altri negozi. La presentazione è quasi sempre in vasetti da 1 litro o più, a volte in spray e specifica sempre la sua concentrazione superiore al 99%.

Usi dell’alcool detergente

L’utilità dell’isopropanolo raggiunge i processi industriali e le routine sanitarie. Per la pulizia della casa e di alcuni oggetti, è comune optare per questo tipo di alcol. Ti diciamo in quali attività usarlo.

1. Per eliminare i parassiti

Immergere o spruzzare isopropanolo su oggetti che entrano in contatto con parassiti o insetti, come collari o pettini per animali domestici. L’effetto disinfettante uccide alcuni batteri e virus.

2. Per disinfettare i dispositivi elettronici e informatici

Le apparecchiature informatiche sono costituite da parti minime e delicate che richiedono un’accurata pulizia. Dato il suo potere pulente e solvente, è preferibile utilizzare alcol isopropilico. Quando evapora non lascia residui e non è così volatile, quindi non danneggia i pezzi.

È lo stesso con l’altra elettronica. Con un panno inumidito con isopropanolo igienizzi schermi LCD, stampanti 3D, drive ottici, tablet, lettori CD e console per videogiochi.

Nei dispositivi utilizzati di frequente, come gli smartphone, lo sporco si accumula. Secondo uno studio in ambiente ospedaliero, pubblicato dal Journal of Occupational and Environmental Hygiene, i telefoni cellulari sono potenziali canali per i batteri e dovrebbero essere disinfettati con salviettine imbevute di alcol.

Il cellulare trasporta i batteri e deve essere pulito con alcol.
L’alcol detergente è utile per disinfettare i dispositivi elettronici.

3. Fa scomparire i cattivi odorei

Oltre alla sterilizzazione, questo tipo di alcol elimina i cattivi odori. Spruzzare un po’ all’interno delle scarpe e notare come cambia il profumo.

4. Per lavare le piastrelle e le persiane

L’isopropanolo è efficace nel rimuovere la muffa dalle piastrelle e l’accumulo di polvere sulle tende. Tuttavia, non lo consigliano su tutti i tipi di pareti o pavimenti.

Nel caso di piastrelle, fughe annerite, pavimenti in marmo o legno naturale è meglio l’aceto bianco. In caso contrario, la combinazione di alcol isopropilico con altri profumi pulirà e diffonderà un buon profumo.

5. Rimuove le macchie

Segni di vernice, inchiostro o acrilico su tessuto si staccano con isopropanolo. Stendere e strofinare un po’ di liquido per rimuovere le macchie.

6. Scioglie il ghiaccio dell’auto

In inverno, le auto lasciate fuori dal garage si svegliano coperte di ghiaccio. Un modo per scongelare rapidamente è versarvi sopra dell’alcool isopropilico.

7. Per lucidare oro, argento e altri metalli

Il 2-propanolo è per eccellenza un brillantante per argento, oro e altri metalli. Riempi un contenitore con la sostanza e immergi i gioielli sporchi per 5 minuti. Quindi asciuga i gioielli con un panno.

8. Per strofinare i vetri delle finestre

L’alcol isopropilico è un buon alleato per il pulire i vetri e specchi.

9. Per gli attrezzi

Nelle officine, le proprietà del dimetilcarbinolo vengono mostrate rimuovendo grasso e olio dagli strumenti. Viene anche utilizzato per preparare le superfici da saldare.

10. Disinfezione della casa

Oltre a igienizzare pavimenti, pareti e finestre, l’AIP disinfetta mobili, vestiti ed elettrodomestici. Ed è meno tossico di altre sostanze chimiche.

11. In farmacia e cosmetica

Nelle maschere a base di mentolo e negli astringenti, è probabile che trovi isopropanolo diluito. La struttura dell’alcool riduce lo spessore di alcuni liquidi e previene la formazione di schiuma quando viene agitato.

12. Conservante biologico

Nei laboratori, usano il 70-99% di 2-propanolo per conservare i campioni biologici, in alternativa alla formaldeide.

13. Nel settore industriale

Nell’industria usano alcol isopropilico come solvente per gomme e resine acriliche. È additivo nell’estrazione e purificazione di diversi prodotti.

Da parte sua, il settore automobilistico utilizza il dimetilcarbinolo per solubilizzare l’acqua nei serbatoi della benzina e prevenirne il congelamento.

Come si usa l’alcool detergente?

Diluito, l’alcol detergente non è irritante. In caso contrario, la cosa corretta è applicarlo con i guanti.

Per stendere il liquido, inumidire e strofinare con un panno di cotone privo di pelucchi. Serve anche per spruzzare lo spray e asciugare con un panno o carta da cucina.

Spirito di pulizia.
Il processo di applicazione dell’alcool detergente è semplice. Se diluito non è irritante.

Precauzioni quando si usa l’alcol detergente

La manipolazione dell’alcol isopropilico richiede attenzione. L’importante è rispettare le avvertenze e le istruzioni sull’etichetta.

Di seguito offriamo consigli di sicurezza durante l’uso del prodotto:

  • Tenere l’alcol chiuso e lontano dalla portata di bambini e animali domestici, in un luogo fresco.
  • Non inalare i vapori prodotti dalla sostanza, per il rischio di mal di testa e danni ai polmoni. Non ingerire neanche, in quanto è tossico.
  • Scollegare gli apparecchi dall’elettricità prima di pulirli. Se sono stati usati di recente, attendere che si raffreddino. Dopo la pulizia, attendere che si asciughino prima di riaccenderli.
  • Evitare il contatto con gli occhi e le parti molli del corpo.
  • Non usarlo mai in ambienti caldi o vicino a un fuoco, poiché è infiammabile.
  • Applicalo in aree ben ventilate, indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno la pelle sensibile.

Differenza tra alcol isopropilico e alcol etilico

L’alcol detergente non è lo stesso dell’alcol etilico o dell’alcol 96, che è a base di etanolo. Mentre la pulizia è per uso domestico, l’etile disinfetta le ferite superficiali, è battericida, antisettico e intermedio nelle reazioni chimiche.

La composizione di entrambi i prodotti è diversa, pertanto un uso improprio può causare danni. Quando acquisti alcolici per pulire a casa, controlla sulla carta e con il venditore che porterai a casa quello che è isopropanolo.

Potrebbe interessarti ...
Aceto per disinfettare casa: cosa bisogna sapere?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Aceto per disinfettare casa: cosa bisogna sapere?

Sicuramente molti di noi hanno sentito parlare dell'efficacia dell'aceto per disinfettare casa, un valido alleato per le pulizie domestiche.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.